Oblivion Show 2.0-Il Sussidiario

0
223
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Oblivion Show 2.0-Il Sussidiario è un compendio irresistibile di musica e comicità del quintetto comico diretto da Gioele Dix, in scena il 12 agosto alla Corte della Mole alle ore 21.30.
 L’appuntamento è curato dal Teatro Stabile delle Marche per la rassegna “Amo La Mole” dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ancona. Il quintetto, composto da Graziana Borciani, Davide Calabrese e Lorenzo Scuda, che curano anche i testi, Francesca Folloni, e Fabio Vagnarelli, propone uno spettacolo che strizza l’occhio al cabaret ma anche al cafè chantant, che mescola Lady Gaga con Johann Sebastian Bach e Tiziano Ferro con William Shakespeare.
 Gli Oblivion inventano giochi tra musica e linguaggio. Utilizzano almeno un secolo di materiale musicale italiano servendosi delle canzoni come di un alfabeto privato, per montare, intrecciare, deformare, riciclare in modo da costruire uno scintillante palinsesto canoro in cui si raggiunge un miracoloso equilibrio tra citazione e creatività, tra umorismo e commozione. Con la consueta eleganza e irriverenza, i cinque “madrigalisti post moderni” raccontano storie epiche o semplici avvenimenti quotidiani giocando continuamente con la musica sia massacrando canzoni e testi famosi per poi ricomporli in modi surreali sia cimentandosi con virtuosi esercizi di stile e canzoni originali. Come in ogni sussidiario che si rispetti, in questo spettacolo troviamo tutte le materie: dal solfeggio alla storia, fino alla grande letteratura italiana dove Dante e Pinocchio cantano le loro avventure in soli sei minuti.
 Gli Oblivion giocano per tutto lo show, indossando le vesti ora di innocenti boy-scout alle prese con un losco disturbatore, ora rievocando le fumose atmosfere del Cafè-Chantant. Il cronometro scorre inesorabile e con un ritmo forsennato tra motivetti retrò e sonorità tecno.

Oblivion Show 2.0-Il Sussidiario tra corse contro il tempo, travestimenti e giocoleria musicale in un susseguirsi degli sketch, tra un cazzotto e una canzone mimata, si nasconde uno sguardo impietoso sull’attualità e su una società che assomiglia sempre di più a una parodia.

Oblivion Show 2.0-Il Sussidiario, coproduzione tra Malguion srl e Il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia è una vera e propria evoluzione dello stile,  non è semplicemente la versione “aggiornata” del precedente fortunatissimo show I promessi sposi in dieci minuti” geniale micro-musical messo on-line su You Tube dagli Oblivion tutto legato dalla sorprendente capacità vocale e interpretativa di un gruppo che fa della professionalità e della precisione scenica la sua linea guida. Il costo del biglietto è di 10 euro.

Il cartellone di appuntamenti del Teatro Stabile delle Marche per “Amo La Mole” prosegue con l’artista più poliedrico del panorama circense in scena il 15 agosto: David Larible che porta in scena lo spettacolo da lui scritto, diretto e interpretato Il clown dei clown.

Il 18 agosto in scena La Passion Predominante con Lunetta Savino e Paolo Bessegato. Un recital di poesia erotica ammiccante, ironico e divertente, poetico e mai volgare che  racchiude versi, rime, ritmi che alludono all’atto sessuale e riproducono i pensieri che scorrono nella mente dei due amanti nel momento del piacere. Le musiche originali e gli arrangiamenti sono curati da Giovanni Seneca.

 

Biglietto 10 euro. Inizio spettacoli ore 21.30, per info e prenotazioni 071 52525  biglietteria@teatrodellemuse.org

Orari della biglietteria: AGOSTO dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.30 e alla Mole un’ora prima degli spettacoli a pagamento. www.amolamole.it

 

 

LEAVE A REPLY