Le Notti al Castello (4° edizione)

0
224
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Ritorna l’ormai consolidato ed apprezzato appuntamento con “Le Notti al Castello”. Sabato 29 e domenica 30 giugno, a partire dalle ore 21.00, l’affascinante Castello di Sant’Adjutore di Cava de’ Tirreni (Sa)sarà la location della IV edizione dell’evento storico-artistico, culturale e gastronomico organizzato dall’Ente Montecastello ed ideato e diretto da Geltrude Barba, con scenografie a cura di Daniela Baldi.

 Questa mattina, mercoledì 26 giugno, l’iniziativa è stata presentata al Palazzo di Città metelliano. Sono intervenuti: Giovanni Del Vecchio, Vicesindaco di Cava de’ Tirreni; Geltrude Barba, Regista ed ideatrice de “Le Notti al Castello”; Francesco Loffredo, Tesoriere dell’Ente Montecastello; Antonella Stanzione, Responsabile catering dell’azienda Distinti Sapori.

 Filo conduttore dell’edizione 2013 della kermesse, divenuta ormai un appuntamento irrinunciabile dell’estate campana, sarà la superstizione. Dal titolo “Napoli dai mille colori”, la rappresentazione passerà per vari personaggi, come il munaciello, la bella ‘mbriana, il magnetizzatore, le anime pezzentelle, la cabala e lo jettatore, fino ad arrivare ai Pulcinella della storia di Napoli.

A dare il benvenuto ai visitatori presso la storica fortezza metelliana sarà il Vicesindaco di Cava de’ Tirreni, Giovanni Del Vecchio, che introdurrà gli “ospiti” nell’atmosfera della manifestazione. «Il mio sarà un ruolo di accoglienza, sulla scorta delle mie, seppur amatoriali, passate esperienze teatrali – ha spiegato Del Vecchio Ringrazio per questo l’amica Geltrude, che mi ha direttamente coinvolto in tale iniziativa, che dà lustro alla città e sta dimostrando negli anni di lasciare davvero il segno».

 Il percorso artistico-teatrale entrerà nel vivo con le performance di varietà messe in scena dalla compagnia “Parole Alate”, che, attraverso la divertente storia del “Munaciello”, le evocazioni allaBella ‘mbriana” ed il culto delle “Anime pezzentelle”, proporrà lo spettacolo “Nce steva ‘na vota… Storie, cunti e leggende partenopee”, un vero e proprio omaggio alla cultura napoletana.

Ad intervallare le rappresentazioni della “Bella ‘mbriana” e delle “Anime pezzentelle” sarà la performance “Il Magnetizzatore”, a cura dell’associazione culturale “Tra Palco e Realtà”. “Il Magnetizzatore” è un’estrapolazione dall’opera di Raffaele Viviani, “Piazza Ferrovia”, ove nella Napoli dei primi del ’900, per sopravvivere alla miseria e per garantire un pasto ai propri figli, l’uomo si arrangiava a fare di tutto, anche a fingere la propria moglie una “maga indovina”.

Sarà poi la volta della compagnia teatrale “Viente ‘e Terra”, con lo spettacolo “La Cabala”, e di Claudio Collano, con il suo monologo “Chiarchiaro”, tratto da “La patente” di Luigi Pirandello. Incentrato sulla superstizione, “Chiarchiaro” (liberamente adattato dal regista Collano) parla di un uomo (Rosario Chiarchiaro) il quale da più di un anno, al suo passaggio, riceve le mortificazioni di scongiuri da parte dei suoi compaesani. Spinto dalla collera, va dal suo avvocato e chiede che gli sia riconosciuta la patente di “Jettatore”, con la quale potrebbe finalmente iniziare una nuova vita, visto che a causa della brutta reputazione aveva anche perso il lavoro e non trovava alcun modo per sfamare la sua famiglia.

Gran finale sul Belvedere del Castello affidato alla compagnia teatrale “Fuori Tempo”, composta dagli artisti Geltrude Barba, Carolina Damiani, Sabatino Apicella, Antonio Coppola e Pietro Paolo Parisi, con la partecipazione della coreografa Alessandra Palumbo, i quali metteranno in scena “I Pulcinella della storia di Napoli”, performance in cui si ripercorreranno alcuni dei Maestri della commedia d’arte napoletana, come Pulcinella, Totò, Eduardo De Filippo e Massimo Troisi. E non mancheranno di certo le sorprese.

 Durante le serate di sabato 29 e domenica 30 giugno chi consumerà al prezzo di 10 euro il menù completo, composto da rigatoni al ragù delle antiche tradizioni, salsiccia di maiale grigliata e bruschetta all’olio campano, assaggio di cacio e pecorino nostrano, parteciperà al sorteggio di un week end gastronomico per 2 persone in mezza pensione in una località italiana a scelta del vincitore. Il viaggio sarà offerto da Cridan Viaggi ed il vincitore, sorteggiato nella stessa serata di domenica 30 giugno, potrà decidere tra le tante località indicate da Boscolo Tours.

Oltre al suddetto menù, che sarà accuratamente preparato dall’azienda Distinti Sapori, durante la “due giorni” i visitatori potranno “usufruire” di acqua, vino, caffè, digestivo e del dolcino del Castello. Il costo del biglietto per assistere a “Le Notti al Castello” è pari a 2 euro. L’ingresso è gratuito per chi acquista il menù completo di 10 euro.

Per i numerosi visitatori attesi è, inoltre, previsto il parcheggio gratuito per auto e moto presso il campo sportivo della frazione metelliana di San Pietro, sito alla via San Giovanni Bosco, da cui sarà predisposto un servizio navetta (andata e ritorno al costo di 2 euro) per il Castello di Sant’Adjutore. Altre navette (sempre andata e ritorno al costo di 2 euro) partiranno dal Trincerone di Piazzale Europa. Il servizio sarà a cura di Caldarese Viaggi.

Patrocinate dalla Città di Cava de’ Tirreni, dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni e dal Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale, “Le Notti al Castello” possono contare sulla partnership di: ADV City, Cafè Sombrero, Cridan Viaggi, Distinti Sapori, Fabbrocino Michele, Like You Agency, Made in Italy, Maurizio Russo, MTN Company, Radio New Generation e Reprostudio Arti Grafiche.

 Per info e contatti:

Geltrude Barba, cell. 393.3378060; e-mail: geltrudebarba@hotmail.it; sito web: www.lenottialcastello.it

LEAVE A REPLY