Riccardo Zappa

0
177
Condividi TeatriOnline sui Social Network

E’ considerato uno dei più importanti chitarristi italiani, a lui va ascritto il merito di essere riuscito ad ampliare a dismisura la popolarità di questo strumento nella nostra penisola. Attivo sin dal 1977, anno in cui pubblica l’album Celestion, importante punto di riferimento per il moderno chitarrismo italiano, da allora ha editato, come solista, un gran numero di lavori, tutti capitoli importanti di un’unica ideale enciclopedia sonora dove traspare la sua raffinatissima tecnica, non è da meno la sua vena compositiva, sempre eccellente, che lo porta a elaborare un sound personalissimo e assai piacevole. Il suo stile è una perfetta sintesi delle sue diverse e variegate esperienze maturate in una carriera lunga e ricca di soddisfazioni. Riccardo ha collaborato con artisti prestigiosi della scena italiana: Gino Paoli, Fiorella Mannoia, Giorgio Gaber, Mia Martini, Mina, Eros Ramazzotti, e con un personaggio mitico quale Santo, famoso negli anni settanta per gli hits discografici firmati Santo e Johnny. Altrettanti ospiti hanno impreziosito i suoi dischi: Antonello Venditti, Eugenio Finardi, Cooper Terry e alcuni tra i migliori sessionman quali Tullio De Piscopo, Vince Tempera, Walter Calloni, Rino Zurzolo, Ares Tavolazzi, Mark Harris, Julius Farmer, Lele Melotti. Nel 1985 ha composto le musiche del film Piccoli fuochi di Peter Dal Monte, con Valeria Golino.

Nel 1990 ha iniziato la direzione di una particolare collana discografica a nome Strumento, che raccoglie le produzioni dei migliori artisti acustici italiani; tra i lavori si segnalano quelli d’esordio di Franco Morone e Walter Lupi, quindi quelli di Licia Consoli e Giuseppe Leopizzi, Rino Zurzolo, Massimo Gatti e molti altri. Sin dalla fondazione delle riviste specializzate Guitar Club e Chitarre, Riccardo Zappa è indicato dai lettori, nei rispettivi referendum annuali quale migliore chitarrista acustico italiano. Ha svolto l’endorsement ufficiale per l’Italia della più prestigiosa Casa liuteristica esistente, la Martin & Co. Recentissima è la pubblicazione di un libro-audiolibro autobiografico, intitolato Zapateria, con allegati 2 cd: uno di musiche inedite,  l’altro contenente la lettura del testo (ad opera dell’ attore Renato Marchetti), interamente musicata. Da settembre 2011 pubblica settimanalmente sul portale fingerpicking.net un seguitissimo videoblog.

Ritorna al FolkClub a quasi 6 anni dalla sua ultima presenza per un concerto attesissimo.

 

LEAVE A REPLY