O taccia x sempre – Festival “Parabole fra i Sanpietrini”

0
161
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoPremio Giuria Popolare Festival 3×3 (2011) Premio Ragazzi Ermo Colle (2011) 2°Premio MarteLive (2011) Finalista Giovani realtà del teatro – Selezione Premio Scenario 2011

 

di Pamela Sabatini

con Valeria  Bianchi e Pamela Sabatini

aiuto regia Valeria Bianchi

 

PARABOLE FRA I SANPIETRINI, il festival di teatro indipendente da Roma in fuori, è entrato nel pieno della sua attività. Dopo il secondo appuntamento, si dà il via agli eventi collaterali della rassegna con PARABOLE EXTRA: una finestra oltre il Festival, un focus che porrà l’attenzione sui nuovi scenari del panorama romano.

In un festival, che in questa seconda edizione ha puntato prevalentemente sulle giovani compagnie provenienti da altre regioni, si è deciso di creare appositamente una “finestra romana” in modo da dare maggiore risalto a quelle realtà del territorio che si contraddistinguono per sperimentazione, creatività e novità nei linguaggi.

PARABOLE EXTRA ospiterà quattro appuntamenti che vedranno susseguirsi, sempre da febbraio a maggio, i lavori di Pamela Sabatini, Valeria Bianchi, Laura Riccioli, Elena Vanni.

Venerdì 22 e sabato 23 febbraio sarà la volta di “O taccia x sempre” con Pamela Sabatini e Valeria Bianchi. Uno spettacolo nato come ricerca personale di Pamela Sabatini, che pone le basi sul bisogno di recuperare la memoria della propria famiglia, del proprio passato e di riflettere sull’importanza delle memoria personale.

L’incontro con Valeria Bianchi ha segnato un punto importante per lo sviluppo del lavoro: ha fatto si che le due attrici e autrici romane, lavorando su somiglianze e differenze delle proprie formazioni, abbiano dato forma e corpo a questo progetto, influenzandosi reciprocamente per far nascere nuove suggestioni (le quali spaziano dal teatro di figura, al teatro in maschera, dalla narrazione al teatro di immagini) riuscendo a trovare un linguaggio comune. Così la Bianchi diventa, nello spettacolo, una sorta di alter ego della Sabatini, incarnando l’altra parte della memoria: l’oblio; le facce di una stessa medaglia, una lo specchio dell’altra.

“Pochi anni fa con un piccolo registratore ho attraversato l’Italia alla ricerca della mia storia, per capire chi sono e da dove vengo…Questo spettacolo, in parte, è il frutto di quella raccolta di materiali. Un viaggio tra passato e presente: ci accompagnano lungo il tragitto le note di un organetto e di un violoncello, a musicare vecchie filastrocche o strofe di cui si è persa la melodia. Tutto si mescola attraverso il ricordo, di per sé distorto e frammentario. Il gioco è aperto ai ruoli,  ciascuno diventa l’altro, ci si specchia e ci si ritrova.

La figura di una bambina che improvvisamente perde la vista, si intreccia ai ricordi. E’ la trasposizione in chiave fiabesca di un disturbo che mi ha toccato personalmente e con il quale convivo da un paio d’anni. La ricerca della memoria come cura al disagio, una vera immersione nella propria storia, fatta di aneddoti, fughe, miracoli, tragedie e gioie improvvise che spesso vengono ignorate o dimenticate. La presunta realtà è il ponte che lega questi mondi rarefatti: il ricordo e la fiaba. O TACCIA X SEMPRE è la preghiera che viene rivolta a ognuno di noi per tacere, per evitare che qualcosa si sappia, è un invito al silenzio, un permesso che ci viene dato per girare lo sguardo e mantenere il segreto. Questo è il nostro modo di rompere il silenzio”.

Pamela Sabatini

 

 

 

Off Rome: info@offrome.com – 349.2639249

Spazio: Forte Fanfulla, via Fanfulla da Lodi, 5

Ora: 21.30

Sottoscrizione: 6 euro + tessera ARCI

LEAVE A REPLY