L’attaccapanni …e tutto inizio da un vol au vent

0
518
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Cosa si prova nell’avere in casa un fratello che crede di essere un attaccapanni?

Cosa si prova nel vedere che i fratelli e la sorella del poveretto lo trattano come tale, appoggiandoci le giacche sopra?

Cosa si prova nel combattere con un freezer che fa un rumore fastidioso ed un fratello costantemente ubriaco e chiuso in camera da quando la ragazza lo ha lasciato?

Cosa si prova se si viene a sapere che questa ragazza la chiamavano ‘la strappona del supermarket’?

E cosa si prova nel vedere che questa storia comico surreale è partita da un cuoco che voleva solo cucinare i suoi vol au vent???

Due incredibili pezzi teatrali uniti dalla fantasia di Mario Alessandro e dalla compagnia dell’Anello, nella loro nuova e rocambolesca commedia!

L’attaccapanni (…e tutto iniziò da un vol au vent), è già stata premiata alla rassegna ‘Attori in cerca di autore – passo a tre’ nel 2001 al Teatro Politeama Brancaccio e è stata finalista alla rassegna ‘Schegge d’Autore’ nel 2004 al Teatro Belli. Riceve anche la menzione come miglior attore protagonista alla rassegna ‘Schegge d’Autore’ nel 2009 al Teatro Tor di Nona.
E’ una commedia esilarante che cerca attraverso lo humour intelligente e sarcastico dell’autore, di gettare una visuale sulle cose veramente importanti della vita. L’inizio del secondo atto è spiazzante per il pubblico che si trova di fronte ad una scena completamente diversa da quella del primo atto dove aveva assistito ad uno strano interrogatorio tra un cuoco ed una sorta di ispettore di Polizia… che forse un ispettore non è!

Il colpo di scena finale del primo atto, anch’esso in chiave assolutamente comica, ci porta improvvisamente in una casa di campagna dove vivono quattro fratelli e una sorella. Questi ruotano tutti intorno ad un fratello che sceglie di fare l’attaccapanni. Tentano a tutti i costi di farlo desistere da questo ruolo a cui lui però resta stoicamente fedele fino alla fine. Il primo ed il secondo atto, apparentemente slegati tra di loro, si riallineano poi in un inaspettato epilogo finale.
L’autore e regista, Mario Alessandro Paolelli, laureato in Ingegneria Chimica è iscritto alla S.I.A.E. dal 1996 ma inizia a scrivere e a rappresentare commedie nel dicembre del 1994.
Parallelamente all’attività di System Engineer presso una società di ICT, esercita l’attività di Attore-Doppiatore. Nel 2004 frequenta il Corso di Drammaturgia di Marcello Isidori. Nel 2007 frequenta i corsi di impostazione della voce e sui movimenti e la gestione del corpo di Luciana Codispoti. Scrive oltre una decina di testi, già rappresentati in più teatri d’Italia e partecipa, sempre con la Compagnia dell’Anello, a diverse rassegne, conquistando numerosi premi ed attestati di partecipazione, quali la vittoria nel ‘Torneo APPLAUSI 2008’ – Torneo nazionale delle opere teatrali inedite’ con ‘Amen!’ come miglior opera teatrale inedita – con segnalazione speciale per i dialoghi. Ottiene anche il primo posto, come Miglior Spettacolo, nell’ambito della ‘VII Rassegna Giovani Ettore Petrolini’ presso il Teatro 7 e la menzione al Premio Drammaturgia Oltreparola.

La forza e la meraviglia del gruppo che porta oggi in scena L’Attaccapanni, e in precedenza le altre commedie di Mario Alessandro, risiede nella composizione degli attori e delle attrici, in prevalenza filodrammatici e nella loro vita quotidiana bancari, architetti, impiegati, ingegneri, finance controller, ciascuno con un proprio passato fatto di scuole di teatro, corsi, seminari, stage e rappresentazioni anche al di fuori della Compagnia dell’Anello stessa. La maggior parte degli attori e delle attrici segue infatti un proprio percorso formativo e culturale anche attraverso esperienze con altre compagnie, salvo ritrovarsi tutti sotto ‘lo stesso sipario’ non appena si è pronti ad affrontare un nuovo progetto. L’elemento fondamentale del gruppo, ormai consolidato già da diversi anni, è divertirsi in scena, riuscendo a portare la propria carica emozionale al di là della quarta parete, cercando di volta in volta, con rinnovato vigore, di coinvolgere il pubblico con l’energia, le battute e il ritmo.

Potete visitare il  sito www.lattaccapanni.it e a giorni vedere il gustoso trailer della commedia.

 

Buon divertimento!

LEAVE A REPLY