Cani e gatti (mariti e mogli) di Eduardo Scarpetta al Teatro Parioli Peppino De Filippo

0
478
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Luigi De Filippo apre la stagione del Teatro Parioli Peppino De Filippo all’insegna della tradizione del grande teatro napoletano con Cani e gatti (mariti e mogli) una delle più divertenti commedie di Eduardo Scarpetta. Diretta (adattata e snellita) e interpretata da Luigi De Filippo, Cani e gatti è una spassosa commedia trasformata in una sorta di pochade in salsa napoletana che tratta con disarmante attualità un tema molto attuale, la gelosia fra coniugi e l’istituzione del matrimonio. Spetterà a un’amabile coppia di anziani coniugi fingere di litigare in continuazione per salvare il matrimonio della bizzosa e gelosissima figlia in perenne scontro con il marito. Non mancano poi alcune irrinunciabili figure, i domestici scaltri, una vedova allegra, un ricco avvocato mammone, un fratello nullafacente e scialacquatore, ma fra la gelosia, gli equivoci e l’ombra di un insospettato tradimento, la ricostituzione dell’ordine finale è garantito e il nucleo familiare è destinato a trionfare. Almeno temporaneamente. Anima della storia resta Luigi De Filippo (che interpreta Don Salvatore) alle prese con un personaggio equilibrato, non senza qualche segreto, un buono per eccellenza costretto a inscenare improbabili litigi con l’amatissima moglie. Fra le mura degli interni borghesi, ora lussuosi, ora più modesti, si agitano sentimenti personaggi per nulla equilibrati, spiccatamente coloriti resi con tratti appositamente folkloristici enfatizzati con il trucco e la gestualità spiccatamente napoletana. D’altra parte però il divertimento e il delicato umorismo che pervadono la messinscena, sempre molto garbata ricca di verve, dimostrano l’attualità di una commedia dal plot classico, giocata sugli equivoci, ma che parla al cuore offrendo addirittura preziosi suggerimenti su come mantenere in piedi un matrimonio insegnando la pazienza e la reciproca comprensione, che possano regalare equilibrio e felicità. Ottimo il giovane cast che ruota intorno a Luigi De Filippo, Fabiana Russo, Vincenzo De Luca, Roberta Misticone, Riccardo Feola, Gennaro Di Biase, Michele Sibilio, Feliciana Tufano, Luca Negroni, Stefania Aluzzi, Stefania Ventura, Marianna Mercurio, Paolo Pietrantonio. Teatro esaurito all’apertura della stagione per un teatro sempre molto amato dal pubblico e restituito alla città di Roma da Luigi De Filippo che ne ha coraggiosamente assunto la gestione e la direzione artistica insieme alla moglie Laura nel 2011 dedicandolo alla figura del padre, l’amatissimo Peppino De Filippo che ricorda anche in questa occasione con grande affetto e a cui dedica dei commossi versi finali. In scena fino al 18 novembre.

LEAVE A REPLY