Le Vergini – Balletto Teatro di Torino

0
232
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Le Vergini

Prosegue la Stagione di Danza del Balletto Teatro di Torino con la nuova creazione di Matteo Levaggi, Le Vergini. Lo spettacolo che ha debuttato all’International Ballet Fest di Miami lo scorso 16 settembre e in prima nazionale a Milano il 15 ottobre, ospite del festival MilanOltre, va ora in scena alla Lavanderia a Vapore di Collegno, il 25 e 26 novembre.

Le Vergini consolida la collaborazione tra il coreografo Matteo Levaggi e gli artisti contemporanei CORPICRUDI (Samantha Stella e Sergio Frazzingaro) avviata con il progetto “Primo Toccare”.  Il balletto nasce come trasposizione coreografica dell’omonimo progetto firmato da CORPICRUDI e si snoda sull’incantevole musica de La Bella Addormentata di Tchaikovsky, che crea un contrasto inaspettato con una danza forte e coinvolgente, contemporanea, ma di base classica, che è la caratteristica del lavoro di Levaggi.

Riflessione sul valore della bellezza e sulla sua possibile condanna, il progetto originale è volto ad una ricerca sul valore della bellezza ed interrogativo sulla sua possibile morte, attraverso visioni cristallizzate di trattenuta e rituale sensualità: una tematica ispirata visivamente a due pellicole di culto, “Picnic at Hanging Rock” di Peter Weir (1975) e “The Virgin Suicides” di Sofia Coppola (1999).  Le Vergini, pone ancora una volta domande su ciò che per noi oggi è la bellezza, la sua caducità, e in questo caso, come suggerisce il titolo, con quale consapevolezza ci si pone di fronte a quel preciso momento in cui avviene il passaggio dall’adolescenza a una maggiore consapevolezza del proprio io, fisico e mentale.

Lavoro in controtendenza con i precedenti, già dal punto di vista musicale, pone un accento forte sulla relazione tra movimento, architetture del corpo nello spazio e paesaggio sonoro. La musica evoca la caduta in un sonno profondo, in cui il corpo resta vigile, attento a ogni dettaglio, ma allo stesso tempo avvolgente nella sua semplicità. Danza e suono vivono tra antico e contemporaneo, creando un disegno nello spazio, limpido, attraversato da una forte energia che pulsa sensualmente nei corpi dei danzatori (Kristin Furnes, Manuela Maugeri, Viola Scaglione, Giuseppe Cannizzo, Gert Gijbels, Vito Pansini). L’impianto scenico e i costumi riflettono rigore e minimalismo estetico in un rimando ad un sapore altro, antico, quasi senza tempo nella bianca installazione e nel candore dei body e delle mantelline leggere creati da CORPICRUDI.
Produzione: Balletto Teatro di Torino, direttore artistico Loredana Furno.

Le Vergini sarà al Teatro Salieri di Legnago il 18 novembre e al MART Auditorium/Teatro Melotti di Rovereto il 7 dicembre, per riprendere nel 2012 un tour che porterà il Balletto Teatro di Torino in Italia e all’estero.

Biglietti per lo spettacolo, 10 euro, ridotto a 8. Vendita on line su www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket.
LAVANDERIA A VAPORE – Collegno, Parco della Certosa, Corso Pastrengo 51 (ang. Via Tampellini)
Metro: FERMI – BUS da FERMI direzione Rivoli / Bus: da Porta Nuova 33, 33/.

info 011/0812411, info@ballettoteatroditorino.it www.ballettoteatroditorino.it

Il libro d’Arte e la Mostra.
Il progetto Le Vergini ha debuttato nel maggio 2011 con la personale degli artisti presso la galleria di arte contemporanea Guidi&Schoen di Genova: accanto ad una serie fotografica e un’installazione video, la presentazione del libro d’arte Le Vergini con immagini di CORPICRUDI, testi di Claudia Attimonelli (sociosemiotica della musica, visual culture, media studies e fashion theories) e prefazione del poeta, scrittore ed editore Massimo Tantardini.
www.corpicrudi.com

LEAVE A REPLY