Ensemble dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

0
237
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Direttore  GIUSEPPE LANZETTA

Clarinetto ALESSANDRO CARBONARE

Fagotto FRANCESCO BOSSONE

Musiche di Vivaldi, Strauss, Danzi, Mozart

Oltre un secolo di storia e migliaia di concerti sotto la direzione di Mahler, Debussy, Strauss, Stravinskij, Bernstein e altre illustre bacchette. Autentica istituzione della classica italiana, l’Orchestra  dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia approda giovedì 21 luglio al Museo Nazionale del Bargello (ore 21 – ingresso 15 euro – in caso di pioggia all’Auditorio di Santo Stefano al Ponte Vecchio, Piazza Santo Stefano/via Por Santa Maria) nella sua versione da camera, comprendente 24 elementi. Di certo uno dei concerti di spicco della rassegna Musica al Bargello, impreziosito alla presenza di due solisti di fama internazionale, Alessandro Carbonare al clarinetto e Francesco Bossone al fagotto, mentre la direzione è affidata al maestro Giuseppe Lanzetta, che del festival è anche ideatore e curatore.

Il repertorio abbraccia due secoli di musica, dal tardo barocco di Vivaldi (“La Notte”), alle infatuazioni wagneriane di Strauss (“Romanza”) attraverso il classicismo di Mozart (“Sinfonia in La maggiore N° 29 K. 201”) e il pre-romanticismo di Danzi (“Sinfonia Concertante”).

Primo clarinetto all’Orchestre National de France, all’Accademia di Santa Cecilia e alla Chicago Symphony Orchestra, Alessandro Carbonare è oggi considerato tra i maggiori talenti del proprio strumento a livello mondiale. Da sempre membro del Quintetto Bibiena (Premio Abiati 2003) ha suonato e collaborato con le più importanti orchestre. E’ da poco uscito il suo primo cd “The art of the clarinet”, per Decca.

Francesco Bossone è dal 1985 primo fagotto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Svolge intensa attività concertistica sia come solista sia in formazioni cameristiche. Ha partecipato, tra l’altro, al concerto che la New York Philharmonic Orchestra ha organizzato nel 1990 alla Carnegie Hall di New York in memoria di Leonard Bernstein. Invitato da Daniele Gatti a ricoprire il ruolo di solista alla Royal Philharmonic Orchestra di Londra, ha collaborato nel medesimo ruolo con la Mahler Chamber Orchestra e con la Symphonica d’Italia con il Maestro Lorin Maazel.

L’Ensemble di Santa Cecilia, costituitosi sotto l’impulso di divulgare il ricchissimo repertorio della musica da camera, nasce dall’idea di alcuni Professori dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia per il gusto di far musica insieme e per il piacere di confrontare le ricche e molteplici esperienze maturate negli anni dai vari componenti.

Il raggiungimento di un altissimo livello interpretativo con importanti direttori e solisti, i numerosi riconoscimenti internazionali e il favore della critica hanno permesso al complesso numerosi anni di attività concertistica, sia all’interno della Stagione da Camera dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia sia nelle più importanti istituzioni musicali, oltre a varie tournée in Italia e all’estero.

La rassegna Musica al Bargello è realizzata con il sostegno di Banca CR Firenze Intesa San Paolo (main sponsor), Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Polo Museale Città di Firenze, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana, Comune di Firenze/Firenze Estate 2011. Da quest’anno l’Orchestra collabora con Firenze Convention Bureau, società che promuove la città come destinazione di eventi e congressi.

Biglietti: ingresso posto unico 15 euro (consigliata prevendita, circuito Box Office). Info tel. 055-783374 – www.orcafi.it.

———————————— . ————————————

ALESSANDRO CARBONARE – Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto per 15 anni in Francia, dove ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Si è imposto in molti concorsi internazionali: Ginevra 1990, Praga e Tolone 1992, Monaco di Baviera 1993, Parigi 1994.

Dal suo debutto solistico con l’Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, Alessandro Carbonare si è esibito, tra le altre, con l’Orchestra Nazionale di Spagna, La Filarmonica di Oslo, i Bayerischer Rundfunk di Monaco, l’Orchestre National de France, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della radio di Berlino e le orchestre della Rai di Torino e di S. Cecilia. Nel ruolo di primo clarinetto, ha avuto importanti collaborazioni con la Symphonie Orchestre dei Bayerischer Rundfunk di Monaco, la World Philarmonic Orchestra e con i Berliner Philarmoniker nel 2000. Vincitore di due Diapason d’oro discografici, ha registrato gran parte del repertorio per Harmonia Mundi e JVC Victor Tokyo dando anche grande impulso alla nuova musica per clarinetto, commissionando nuovi concerti a Ivan Fedele, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo,Claude Bolling. Da sempre membro del Quintetto Bibiena, con il quale nel 2003 ha vinto un premio Abbiati della critica musicale italiana come miglior gruppo da camera dell’anno. Viene regolarmente invitato dai più importanti conservatori del mondo a tenere master class (Conservatorio superiore di Parigi, Musikhoschule di Monaco, Juillard School di New York, Università delle arti di Tokyo. Attratto non solo dalla musica “ classica”, da alcuni anni si esibisce anche in programmi Jazz e Klezmer. Su personale invito di Claudio Abbado, Alessandro Carbonare ha accettato il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra Mozart con la quale, sempre sotto la direzione del M° Abbado, ha recentemente eseguito e registrato per Sony il concerto K622 al clarinetto di bassetto.

FRANCESCO BOSSONE – Primo Fagotto Solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 1985 a tutt’oggi, svolge intensa attività concertistica sia come solista sia in varie formazioni cameristiche, partecipando, tra l’altro, al concerto che la New York Philharmonic Orchestra ha organizzato nel 1990 alla Carnegie Hall di New York in memoria di Leonard Bernstein. Invitato da Daniele Gatti a ricoprire il ruolo di Fagotto Solista alla Royal Philharmonic Orchestra di Londra, ha collaborato nel medesimo ruolo con la Mahler Chamber Orchestra, con l’Orchestra da Camera di Mantova e la Symphonica d’Italia con il M° Lorin Maazel (sia in Italia che in vari tour internazionali). Dal 1996 al 1998, con la Royal Philharmonic Orchestra diretta da Daniele Gatti realizza a Londra prestigiose produzioni concertistiche e discografiche alla Royal Albert Hall e al Barbican Centre. Le Prime Parti della Royal Philharmonic Orchestra, riunite in consiglio con il direttore stabile Daniele Gatti, lo nominano all’unanimità Primo Fagotto Solista. Nel 1998 realizza un’altra prestigiosa collaborazione con la Royal Philharmonic Orchestra e Daniele Gatti ai BBC Proms di Londra. Nel Febbraio 2004 esegue da solista il Concerto di Carl Maria Von Weber in fa maggiore per fagotto e orchestra op. 75 nell’ambito della Stagione Sinfonica 2003/2004 dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Myung-Whun Chung. Nel settembre 2004 un’altra sua partecipazione solistica, al K Festival prodotto dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove esegue, con l’orchestra ceciliana diretta da Thomas Netopil, il Concerto di Mozart per fagotto e orchestra. Vasto il suo repertorio per fagotto solista e orchestra, che include concerti di J.C. Bach, Boismortier, Danzi, Françaix, Jolivet, Kozeluh, Kummel,W. A. Mozart, Muthel, Rossini, Rolla, Stamitz,Vivaldi, J. C.Vogel, C. M. Von Weber. Svolge intensa attività sia come solista sia in formazioni cameristiche; ha suonato con il M° Antonio Pappano, il M° Myung-Whun Chung, Michele Campanella, Uto Ughi, Franco Petracchi, Massimo Quarta, Antony Pay, Giuliano Carmignola, Alexander Lonquich, Enrico Dindo, Heinz Holliger ed altri. Si è diplomato presso il Conservatorio di Santa Cecilia con il massimo dei voti sotto la guida di Marco Costantini. La sua attività didattica lo vede impegnato in numerosi corsi e masterclass. Dal 1997 al 2000 è stato docente per i Fiati al Corso di Formazione dell’Orchestra Giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. È docente del Corso Annuale di Perfezionamento di Fagotto presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Info tel. 055-783374 – www.orcafi.it

Programma concerto

A. Vivaldi          Concerto per Fagotto e Orchestra in Si b maggiore “La Notte”

R. Strauss        Romanza per Clarinetto e Orchestra Op. AV 61

F. Danzi           Sinfonia Concertante  In Sib magg. Op.47 per Clarinetto Fagotto e Archi

W.A. Mozart     Sinfonia in La maggiore N° 29 K. 201

Orchestra da Camera Fiorentina

Via E. Poggi, 6 – Firenze – tel. 055-783374

www.orcafi.it – info@orcafi.it

Prevendite circuito Box Office

Ufficio stampa: Marco Mannucci

cell 3477985172 – mannucci@dada.it

LEAVE A REPLY