“Presenti” per Omissis Festival dello spettacolo Contemporaneo

0
154
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Al via domani giovedì 30 giugno l’edizione 2011 di Omissis Festival dello spettacolo Contemporaneo dal titolo PRESENTI.

Presenti gli artisti e le compagnie italiane e straniere che riflettono sull’oggi e sui nuovi linguaggi teatrali e scenici, presenti saranno gli spettatori, chiamati a interagire con gli spettacoli o a riflettere sui temi affrontati, presente è infine l’Associazione Culturale Mattatoioscenico, che ha voluto regalare una nuova edizione di Omissis al pubblico e al territorio. Gradisca d’Isonzo torna quindi ad essere il centro dell’avanguardia performativa nazionale e internazionale, accogliendo compagnie ed artisti provenienti dalla Polonia, dalla Slovacchia, dalla Romania, dalla Germania e dall’Italia. Anche quest’anno prime nazionali ed anteprime regionali di originali progetti di ricerca che superano le tradizionali distinzioni di genere e ridefiniscono l’orizzonte performativo del XXI secolo.

Linguaggi ibridi ed eterogenei che costituicono il presupposto dal quale partire per una più ampia indagine sul tema portante di quest’edizione: i presenti, intesi sia da un punto di vista temporale come la riflessione sulle problematiche e le ricchezze dell’oggi, sia da un punto di vista fisico, come coloro che ci sono, ovvero gli artisti, le compagnie, il pubblico e l’organizzazione.

Corpo / azione / musica / video / ironia / passione / dolore / sofferenza / amore gli ingredienti di questa nuova edizione che vedrà alternarsi performance, teatro, video, danza nelle varie location naturali e storiche che la città della Fortezza ha suggerito come sede degli eventi.

Organizzato dall’Associazione Culturale Mattatoioscenico, OMISSIS si svolgerà da giovedì 30 giugno a sabato 02 luglio. Nella ormai consueta ottica di promozione e divulgazione delle forme di innovazione e sperimentazione di alto livello, il Festival opererà anche in fase di produzione supportando il lavoro di giovani talenti del Friuli Venezia Giulia.

Anche in questa prospettiva è stata pensata una retrospettiva video dedicata ai Festivals europei che condividono con OMISSIS la capacità di rinnovarsi e di dedicare uno spazio ai nuovi linguaggi: il Festival gradiscano diventa in questo modo il centro di una rete di rapporti e collaborazioni tra realtà operanti nel campo delle arti performative dell’area mitteleuropea. I Paesi coinvolti quest’anno nella piattaforma “FOCUS ON” sono Austria (con il Festival Spectrum di Villach), Croazia (con Queer Zagreb) e Macedonia (con F.R.I.K. Festival di Skofije).

Questo il programma di domani giovedì 30 giugno:

Ore 19 inaugurazione nella cornice del Giardino pubblico di San Giorgio di Gradisca d’Isonzo, alla presenza delle autorità, a seguire lo spettacolo Cattivi pensieri, site specific per Omissis ideato dall’attore Giulio Morgan.

Ore 20.30 presso la Sala Bergamas, il duo italo-taiwanese Fagarazzi & Zuffellato presenta in anteprima regionale Enimirc, una performance teatrale in cui, attraverso uno spregiudicato uso dei video e con il coinvolgimento diretto degli spettatori, Andrea Fagarazzi e I-Chen Zuffellato ricostruiscono le dinamiche di un delitto.

Tra le 22 e le 22.30, negli spazi alternativi della Galleria Spazzapan e del Palazzo Monte di Pietà si alterneranno, in due repliche ciascuna, due giovani artiste, una friulana e l’altra romana: Francesca Martinelli con la performance Enjoy alla Galleria Spazzapan e l’anteprima regionale di Francesca Fini con Performing the mirrow al Palazzo Monte di Pietà.

Il festival OMISSIS è realizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Gorizia, del Comune di Gradisca d’Isonzo, della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, del Credito Cooperativo di Lucinico, Farra e Capriva, con la collaborazione dell’Ass. Cult. Arterrante, dell’Ass. Cult. Maravee, del Gruppo Area di Ricerca Dobia.lab e della Galleria Regionale d’arte contemporanea Luigi Spazzapan.

Informazioni:

Il programma del festival è disponibile sul web all’indirizzo www.omissisfestival.com

Per informazioni: mattatoioscenico@gmail.com e info@omissisfestival.com

Il costo dei biglietti degli spettacoli è:

Enjoy, Performing the mirrow, Western Market, The shadow € 3.

Enimirc, Dedublarea, Transfera 1.2, Balada corporal IV, Balada corporal I, Puppenklinik € 5

Grimmless di Ricci/Forte è di € 10 (ridotto € 5 per studenti under 26 e over 65).

La prenotazione dei biglietti si può effettuare al numero 0481.961345 o al

345.4450657 dal 20 giugno.

La biglietteria per il ritiro dei biglietti e delle prenotazioni è attiva dalle ore 18  del 29 giugno al 02 luglio alla Sala Bergamas.

Per gli spettacoli a Palazzo Monte di Pietà e alla Galleria regionale d’arte contemporanea Luigi Spazzapan, per la limitatezza dei posti disponibili, si consiglia la prenotazione al numero 0481.961345 o al 345.4450657.

LEAVE A REPLY