Edge in concerto

0
219
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Casa del JazzSabato 25 maggio alla Casa del Jazz, EDGE, un gruppo internazionale di improvvisazione jazzistica creativa, che integra lo stile rilassato dell’era “cool” con elementi compositivi che evocano i suoni rivoluzionari di Lennie Tristano, Thelonius Monk e Charlie Mingus. Proponendo un repertorio di brani perlopiù originali, e degli arrangiamenti per due sassofoni che si mescolano insieme in spirali armonici improvvisativi, EDGE ricorda i colori dI Warne Marsh e Lee Koenitz, spingendosi, allo stesso tempo oltre le frontiere dell’improvvisazione tradizionale per avventurarsi nel reame affascinante del “free interplay”. EDGE è formato da: Michael Rosen sax, Daniele Tittarelli sax, Greg Burk pianoforte, Francesco Ponticelli contrabbasso e Adam Pache batteria.

MICHAEL ROSEN: Votato nei TOP DIECI per 4 anni consecutivi, dal 2009 al 2012, dai lettori di JAZZIT, come miglior sopranista internazionale. Autore di 7 cd come leader o co-leader,attivissimo sia dal vivo (150 concerti nel 2013) che su cd (appare come solista su circa 200 cd), ha collaborato tra gli altri con Bobby McFerrin e LaScala Orchestra Soloists, Mike Stern, Kenny Wheeler, Carl Anderson, Enrico Rava, Mina. Solista fisso anche con Sarah-Jane Morris, con la quale ha calcato i palchi di numerosi festival, sia in Italia che in Inghilterra.

GREG BURK: Nato nel Lansing Michigan, questo raffinatissimo pianista proviene da una famiglia di musicisti classici. Le teorie musicali di George Russell, il libero approccio all’improvvisazione di Paul Bley e la spiritualità dell’insegnamento di Yusef Lateef, sono state le basi per lo sviluppo di un’originale identità artistica. Burk vanta 11 dischi a proprio nome su etichette come la Soul Note, Jazzwerkstatt e la 482 Music di NYC. Ha collaborato con Frank Lacy, Steve Swallow, Jerry Bergonzi, Either/Orchestra, Benny Golson, Kenny Wheeler, Steve Grossman, Gerald Cleaver, Bob Moses, John Tchicai, Mulatu Astatke, Famadou Don Moye, Enzo Pietropaoli, George Garzone, Dave Liebman e tanti altri.

DANIELE TITTARELLI: Sassofonista romano. Inizia giovanissimo lo studio del sax alto e diventa rapidamente uno dei jazzisti più attivi della nuova scena italiana. Vincitore del premio Miglior Solista al Festival di Avignone 2000. Il suo primo CD “Jungle Trane” è stato votato dalla critica come uno dei piu´ interessanti lavori discografici degli ultimi anni ed è uscito anche il suo secondo album come solista “No hay banda”. Inoltre, fa parte del quartetto di Roberto Gatto, della Parco della Musica Jazz Orchestra PMJO e del gruppo Enrico Rava PMJazz Lab.

FRANCESCO PONTICELLI: Una stella nascente sulla scena dei giovani talenti italiani, contrabbassista, bassista elettrico, compositore, Francesco Ponticelli suona per lungo tempo nel gruppo di Rava “New Generation”. Di seguito, come membro della Cosmic Band di Gianluca Petrella vince il premio “miglior gruppo 2010” nella votazione della rivista MusicaJazz. Ha collaborato con moltissimi artisti di fama nazionale ed internazionale, e ha recentemente suonato a New York con D.Weiss, S.Endsley, R.Anderson. A breve l’uscita del suo primo lavoro come leader per l’etichetta “Spacebone Records”, fondata da Gianluca Petrella.

ADAM PACHE: Nato in Australia, Adam, dopo una sosta di diversi anni a New York, si trasferisce in Italia, dove da subito suona regolarmente con Steve Grossman, la Torino Big Band ed una lunga lista di artisti di fama internazionali, tra quali Roberta Gambarini, Jesse Davis, Carla Bley, Steve Swallow, Scott Hamilton, Jeremy Pelt and Will Vinson. Ha suonato in festival e club di tutto il mondo, compreso il JVC Festival di New York, Montreux Jazz Festival and Copenhagen Jazz Festival.

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731; www.casajazz.it

Ingresso 10 euro

LEAVE A REPLY