Samson et Dalila

0
179
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRitornano al Teatro dell’Opera, la straordinaria forza creativa e le provocazioni de La Fura dels Baus in scena, da venerdì 5 aprile alle 20, con Samson et Dalila di Camille Saint-Saën. Carlus Padrissa, componente storico del gruppo catalano famoso in tutto il mondo per gli spettacolari allestimenti di grande impatto visivo, firma la regia, le scene e i costumi per un nuovo allestimento – in lingua originale con sovratitoli in italiano – dell’opera più famosa di Saint-Saën. La direzione dell’Orchestra dell’Opera di Roma è affidata alla raffinata lettura di Charles Dutoit. Il fascino esotico e la carica sensuale della partitura sono interpretati da due voci d’eccezione: Olga Borodina, nei panni della perfida e bellissima filistea Dalila (si alternerà con Ekaterina Semenchuk nelle recite dell’11 e 13 aprile), e Aleksandrs Antonenko, in quelli dell’amante-nemico giudeo dalla forza straordinaria. Al loro fianco nel ruolo del sommo sacerdote di Dagone Elchin Azizov, nel ruolo di Abimélech Mikhail Korobeinikov.

Samson et Dalila manca al Teatro dell’Opera dalla Stagione 1962-63, quando fu rappresentato in un allestimento con due protagonisti di prestigio: Giulietta Simionato e Mario Del Monaco.

Dopo la prima del 5 aprile alle 20, va in scena domenica 7 (ore 16.30), martedì 9 (ore 20), giovedì 11 (ore 20), sabato 13 (ore 18).

Info: www.operaroma.it  

LEAVE A REPLY