Giselle con Svetlana Zakharova

0
375
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Nella prima notte di Caracalla, sabato 30 giugno, alle 21, i maestosi ruderi delle antiche terme romane saranno illuminati dalla più grande stella della danza internazionale, Svetlana Zakharova protagonista del balletto romantico per eccellenza, Giselle. Nato dalla penna dello scrittore Théophile Gautier sulle note di Adolphe Adam con le coreografie di Jean Coralli e Jules Perrot, viene proposto al pubblico di Caracalla nella versione di Patrice Bart. Il coreografo francese firma anche l’impianto scenico, impreziosito dal tocco magico dell’indimenticata regina dei costumi Anna Anni. La raffinata direzione è di David Garforth. “Giselle, balletto creato nel 1841, è giunto fino ai nostri giorni grazie all’equilibrio artistico esistente tra libretto, musica e coreografia”, spiega Patrice Bart &nda sh; “E’ importante mostrare i sentimenti dei personaggi attraverso una coreografia e scene di pantomima liberandole dalle cattive abitudini sopraggiunte nel corso dei decenni, per giungere all’essenza più giusta del desiderio dei creatori.” “Ma – conclude il coreografo – il balletto romantico e classico deve sopravvivere e per fare ciò è importante apportare al balletto tutta l’energia e la forza d’espressione del XXI° secolo”.

Nelle vesti della giovane e incantevole contadina, condannata per amore del principe Albrecht a danzare in eterno, Svetlana Zakharova (sabato 30 giugno, domenica 1 luglio), si alternerà con due ballerine di prima grandezza: Maria Yakovleva (3 luglio) e Olesya Novikova (8, 10 luglio). Nel ruolo di Albrecht, Friedemann Vogel (30 giugno, 1e 3 luglio) e Leonid Sarafanov (8 e 10 luglio). Il guardiacaccia Hilarion, sarà interpretato da Riccardo Di Cosmo (30 giugno, 1 luglio), Manuel Paruccini (3 luglio), Alessandro Tiburzi (8 e 10 luglio). Nel ruolo della regina delle Villi Myrtha, danzerà invece Alessandra Amato. Il passo a due dei contadini sarà interpretato da Alessia Gay (30 giugno, 10 luglio), Roberta Paparella (1, 3 luglio), Giovanna Pisani (8 luglio) e da Alessio Rezza (30 giugno, 10 luglio) e Giuseppe Depalo (1, 3, 8 luglio).

Giselle, dopo la prima del 30 giugno, va in scena a Caracalla domenica 1 luglio, martedì 3, domenica 8, martedì 10 luglio, alle 21.

Prossimo appuntamento a Caracalla, sabato 7 luglio, alle 21.30, con Aleksandr Nevskij, il concerto – con uno spettacolare impianto scenico e video proiezioni del regista Pier’Alli – che vedrà insieme l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e l’Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma diretti dalla prestigiosa bacchetta di Jurij Temirkanov. In programma, da La leggenda della città invisibile di Kitež di Nikolaj Rimskij-Korsakov: “Corteo nuziale; L’invasione dei Tartari”, “La Battaglia di Kitež”, Preludio, “Inno alla Natura”;la Cantata scenica Aleksandr Nevskij di Sergej Prokof’ev.

BIGLIETTI PER LA STAGIONE 2012. E’ possibile acquistare i biglietti per la Stagione estiva 2012 alle Terme di Caracalla presso la biglietteria del Teatro, tramite i siti internet www.operaroma.it e www.listicket.it o tramite il call center LisTicket (892.982). I biglietti sono infine disponibili presso tutti i Punti Vendita LisTicket (Lottomatica).

Prezzi: da 25 a 135 euro (Giselle, Roberto Bolle in Trittico Novecento, Norma, Attila); da 25 a 80 euro (Aleksandr Nevskij, Una Serata con Gigi Proietti); 30 euro Il combattimento di Tancredi e Clorinda, 20 euro Concerto dell’Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera.

Info: www.operaroma.it

LEAVE A REPLY