Testaccio spara

0
216
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Massimo Mirani

Regia Sandro Torella

con Massimo Mirani, Sandro Torella e Aurora Kostova
Aiuto regia Ludovica Ottaviani

Testaccio spara”, in scena al Teatro Duse (di via Crema 8, da giovedì 9 al 26 maggio, è l’omaggio al poliziottesco di Massimo Mirani che è stato uno dei protagonisti dei film del genere.

Il poliziesco all’italiana, più conosciuto come “poliziottesco” è stato un genere cinematografico particolarmente in voga tra gli anni settanta e primi anni ottanta che declinava in maniera tutta italiana il cinema poliziesco d’oltreoceano. Partendo da fatti di cronaca nera generalmente la trama si sviluppava, tra inseguimenti e sparatorie, in chiave a volte enfatica o persino comica.

La vicenda si svolge in una sola giornata ed è ambientata in una periferia romana devastata dalla violenza e dall’incuria. Una storia che nasce in quegli anni e trova il suo epilogo nei giorni d’oggi, nell’incontro tra tre personaggi: Max (un vecchio attore ex terrorista), Walter (un giovane amante del cinema anni 70) e Katia (ex parrucchiera e donna di Max ai tempi del poliziottesco). I tre si rincontrano in un’atmosfera rarefatta, fuori tempo.

Più che una sfida tra gli eroi di quel genere, come Maurizio Merli o Tomas Milian, e i personaggi di Dandy, il Libanese, il Freddo dei romanzi criminali del piccolo e grande schermo, che coabitavano lo stesso periodo storico, “Testaccio spara”, scritto da Massimo Mirani e con la regia di Sandro Torella, vuole porsi la domanda di quanto sia rimasto nel nostro immaginario di quei film e di quella epoca infestata dal sangue del terrorismo.

Curriculum Massimo Mirani – attore – Nato il 07-09-1943 a Incisa Scapaccino (Asti). Negli ultimi anni, rivive un rinnovato successo grazie alla rivalutazione in Italia e all’estero delle sue interpretazioni nel cinema poliziesco italiano degli anni ’70, (“Il Commissario di ferro”, “Milano violenta” , “La malavita attacca, la polizia risponde” “Sbirro la tua legge è lenta.. la mia no!” ecc..). Al suo attivo un’ottantina di lavori, tra cinema teatro e tv, anche con ruoli da protagonista, diretto da registi del calibro di: Ermanno Olmi, Dario Fo, Gabriele Salvatores, Carlo Lizzani, Valentino Orsini, Luigi Magni, Franco Giraldi, Pupi Avati, Sergio Sollima, Guido Chiesa, Alberto Sironi, Luigi Perelli e altri.

Ufficio stampa Marino Midena: marino@spet.it 3477162033

Teatro Duse

Via Crema, 8 – Roma

Info 06 70305976 – 340 6485291; info@duseteatro.it; www.duseteatro.it

Direzione Artistica: Sandro Torella

LEAVE A REPLY