Sly di Banana Yoshimoto

0
286
Condividi TeatriOnline sui Social Network

(traduzione di Alessandro Giovanni Gerevini – Feltrinelli Editore)

lettura scenica a cura di Andrea Bruno Savelli

con Silvia Guidi

e con Caterina Carpinella, Elisa Tanganelli, Lorenzo Micheli, Leonardo Paoli

produzione PUPI E FRESEDDE-TEATRO DI RIFREDI-TEATRO STABILE DI INNOVAZIONE

In occasione della giornata mondiale della lotta all’AIDS, sabato 1° dicembre al Teatro di Rifredi, terza lettura scenica, a cura di Andrea Bruno Savelli, della rassegna Il piacere della lettura. Sarà Silvia Guidi, attrice spesso votata a spettacoli forti e alternativi, ad interpretare Kiyose la voce narrante del romanzo di Banana Yoshimoto SLY.

Cosa potrebbe succedere nella vita di un giovane uomo, o di una giovane donna, se improvvisamente si scoprissero affetti da una malattia terribile e senza via d’uscita come l’Aids? E’ quanto succede al bisessuale Takashi e ai suoi migliori amici Hideo e Kiyose, che sono stati suoi compagni-amanti, e che adesso dovranno affrontare con lui l’iter delle analisi e l’attesa del responso finale: dentro o fuori dalla vita. Per alleviare l’angosciosa attesa i tre decidono di distrarsi, di passare intensamente quei giorni, facendo incetta di ricordi comuni e viaggiare è senza dubbio un modo intelligente per distrarsi e per vivere esperienze collettive. Takashi, Hideo e Kiyose decidono quindi di partire e scelgono come meta l’Egitto. Lì, tra impressioni del momento e ricordi del passato, tra templi e vestigia degli antichi popoli -e con una nuova compagna d’avventura- riscoprono le proprie affinità.

Il romanzo non è solo un racconto di viaggio, è soprattutto la storia di una crescita interiore collettiva, ricercata e voluta profondamente dai protagonisti. Le descrizioni dei tramonti, delle luci e delle ombre di una nazione così diversa dal Giappone, le piramidi, il deserto, sono solo il palcoscenico in cui si muovono i tre attori, alla ricerca di sentimenti come la serenità, la pace, la speranza.

Per info: 055-4220361/2

www.toscanateatro.it

Biglietti: intero € 14 – ridotto € 12

LEAVE A REPLY