Concerto di Natale

0
240
Condividi TeatriOnline sui Social Network

 

Concerto di Natale

 

Giovedì 22 dicembre 2011 ~ ore 20

 

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

 

Direttore GUSTAVO DUDAMEL

 

Gustav Mahler

Sinfonia n. 2 in do min. “Resurrezione”

 

per soprano, contralto, coro e orchestra

GENIA KÜHMEIER, soprano

ANNA LARSSON, contralto

Maestro del Coro BRUNO CASONI


Il Concerto verrà trasmesso da Rai Radio Tre venerdì 23 dicembre alle ore 20.30

e in tv da Rai Uno il 24 dicembre alle ore 12.10


Prezzi: da 110 a 10 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

 

 

GUSTAVO DUDAMEL

Direttore musicale della Los Angeles Philharmonic, dell’Orchestra Sinfonica di Göteborg (Svezia) e della Simón Bolívar Orchestra of Venezuela, dirige anche alcune delle maggiori orchestre internazionali.

In questa Stagione torna sul podio sia dei Wiener sia dei Berliner Philharmoniker, all’Orchestre Philharmonique de Radio France di Parigi, alla Israel Philharmonic nonché al Teatro alla Scala, dove dirige regolarmente.

Iniziando la sua terza stagione come Music Director a Los Angeles, ha prolungato il suo contratto fino al 2018-19. Con la Youth Orchestra Los Angeles (YOLA) – sotto l’influsso del venezuelano “El Sistema” – porta la musica ai bambini delle comunità meno fortunate di Los Angeles, ispirando così anche programmi analoghi sia negli Stati Uniti sia in Svezia e in Scozia.

I programmi della Los Angeles Philharmonic nel 2011-12 spaziano dall’oratorio The Gospel According to the Other Mary di John Adams, commissionato dalla stessa Orchestra, fino al “Progetto Mahler” con il ciclo completo delle Sinfonie eseguito dalla “LA Phil” e dalla “Simón Bolívar”  sia a Los Angeles che a Caracas; ha iniziato anche il “Progetto Mozart” con Don Giovanni nell’ambito della realizzazione della “Trilogia Mozart-Da Ponte” nei prossimi tre anni.

Dudamel dirige anche esecuzioni con la “Simón Bolívar” nella sua patria, il Venezuela. Oltre a una tournée nel Sud America con questa orchestra, in questa Stagione compie una tournée in Europa con esecuzioni al Festival di Salisburgo, ai BBC Proms di Londra, al Teatro alla Scala nonché in altre sedi in Italia, Svizzera e Turchia.

Ha iniziato la quinta stagione come Music Director dell’Orchestra Sinfonica di Göteborg, che ha diretto sia a Göteborg che a Stoccolma e in tournée in Portogallo e Spagna. Nell’autunno del 2011 è uscito un box di tre CD con esecuzioni dal vivo con l’Orchestra Sinfonica di Göteborg: comprende la Sinfonia n. 9 di Bruckner, la Sinfonia n. 2 di Sibelius e le Sinfonie n. 4n. 5 di Nielsen.

La sua discografia spazia da Le sacre du printemps di Stravinskij alla Quinta e alla Settima Sinfonia di Beethoven. Nel 2011 ha registrato Slonimsky’s Earbox di John Adams, la Sinfonia n. 1 “Jeremiah” di Bernstein e la Sinfonia n. 4 di Brahms (sempre con la  “LA Phil”). La sua più recente incisione con la “Simón Bolívar” si intitola Tchaikovsky Shakespeare. Sei DVD comprendono alcuni suoi importanti concerti: The Inaugural Concert che documenta il suo primo concerto  come Music Director della “LA Phil”, New Year’s Eve Concert Gala 2011 con i Berliner Philharmoniker, Birthday Concert for Pope Benedict  XVI.  Il documentario Let the Children Play è stato presentato nel giugno 2011 in oltre 500 locali.

Fra i più premiati direttori d’orchestra della sua generazione, nell’ottobre 2011 è stato nominato “Gramophone Artist of the Year” e nel maggio dello stesso anno è stato accolto nella Accademia Reale Musicale Svedese per i suoi “meriti eminenti nell’arte della musica”. Nell’anno precedente ha ricevuto lo “Eugene McDermott Award in the Arts” al MIT. Accolto come “chevalier” nell’Ordre des Arts et des Lettres a Parigi nel 2009, ha ricevuto la laurea ad honorem dalla Universidad Centro-Occidental “Lisandro Alvarado” nella sua città natale  Barquisimeto.

Nel 2008 la Simón Bolívar Youth Orchestra ha vinto in Spagna il prestigioso “Prince of Asturias Award for the Arts” e, assieme  a José Antonio Abreu, fondatore della Simón Bolívar Youth Orchestra, ha ricevuto il “Q Prize” della Harvard University per il suo straordinario servizio in favore dei bambini.

Nel 2009 è stato segnalato da “Time” fra i 100 personaggi più influenti.

Nato nella piccola città di Barquisimeto nel 1981, ancora bambino ha iniziato lo studio del violino con José Luis Jiménez al Conservatorio “Jacinto Lara”, perfezionandosi poi con José Francisco del Castillo alla Accademia Violinistica Latino-Americana. Ha iniziato a studiare direzione d’orchestra nel 1996 con Rodolfo Saglimbeni e, nello stesso anno, ha assunto il suo primo incarico: quello di Music Director della Amadeus Chamber Orchestra.

Nel 1999 è stato Music Director della Simón Bolívar Youth Orchestra, perfezionandosi nella direzione con José Antonio Abreu; pochi anni più tardi, nel 2004, ha destato l’attenzione internazionale  vincendo il primo concorso “Bamberger Symphoniker Gustav Mahler”.

 

 

 

LEAVE A REPLY