Riccardo e Lucia

0
211
Condividi TeatriOnline sui Social Network

totem_120x178Scritto e diretto da Claudia Lerro

Auto regia Simona Oppedisano

Con Ivana Lotito e Pio Stellaccio

Produzione Teatrificio22

Riccardo e Lucia è una storia semplice, quella di un uomo e di una donna e del loro amore eterno ma imperfetto. Una storia vera che verrà messa in scena sabato 4 maggio 2013, alle ore 21:00, presso il Teatro Comunale Corato.

A pochi mesi dall’inaugurazione, che ha riportato alla luce uno dei teatri più belli della Provincia di Bari, Teatrificio22 presenta uno spettacolo scritto e diretto da Claudia Lerro, ispirato agli appunti di suo nonno Riccardo Lerro, poeta e attivista politico, e ai racconti di sua nonna Lucia.

I due si ritrovano naufraghi (sia pure in modo diverso) dello stesso Fascismo, in una Puglia povera ma laboriosa. Lo spettacolo è Il racconto di una vita realmente vissuta che si muove seguendo il filo rosso dell’amore, della passione politica, del sacrificio, della dignità e del dolore nell’assenza.

Una delle tante sere che trascorrevo con mia nonna lei mi ha dato in mano un diario, un quaderno in realtà, e mi ha detto: è ora. È arrivato il momento. Così l’ho aperto e dentro  c’era la scrittura chiara e semplice di Riccardo, mio nonno. Era uno scrittore ed ha lasciato a me le sue preziosissime parole… Così le ho mescolate alle mie e a quelle rarefatte dei racconti di mia nonna Lucia. Al suo funerale, avvenuto poco più di un anno fa, mentre il carro passava sul corso del mio paese, i vecchietti seduti sulle panchine si sono alzati tutti e togliendosi il cappello hanno salutato la sua vita. Quel rispetto, quella celebrazione della vita nella sua dolorosa e felice semplicità è il canto di partenza del mio testo“.

Ed ecco uno spettacolo dalla messa in scena semplice come la storia raccontata perché non c’è nulla di più straordinario e sorprendente del credo fermo ed eterno di un amore e di una fede che vivono e si rinnovano di generazione in generazione. Perché non c’è nulla di più interessante della vita nel suo compiersi.

Sul palco sabato 4 maggio, a dare voce ai racconti di Riccardo e ai ricordi di Lucia, l’attrice pugliese Ivana Lotitonota al grande pubblico per la partecipazione al serial tv Terra ribelle e alla miniserie di Canale 5 : Ultimo – L’occhio del falco a fianco di Raul Bova -, e l’attore campano Pio Stellaccio – uno dei personaggi della fiction Il clan dei camorristi accanto a Stefano Accorsi e Giuseppe Zeno.

Riccardo e Lucia diventano così interpreti di una storia universale e senza tempo in cui ciascuno può riconoscere tracce di se stesso.

Info costi:

15 euro in platea; 10 euro al primo e  8 euro al secondo ordine.

– Per i bambini al di sotto dei 7 anni e per gli anziani over 65 il ridotto sarà di 12 euro in platea; 8 euro al primo e 5 euro al secondo ordine.

Per info prenotazioni: 3498752433

Botteghino: 080.959.22.81

Orari di apertura: dal Lunedì al Sabato dalle 18:00 alle 20:00

Per accrediti stampa:

UFFICIO STAMPA TEATRIFICIO22: 393 8753951; 3801455017; graziana.lamesta@gmail.com; www.teatrificio22.it

 

LEAVE A REPLY