I Profumi di Boboli

0
250
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il monumentale Giardino di Boboli a Firenze ospita dal 17 al 20 maggio 2012 la sesta edizione di I profumi di Boboli, percorso espositivo/commerciale di prodotti di prestigio della tradizione artistica e manufatturiera legata all’universo botanico.Una vetrina di profumi, fragranze, saponi, candele, profuma-ambienti, olii essenziali, cosmetici, estratti da erbe aromatiche, spezie, fiori e piante rare, tessuti e antiche stampe, accessori e complementi rigidamente selezionati.

Special guest 2012: nel ruolo di arredatrice del salotto di Boboli la più antica e prestigiosa azienda italiana  di outdoor design.

Un giardino nel Giardino: la collocazione ormai storica della manifestazione nell’Orto della Botanica inferiore, scaturisce dal fatto che qui in origine esisteva un edificio adibito a Spezieria, distrutto sul finire del Settecento, dove presumibilmente con i fiori del giardino gli antichi profumieri ed erboristi distillavano profumi e balsami medicamentosi.

Obiettivo della manifestazione: ampliamento della fruibilità del patrimonio storico, artistico e paesaggistico del nostro Paese attraverso la presentazione in esclusiva di prodotti di laboratorio e di ricerca  all’insegna della naturalità, della qualità e della specificità del territorio di appartenenza.

I profumi di Boboli rappresentano  l’unica manifestazione “mercato” nel Giardino di Boboli, nei suoi quattrocento anni di  storia.Valore aggiunto l’aspetto settoriale: un confronto diretto e  proficuo tra produzione e distribuzione.

Special event 2012 nel corridoio espositivo del Museo di Storia Naturale, sezione di Zoologia, la Specola, ripristinato l’antico passaggio dal Giardino di Boboli,  dal 20 maggio al 30 giugno 2012 I racconti alla luna di Giuliano Ghelli.

Orario:  giovedì 17 maggio 2012 inaugurazione alle ore 12,00, da venerdì 18 a domenica 20 maggio 2012 dalle 10,00 alle 20.00 (n. b. dalle 17,30 alle 19,00, ultimo ingresso nel Giardino di Boboli, l’accesso alla mostra è consentito solo da Via Romana, 37/a) .

L’ingresso al Giardino di Boboli è gratuito per i residenti nel Comune di Firenze (con presentazione di documento di identità). Per i non residenti: cfr:  www.firenzemusei.it .

L’ingresso al Giardino di Boboli permette, per i residenti e i non residenti, oltre che l’accesso gratuito alla manifestazione I profumi di Boboli, la visita al Giardino di Boboli, al Museo degli Argenti, al Museo delle Porcellane, alla Galleria del Costume, in Palazzo Pitti, e al Giardino Bardini.

segreteria@profumidiboboli.com – www.profumidiboboli.org

LEAVE A REPLY