Una stagione per la Toscana | Teatro Era – Pontedera e Teatro Francesco di Bartolo, Buti | gennaio>aprile 2012

0
755
Condividi TeatriOnline sui Social Network

http://www.pontederateatro.it/util/SqrThumbRect.aspx?nomefile=\..\UpImgDE\immagine%20STAGIONE%202012.jpg&latoH=300&latoLar=300

 

La Fondazione Pontedera Teatro, con la direzione artistica di Roberto Bacci, e il Teatro Francesco di Bartolo di Buti, diretto da Dario Marconcini, per il secondo anno consecutivo, presentano Una Stagione per la Toscana da gennaio ad aprile 2012.

L’edizione del 2012, ricca di ben diciotto appuntamenti, spazia dal repertorio classico all’innovazione e alla ricerca con rilevanti protagonisti della scena italiana.

Si offre agli spettatori una molteplicità di stimoli per ampliare i punti di vista, mostrando un teatro che utilizza e sperimenta diversi linguaggi drammaturgici e performativi.

Al Teatro Era il sipario si alza con Umberto Orsini, uno tra i più conosciuti e poliedrici artisti teatrali in Italia, in scena con La Resistibile Ascesa di Arturo UI di Bertolt Brecht

(8 gennaio). Segue una commedia delicata e divertente Il Catalogo – Aide Memorie di Jean Claude Carrier con Ennio Fantastichini e Isabella Ferrari e la regia di Valerio Binasco (31 gennaio); Il Teatro Minimo di Andria e il regista Michele Sinisi si confrontano con il manifesto politico di ‘Eduardo’ proponendo l’Arte della Commedia (11 febbraio); il grande affabulatore Marco Paolini attinge al repertorio storico e sale sul palcoscenico con Itis Galileo in veste di un narratore ‘curioso’ (23 febbraio).

Due personaggi indiscussi del teatro Italiano si alternano al Teatro Era: Glauco Mauri è in scena con Quello che Prende gli schiaffi (1 marzo), testo tragicomico del drammaturgo russo Leonid Nikolaevič Andreev, e Franca Valeri scompone e ricompone i pezzi della sua biografia con una scrittura originale e frizzante in Non tutto è risolto (22 marzo), accompagnata da grandi interpreti come Licia Maglietta, Urbano Barberini, Gabriella Franchini.

Straordinaria è la presenza di Jan Fabre, caposaldo artistico della scena internazionale che con Preparatio Mortis (spettacolo fuori abbonamento, 9 e 10 marzo) dà vita ad una coreografia teatrale in un’atmosfera da veglia funebre, arrichita da un’istallazione di fiori coloratissimi.

Il regista argentino César Brie, dirigendo un gruppo di giovani attori, racconta i fratelli Karamàzov di Fëdor Dostoevskij (31 marzo), mettendo in luce l’attualità delle tematiche sociali e dello sfaccettato panorama di relazioni umane del romanzo ottocentesco.

Numerosi e notevoli i nomi in programmazione a Buti, a cominciare dalla Compagnia Sandro Lombardi con La Morsa (10 gennaio), epilogo in un atto di Luigi Pirandello, una tragedia del vuoto, frutto di un incontro-confronto tra due registi, Sandro Lombardi e Arturo Cirillo.

Testimonianza del teatro di ricerca e della drammaturgia contemporanea, I Ricci Forte con Grimmless (6 febbraio) tracciano uno scenario crudo e una favola senza speranza.

I Sacchi di Sabbia, una delle compagnie più interessanti e apprezzati dalla critica, sono ospiti con ben tre spettacoli, Don Giovanni (12 febbraio), un’esecuzione corale a cappella della Musica di Mozart, Abram e Isac (18 e 19 febbraio), una rilettura ironica della ‘Sacra Rappresentazione’ del fiorentino Feo Belcari e – in prima nazionale – Invasione degli Ultracorpi liberamente ispirato al romanzo di fantascienza omonimo di Jack Finney (18 e 19 febbraio).

Spiccano nel cartellone butese tre donne e tre grandi registe: la completa e poliedrica Emma Dante che riprende la favola di Biancaneve e dà vita ad una fiaba non solo per bambini ma anche per adulti (26 febbraio); Claudia Castellucci (Socìetas Raffaello Sanzio) si sofferma sulla realtà quotidiana e porta in scena alcuni frammenti testuali e visivi (23 marzo); Silvia Pasello che nell’Angelo dell’Inverno (29, 30, 31 marzo), a partire da Il Canto del Cigno di Čechov, indaga sulla condizione di attrice, ripercorrendo la sua storia artistico-attoriale.

Sonia Bergamasco, attrice, ma anche regista insieme a Francesco Giomi, presenta Esse di Salome (3 marzo), spettacolo nato da frammenti dell’Erodiade di Mallarmé, testimonianza di un teatro sonoro che coniuga musica e parole.

Tra gli ospiti, l’imperdibile attore e regista, Carlo Cecchi con due atti unici nella stessa serata Abbastanza Sbronzo da dire ti amo? di Caryl Churchill e Prodotto di Mark Ravenhill (15 marzo).

A completare e a concludere la stagione è una prima assoluta dell’Associazione Teatro di Buti, con la regia di Dario Marconcini, che scova un giovanile racconto di Koltes, La Marche, e, con la traduzione di Luca Scarlini, lo mette in scena, portando alla luce il lirismo tragico e poetico al tempo stesso.

L’ultima settimana della Campagna Abbonamenti al TEATRO ERA è da lunedì 19 a venerdì 23 dicembre, dalle ore 17.30 alle 20, e prevede varie formule di abbonamento, incoraggiando gli spettatori alla presenza nei due teatri, al Teatro Era di Pontedera e al Teatro Francesco di Batolo di Buti.

Al TEATRO FRANCESCO DI BARTOLO è possibile abbonarsi fino alla data del primo spettacolo, 10 gennaio 2012, contattando telefonicamente il numero 0587.724548, oppure scrivendo a teatrodibuti@teatrodibuti.it

Una Stagione per la Toscana è organizzata dalla Fondazione Pontedera Teatro e dal Teatro Francesco di Bartolo di Buti in
 collaborazione con Comune di Pontedera, Comune di Buti, Provincia di
 Pisa, Regione Toscana, all’interno del Patto per il riassetto del sistema teatrale della
 Toscana, Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Fondazione Pontedera Teatro – Teatro Era

Parco Jerzy Grotowski – Via Indipendenza 56025 Pontedera (PI)
Tel 0587.55720/57034 – Fax 0587.213631

info@pontederateatro.itwww.pontederateatro.it

 

Prezzi dei singoli biglietti

Intero € 20 | Ridotto € 18 |Ridotto studenti universitari € 10

Per i soli spettacoli in abbonamento sarà effettuata la prevendita presso la biglietteria del Teatro Era nei tre giorni precedenti la recita, in orario 17.30-19.30, e il giorno stesso dalle ore 17.30 a inizio spettacolo.

Abbonamento nominale a 7 spettacoli con posto fisso assegnato

Intero € 112 | Ridotto € 98 | Ridotto studenti universitari € 60

Abbonamento nominale a 3 spettacoli a scelta

senza assegnazione del posto fisso Valido per spettacoli IN e FUORI ABBONAMENTO

Prezzo unico € 50

Teatro Era —-> Teatro Francesco di Bartolo

Gli abbonati del Teatro Era hanno diritto (previa prenotazione telefonica al Teatro Era) alla riduzione BIGLIETTO AMICO di € 8 per i singoli spettacoli della stagione del Teatro Francesco di Bartolo e alla riduzione ABBONAMENTO AMICO di € 50 per tutti gli spettacoli del Teatro Francesco di Bartolo

______________________________

Teatro Francesco Di Bartolo

Via Fratelli Disperati 4 – 56032 Buti (PI)

tel e fax +39.0587.724548

teatrodibuti@teatrodibuti.itwww.teatrodibuti.it

 

Prezzi dei singoli biglietti

Intero € 12 | Ridotto € 10

Per tutti gli spettacoli sarà effettuata la prevendita presso la biglietteria del Teatro Francesco Di Bartolo dal 3 gennaio, in orario 17.30-19.30, e il giorno stesso dalle ore 17.30 a inizio spettacolo.

Abbonamento tutti gli spettacoli con posto fisso assegnato

Intero € 75 | Ridotto € 65

Teatro Francesco di Bartolo —-> Teatro Era

Gli abbonati del Teatro Francesco di Bartolo hanno diritto (previa prenotazione telefonica al Teatro) alla riduzione BIGLIETTO AMICO di € 10 per i singoli spettacoli della stagione del Teatro Era e alla riduzione ABBONAMENTO AMICO di € 50 per tutti gli spettacoli del Teatro Era di Pontedera

 

 

LEAVE A REPLY