New Generation: giovani talenti del jazz e non solo da tutta Europa per JazzUp Festival

665

fotoPremio Instrumental Revelation of the Year

Premio Vocal Revelation of the Year

Premio Blue Adward, in collaborazione con Est Film Festival

 

Lunedì 1° luglio e martedì 2 luglio per JazzUp Festival scende in piazza la New Generation: giovani talenti del jazz e non solo da tutta Europa selezionati da Greg Burk e dal JazzUp per scegliere le migliori proposte strumentali e vocali. Un concorso giunto alla sua quinta edizione che prevede due premi, entrambi di mille euro: l’Instrumental Revelation of the Year e il Vocal Revelation of the Year. Il primo dei due verrà assegnato lunedì 1 luglio, durante una serata interamente dedicata ai musicisti di area strumentale; il secondo martedì 2 luglio, serata dedicata alle voci. Contestualmente ognuna delle due sere ci sarà un ulteriore premio di cinquecento euro offerto dall’Est Film Festival destinato a sua volta alle migliori rivelazioni strumentali e vocali: il Blue Adward.

Ricordiamo i finalisti per entrambe le categorie. Il primo luglio per la sezione Instrumental Reveletion of the Year si esibiranno: il Nicola Guida Trio, il Claudio Leone Trio, Carlo Ferro con il suo progetto e i Kumè. Mentre per la sezione vocale saliranno sul palco del 2 luglio soprattutto artiste donne: Gloria Trapani, Viviana Ullo, Camilla Ferrari e i Sunnyt Jazz Soul. La giuria sarà formata dal Presidente Ugo Gigli (Direttore Generale dell’Ater di Viterbo ed ex Assessore Provinciale alla Pubblica Istruzione). Gli altri giurati sono: Giancarlo Necciari (Direttore del Festival), John Arnold (musicista), Evandro Ceccarelli (Direttore de Il Corriere di Viterbo). Il voto della giuria concorrerà a formare il 70% del punteggio finale. Il restante 30% sarà formato dai voti del pubblico presente al festival la sera dell’esibizione.

La giuria dei premi assegnati dall’Est Film Fest, invece, sarà presieduta da Vaniel Maestosi e Glauco Almonte (Direzione Est Film Festival), e saràò composta da critici esperti nel settore. La stretta sinergia tra l’Est Film Festival e il JazzUp festival si espressa, negli ultimi anni, con importanti collaborazioni ed eventi con grandi nomi del cinema e del jazz come: Rocco Papaleo, Pupi Avati, Antonella Ruggiero, Pino Quartullo, Aires Tango, Greg Burk, Talking Project e molti altri. Il legame che lega le due realtà, inoltre, conferma l’attenzione che entrambe hanno mostrato e continuano a mostrare nei confronti delle nuove generazioni musicali e cinematografiche.