Marinando Roma Fest

0
216
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La rassegna teatrale di Marinando, riservata alle scuole italiane e dei Paesi del Bacino mediterraneo, torna su un palcoscenico della Capitale con la seconda edizione di Marinando Roma Fest.

Con i ragazzi di Marinando due grandi personaggi del teatro italiano: Luigi De Filippo e Massimo Ranieri, che, insieme al Ministro Mario Catania, testimonieranno con la loro presenza, ai giovani attori protagonisti della serata, l’attenzione che il mondo della cultura e quello istituzionale riserva al loro impegno.

La campagna Marinando, promossa dal 1995 dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, per sensibilizzare i giovani sull’importanza del mare e delle sue risorse, si è negli anni sempre più identificata con il suo Festival teatrale, che si svolge ogni settembre ad Ostuni, divenuto, con il passare del tempo, internazionale e che dalla prossima edizione interesserà tutti i Paesi del Bacino mediterraneo.

Gli spettacoli, ideati e prodotti nelle scuole, messi in scena ogni anno al Festival di Marinando, sono una testimonianza dell’importanza del ruolo che da sempre svolge il mare per la diffusione della cultura, delle tradizioni e dei legami tra popolazioni diverse. La dimensione internazionale assunta dal Festival rappresenta un utile strumento per la creazione di un clima di collaborazione fra i Paesi del Mediterraneo su questioni di fondamentale importanza quali la salvaguardia ambientale del mare e delle sue risorse.

La seconda edizione di Marinando Roma Fest si terrà lunedì 12 novembre 2012, alle 18.30 al Teatro Parioli, da due stagioni diretto da Luigi De Filippo.

Questo il programma:

MA CHE PESCI PIGLIAMO?!

IC “G. Padalino” – Fano (PU)

Premio Giuria giovani – scuole secondarie di primo grado

QUANDO IL MARE SORRIDE…

Laboratorio teatrale “Amici del Mediterraneo” – Il Cairo (Egitto)

Premio Marinando – sezione Mediterraneo

FLUTTI E FLUSSI OVVERO PANTHALASSA

Liceo Statale “G. Della Rovere” – Savona

Premio Giuria giovani – scuole secondarie di secondo grado

LEAVE A REPLY