La battaglia di Legnano al Festival Verdi 2012

0
307
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Debutta sabato 6 ottobre 2012 all ore 20.00 al Teatro Regio di Parma La battaglia di Legnano (6, 9, 13, 20, 27 ottobre), secondo titolo del Festival Verdi 2012, nel nuovo allestimento firmato da Pier Luigi Pizzi e diretto dal Maestro Boris Brott.

In scena, con le luci di Vincenzo Raponi e i movimenti scenici di Roberto Maria Pizzuto, si cimenteranno William Corrò, Emanuele Cordaro, Gezim Myshketa, Aurelia Florian, Alejandro Roy, Valeriu Caradja, Erika Beretti, Cosimo Vassallo, giovani talenti chiamati a interpretare l’opera verdiana allestita per la quarta volta nella storia del Teatro Regio di Parma.

A interpretare la partitura de La battaglia di Legnano saranno la Filarmonica Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma. Maestro del coro Martino Faggiani.

«Ritorno con molto interesse – scrive il Maestro Pizzi – a questa intensa opera verdiana dopo averla messa in scena a Roma, al Teatro dell’Opera per l’inaugurazione della Stagione 1983-84. Tanti anni sono passati da allora, ma non ho cambiato opinione su quest’opera che Verdi ha composto su libretto di Salvatore Cammarano in pieno clima risorgimentale nel 1849, privilegiando l’aspetto patriottico a scapito di una continuità drammaturgica per quanto riguarda la narrazione della vicenda privata dei tre protagonisti, che peraltro mi è parso lo spunto più stimolante e originale per un progetto registico. È proprio a questo dramma intimo che cerco di dare il maggior risalto in questa nuova proposta per il Teatro Regio di Parma. Mi piace tenere conto della raccomandazione che Verdi fece al suo librettista: “brevità e fuoco”. Cerco di trasmettere questo concetto alle immagini e al lavoro con gli interpreti. Le immagini sono scarne, essenziali nella ricerca del clima disperato di una città assediata, minacciata. Ai cantanti chiedo quel fuoco che Verdi pretende attraverso la passione che la sua musica ispira».

Composta in breve tempo da un giovane Verdi, La battaglia di Legnano contribuì a fare del grande compositore un simbolo vivente della lotta per la liberazione e per l’unificazione nazionale. La prima al Teatro Argentina di Roma il 27 gennaio 1849, alla vigilia della proclamazione della Repubblica Romana, fu accolta da manifestazioni di entusiasmo irrefrenabile (l’ultimo atto venne bissato interamente), grazie alle forti tinte patriottiche della trama che intreccia al classico triangolo passionale la vicenda storica che vide i Comuni dell’Italia settentrionale, uniti nella Lega Lombarda, in lotta contro Federico Barbarossa. All’infuocato successo del debutto, ristabilitasi nel Lombardo-Veneto la dominazione austriaca e ripiombata con essa la scure della censura, seguirono per l’opera anni difficili, tanto da far pensare a Verdi, che all’opera teneva, di trovarle “un soggetto affatto nuovo, e ugualmente interessante e dello stesso carattere”, cosapevole che “conservare tutto l’entusiasmo di patria, libertà, senza mai parlare di patria e libertà, è cosa ben ardua”, così ardua che il progetto non fu mai realizzato. Vero cuore del dramma tuttavia non è tanto la vicenda politica, quanto il conflitto tra onore e sentimento che si consuma nel triangolo passionale, conflitto che nelle opere successive raggiungerà le vette più alte della drammaturgia verdiana, ma che già nella Battaglia di Legnano fa scaturire pagine di grande pathos e rara bellezza.

Il Festival Verdi rinnova anche per La battaglia di Legnano a tutti i giovani fino a trent’anni l’invito ad assistere in anteprima alle opere in cartellone ad un prezzo speciale: un nuovo modo per scoprire e amare la musica, in collaborazione con il Comune di Parma. L’opera andrà in scena in anteprima per gli under 30 martedì 2 ottobre 2012 alle ore 19.00. I biglietti, posto unico 7,00 euro, saranno in vendita presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma, sabato 29 settembre 2012. I giovani di non più di trent’anni potranno acquistare fino a 4 biglietti ciascuno (tutti gli spettatori dovranno comunque non avere più di trent’anni), esibendo un documento d’identità.

Il Teatro Regio di Parma invita inoltre la cittadinanza, le scuole, le associazioni musicali e sociali ad assistere alla prova generale de La battaglia di Legnano in programma al Teatro Regio di Parma giovedì 4 ottobre 2012 alle ore 15.30. I biglietti per assistere alla prova generale, al costo di 7 euro, saranno in vendita, sino a esaurimento, presso la biglietteria del Teatro Regio mercoledì 3 ottobre 2012 a partire dalle ore 10.00.

Come amata consuetudine, si rinnova al Ridotto del Teatro Regio di Parma l’appuntamento con Prima che sialzi il sipario, il seguitissimo ciclo di incontri di presentazione delle opere in cartellone, che vedrà protagonista La battaglia di Legnano sabato 29 settembre, alle ore 17.00. Guidata da Giuseppe Martini, l’introduzione all’opera sarà arricchita dall’esecuzione dal vivo dei brani più celebri interpretati dal soprano Hitomi Kuraoka, allieva del Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma, accompagnata al pianoforte da Giuseppe Vaccaro, con il coordinamento di Donatella Saccardi. L’ingresso è libero.

Proseguendo nella volontà di favorire l’incontro con la musica e di stimolare la passione al belcanto, il Teatro Regio di Parma rinnova a tutti gli appassionati l’invito ad assistere alle prove del Coro, per scoprire come il complesso artistico del Regio affronta la preparazione di un’opera prossima al debutto. Appuntamento per tutti gli appassionati domenica 30 settembre 2012 alle ore 11.15presso la sede dell’Associazione musicale “Parma Lirica” (Parma, via Gorizia, 2, tel. 0521 231184 / 206144); nel corso della prova, l’appassionata direzione del Maestro del coro Martino Faggiani ripercorrerà l’opera, svelandone gli aspetti salienti, con l’accompagnamento al pianoforte di Claudio Cirelli. L’ingresso è libero.

Il Festival Verdi è realizzato dal Teatro Regio di Parma con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Anche quest’anno conta sull’essenziale e rinnovato sostegno di Fondazione Cariparma in qualità di Major Partner e di Cariparma Crédit Agricole Main Sponsor e riceve il contributo di Reggio Parma Festival.

La biglietteria del Teatro Regio di Parma è aperta da lunedì a sabato ore 10-14, 17-19, chiusa la domenica. Per informazioni: tel. 0521 039399 – www.teatroregioparma.org

Teatro Regio di Parma

sabato 6 ore 20.00 turno A, martedì 9 ore 20.00 turno C,

sabato 13 ore 20.00 turno E, sabato 20 ore 20.00 turno B, sabato 27 ore 17.00 turno D

 

La battaglia di Legnano

 

Tragedia lirica in quattro atti su libretto di Salvatore Cammarano

dalla tragedia La bataille de Toulouse di Joseph Méry

 

Musica GIUSEPPE VERDI

 

Federico Barbarossa WILLIAM CORRÒ
Rolando, duce milanese GEZIM MYSHKETA
Lida, sua moglie AURELIA FLORIAN
Arrigo, guerriero veronese ALEJANDRO ROY
Marcovaldo, prigioniero alemanno VALERIU CARADJA
Imelda, ancella di Lida ERIKA BERETTI
Primo Console WILLIAM CORRÒ
Secondo Console EMANUELE CORDARO
Il Podestà di Como EMANUELE CORDARO
Un araldo COSIMO VASSALLO

 

Cavalieri della morte, magistrati e duci comaschi, ancelle di Lida, popolo,

senatori di Milano, guerrieri di Verona, Brescia, Novara, Piacenza e Milano,

guerrieri dell’esercito alemanno

 

Maestro concertatore e direttore

BORIS BROTT

 

Regia, scene e costumi

PIER LUIGI PIZZI

 

Luci

VINCENZO RAPONI

 

Movimenti scenici

ROBERTO MARIA PIZZUTO

 

Maestro del coro

MARTINO FAGGIANI

 

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

CORO DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

Nuovo allestimento del Teatro Regio di Parma

 

Spettacolo con sopratitoli

 

Direttore musicale di palcoscenico Fabrizio Cassi; Maestri di sala e palcoscenico Claudio Cirelli, Simone Savina;

Maestro di sala e alle luci Davide Cavalli;

Direttore di scena Carlo Bellamio

Scene e costumi Teatro Regio di Parma; Calzature Pompei 2000 (Roma)

Attrezzeria Rubechini C. (FI); Sopratitoli Prescott Studio srl (Scandicci, FI)

Direttore di produzione Tina Viani; Direttore tecnico Luigi Cipelli

Complessi artistici e tecnici del Teatro Regio di Parma

Responsabile laboratorio scenografia e scenografo realizzatore Rinaldo Rinaldi;

Responsabile macchinisti Francesco Rossi; Responsabile elettricisti Andrea Borelli; Responsabile attrezzeria Monica Bocchi;

Responsabile fonica Alessandro Marsico; Responsabile sartoria Paola Tosi;

Responsabile trucco e parrucche Graziella Galassi; Ispettore di palcoscenico Ettore Moni

Informazioni e Biglietteria

ABBONAMENTI

Gli abbonati al Festival Verdi 2011 potranno esercitare il diritto di prelazione per l’acquisto dell’abbonamento al Festival Verdi 2012 per posti di poltrona palco e galleria da lunedì 3 a giovedì 13 settembre 2012.

Eventuali nuovi abbonamenti saranno disponibili venerdì 14 e sabato 15 settembre 2012.

Gli abbonati al Festival Verdi 2012 potranno acquistare in anteprima i biglietti per il concerto del 10 ottobre 2012 contestualmente alla sottoscrizione dell’abbonamento.

Gli abbonati al Festival Verdi 2012 potranno esercitare il diritto di prelazione e acquistare l’abbonamento al Festival Verdi 2013 nei termini che verranno successivamente indicati.

BIGLIETTI

I biglietti per tutte le rappresentazioni sono in vendita presso:

– la biglietteria del Teatro Regio di Parma da lunedì 17 settembre 2012;

– la biglietteria on-line del Teatro Regio di Parma da martedì 18 settembre 2012 sul sito www.teatroregioparma.org. L’acquisto on-line comporta una commissione di servizio del 10% iva inclusa sul costo del biglietto. I biglietti disponibili on-line sono acquistabili fino a due giorni prima di ogni singolo spettacolo.

Si accettano richieste di prenotazioni, via fax o e-mail, per gruppi organizzati. I posti saranno assegnati secondo la disponibilità al momento dell’acquisto.

I biglietti per il posto in piedi di galleria al Teatro Regio di Parma saranno messi in vendita (per un massimo di due a persona), una volta esauriti i posti a sedere, un’ora e mezza prima dell’inizio dei singoli spettacoli.

Il biglietto ridotto speciale giovani, dove previsto, è riservato a coloro che non hanno compiuto il ventiseiesimo anno di età.

TURNI ABBONAMENTI

 

Turno A (2 spettacoli)  
Rigoletto lun 1 ott 2012, ore 20.00
La battaglia di Legnano sab 6 ott 2012, ore 20.00
   
Turno B (2 spettacoli)  
Rigoletto ven 5 ott 2012, ore 20.00
La battaglia di Legnano sab 20 ott 2012, ore 20.00
   
Turno C (2 spettacoli)  
Rigoletto gio 18 ott 2012, ore 20.00
La battaglia di Legnano mar 9 ott 2012, ore 20.00
   
Turno D (2 spettacoli)  
Rigoletto ven 12 ott 2012, ore 20.00
La battaglia di Legnano sab 27 ott 2012, ore 17.00
   
Turno E (2 spettacoli)  
Rigoletto ven 26 ott 2012, ore 20.00
La battaglia di Legnano sab 13 ott 2012, ore 20.00

FUORI ABBONAMENTO

 

Rigoletto dom 14 ott 2012, ore 15.30

PREZZI

 

Turno A Abbonamenti Biglietti
Poltrona € 475,00 € 250,00
Palco centrale I e II fila, 1° prezzo € 475,00 € 250,00
Palco centrale I e II fila, 2° prezzo € 300,00 € 165,00
Palco centrale III e IV fila, 1° prezzo € 300,00 € 165,00
Palco centrale III e IV fila, 2° prezzo € 280,00 € 150,00
Palco laterale I e II fila, 1° prezzo € 300,00 € 165,00
Palco laterale I e II fila, 2° prezzo € 280,00 € 150,00
Palco laterale III e IV fila, 1° prezzo € 280,00 € 150,00
Palco laterale III e IV fila, 2° prezzo € 240,00 € 130,00
Palco laterale 3° prezzo € 75,00 € 40,00
Galleria numerata € 75,00 € 40,00
Posto in piedi in galleria —— € 12,00
     
Turno B Abbonamenti Biglietti
Poltrona € 290,00 € 160,00
Palco centrale I e II fila, 1° prezzo € 290,00 € 160,00
Palco centrale I e II fila, 2° prezzo € 255,00 € 140,00
Palco centrale III e IV fila, 1° prezzo € 255,00 € 140,00
Palco centrale III e IV fila, 2° prezzo € 215,00 € 118,00
Palco laterale I e II fila, 1° prezzo € 255,00 € 140,00
Palco laterale I e II fila, 2° prezzo € 215,00 € 118,00
Palco laterale III e IV fila, 1° prezzo € 215,00 € 118,00
Palco laterale III e IV fila, 2° prezzo € 170,00 € 95,00
Palco laterale 3° prezzo € 55,00 € 30,00
Galleria numerata € 55,00 € 30,00
Posto in piedi in galleria —— € 10,00
Posto palco speciale giovani —— € 30,00
     
Turni C, D, E Abbonamenti Biglietti
Poltrona € 225,00 € 120,00
Palco centrale I e II fila, 1° prezzo € 225,00 € 120,00
Palco centrale I e II fila, 2° prezzo € 155,00 € 85,00
Palco centrale III e IV fila, 1° prezzo € 155,00 € 85,00
Palco centrale III e IV fila, 2° prezzo € 138,00 € 75,00
Palco laterale I e II fila, 1° prezzo € 155,00 € 85,00
Palco laterale I e II fila, 2° prezzo € 138,00 € 75,00
Palco laterale III e IV fila, 1° prezzo € 138,00 € 75,00
Palco laterale III e IV fila, 2° prezzo € 100,00 € 55,00
Palco laterale 3° prezzo € 45,00 € 25,00
Galleria numerata € 45,00 € 25,00
Posto in piedi in galleria —— € 10,00
Posto palco speciale giovani —— € 30,00
     
     

 

 

Fuori abbonamento (Rigoletto 14/10/2012) Biglietti  
Poltrona € 160,00  
Palco centrale I e II fila, 1° prezzo € 160,00  
Palco centrale I e II fila, 2° prezzo € 140,00  
Palco centrale III e IV fila, 1° prezzo € 140,00  
Palco centrale III e IV fila, 2° prezzo € 118,00  
Palco laterale I e II fila, 1° prezzo € 140,00  
Palco laterale I e II fila, 2° prezzo € 118,00  
Palco laterale III e IV fila, 1° prezzo € 118,00  
Palco laterale III e IV fila, 2° prezzo € 95,00  
Palco laterale 3° prezzo € 30,00  
Galleria numerata € 30,00  
Posto in piedi in galleria € 10,00  
Posto palco speciale giovani € 30,00  
     
Anteprime under 30 e Prove aperte

Rigoletto,La battaglia di Legnano

Biglietti
Posto unico € 7,00
   
Gala verdiano (10/10/2012) Biglietti
Poltrona € 40,00
Palco centrale € 30,00
Palco laterale € 25,00
Galleria numerata € 12,00
Posto in piedi in galleria € 7,00
   

 

BIGLIETTERIA DEL TEATRO REGIO DI PARMA

 

Via Garibaldi, 16/A 43121 Parma – Tel. 0521 039399 – Fax 0521 504224

biglietteria@teatroregioparma.org – www.teatroregioparma.org

Orari di apertura

Fino al 28 ottobre: da lunedì a sabato ore 10-14, 17-19. Chiuso la domenica.

In caso di spettacolo alla domenica, la biglietteria è aperta dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.

Il pagamento presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma può essere effettuato con denaro contante in euro, con assegno circolare non trasferibile intestato a Fondazione Teatro Regio di Parma, con PagoBancomat, con carte di credito Visa, Cartasì, Diners, Mastercard, American Express.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY