JTE: la Prima Rassegna italiana del Jeune Theatre Europeen

0
170
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Per la prima volta il Teatro OSCAR ospita all’interno della sua stagione l’ottava edizione del JTE: la Prima Rassegna italiana del Jeune Theatre Europeena cura dell’Associazione culturale STN-Studionovecento. La rassegna internazionale con spettacoli in lingua originale (per questa stagione catalano, russo, tedesco e italiano) ha il via l’11 e 12 ottobre 2013 con L’ALBA DELLA DEMOCRAZIA, da Eschilo, Pasolini, Ritsos, Conte, per la drammaturgia di Marco M. Pernich: una versione dell’Orestea di Eschilo che pone l’accento sul racconto mitico della nascita della democrazia nel mondo.

Sulla strada per Micene si trova l’albergo della bella Elena. E là che arriva una sera una compagnia teatrale con i suoi attori: Agamennone, Clitemnestra, Oreste, Elettra e Pilade. Essi rivivono nel corso di una sola notte la tragedia degli Atridi, la storia narrata nell’Orestea di Eschilo: la fine di un mondo, quello del re per diritto divino, e la nascita di un altro, il mondo della democrazia. Attraverso lo spettacolo c’è anche il destino del teatro in gioco e una domanda che ci interroga: cosa può dire il teatro che valga nel mondo di oggi?

Il JTE è una rete di incontri e scambi di giovani attraverso il teatro e nello stesso tempo un movimento artistico plurale. Nasce in Francia a Grenoble dove quest’anno dal 5 al 14 luglio si è svolta la venticinquesima edizione della rassegna teatrale (Rencontres de Jeune Theatre Europeen) che ha visto la presenza di 22 spettacoli di 16 diverse nazioni.

Gli artisti dei vari gruppi aderenti al JTE tengono regolarmente seminari e laboratori per i giovani artisti degli altri gruppi e le Compagnie del JTE si scambiano visite mostrando i loro spettacoli negli altri paesi e entrando nella dinamica di un confronto dialettico di poetiche e metodologie di formazione dell’attore. Una pluralità di poetiche estetiche, modelli teatrali costantemente in relazione tra loro e costantemente a confronto.

 

 

Teatro Oscar

L’11 e 12 ottobre 2013 Festival internazionale del JTE

L’ALBA DELLA DEMOCRAZIA spettacolo in italiano

da Eschilo, Pasolini, Ritsos, Conte

Drammaturgia di Marco M. Pernich

Produzione STN – Studionovecento, antenna italiana del Jeune Theatre Europeen (Rassegna di Teatro Europeo – Festival internazionale di Grenoble)

 

 

 

La rassegna continua il 20 e 21 dicembre 2013 con SEARCHING FOR SHAKESPEARE (William Shakespeare non è mai esistito) di STN-Studionovecento alla ricerca della verità sulla figura del bardo un giallo con il coinvolgimento degli spettatori (in lingua italiana); il 4 e 5 febbraio 2014 ROJO, in lingua catalana, della compagnia Impacta Teatre Barcellona (SPAGNA) di e con Anna Caubet, Silvia De Toro, Aida Rivas: uno spettacolo sulla situazione della donna e la sua lotta per la parità; il 18 marzo 2014 ancora la compagnia STN-Studionovecento con GLI SCAVALCAMONTAGNE, uno spettacolo che racconta attraverso la storia di una Compagnia di Giro i centocinquanta anni dell’Italia unita; a seguire il 26 marzo 2014 il Theater Frankfurt proveniente da Frankfurt am der Oder (GERMANIA) con DER EINGEBILDETE KRANKE – Il malato immaginario da Molière con la regia di Frank Radueg: la notissima commedia di Molière trasformata in una farsa esilarante e sfacciata condotta a un ritmo folle da un gruppo di attori addestrati a un lavoro fisico impressionante; l’1 e 2 aprile 2014 chiude la rassegna il Teatr Litseisky Omsk (SIBERIA – RUSSIA) con По щучьему веленью – Secondo il luccio da una fiaba popolare russa: una celebre fiaba tradizionale interpretata da uno dei più importanti teatri comunali di Omsk con la capacità insieme realistica e visionaria di Serguei Timofeev.

 

 

PROGRAMMA

JTE

PRIMA RASSEGNA ITALIANA DEL JTE-JEUNE THEATRE EUROPEEN

VIII EDIZIONE

a cura di STN-Studionovecento

 

 

Il 20 e 21 dicembre 2013Festival internazionale del JTE

SEARCHING FOR SHAKESPEARE Spettacolo in italiano

(William Shakespeare non è mai esistito)

Testo e regia di Marco M. Pernich (che è convinto che Shakespeare non sia mai esistito)

Produzione STN-Studionovecento

 

Per festeggiare la fine del secolo la Regina ha invitato tutti i teatranti d’Europa al Globe per uno spettacolo di Shakespeare. Ma proprio durante lo spettacolo e proprio lì in un palco del Globe, Cristopher Marlowe, il grande rivale di Shakespeare, viene ucciso! Chi è stato? La Regina in persona conduce le indagini ma… chiede la collaborazione del pubblico. Gli spettatori diventano investigatori e insieme agli attori sono chiamati a risolvere il caso. La Regina naturalmente premierà chi per primo avrà sciolto l’enigma.

 

 

Il 4 e 5 febbraio 2014 Festival internazionale del JTE

ROJO Spettacolo in castigliano

di e con Anna Caubet, Silvia De Toro, Aida Rivas

Produzione Impacta teatre Barcellona (Spagna)

 

Uno spettacolo sulla situazione della donna e la sua lotta per la parità. Tre donne di età diverse mostrano aspetti della propria vita e della pressione fisica e psicologica che una donna subisce, in uno spettacolo pieno di humor e di passione. Ma soprattutto alla fine dello spettacolo gli spettatori sono chiamati ad ‘aiutare’ le donne protagoniste a cambiare la loro situazione secondo le migliori regole del “teatro Forum” e del “teatro dell’Oppresso”.

 

 

Il 18 marzo 2014 Festival internazionale del JTE

GLI SCAVALCAMONTAGNE spettacolo in italiano

Testo e regia di Marco M. Pernich

Musiche scelte ed eseguite dal Maestro Matteo Carminati

Produzione STN-Studionovecento

Attraverso la storia di una Compagnia di Giro lo spettacolo racconta i centocinquanta anni dell’Italia unita.

Una narrazione popolare, un racconto per immagini, musiche e parole, per parlare di noi, del nostro passato e del nostro presente; per capire la nostra storia, la storia di un popolo che sembra avere già smarrito, solo dopo un secolo e mezzo di unità nazionale, le ragioni profonde del suo stare insieme. O che forse non ha ancora trovato un modello accettabile e condiviso di coesione politica, civile, sociale, umana.

 

Il 26 marzo 2014 Festival internazionale del JTE

DER EINGEBILDETE KRANKE – Il malato immaginario spettacolo in tedesco

da Molière

Regia di Frank Radueg

Produzione Theater Frankfurt – Frankfurt am der Oder (Germania)

 

La notissima commedia di Molière trasformata in una farsa esilarante e sfacciata condotta a un ritmo folle da un gruppo di attori addestrati a un lavoro fisico impressionante con il protagonista interpretato da un’attrice capace di sfidare le leggi della gravità e un buon numero di altre leggi fisiche in una prestazione scenica incredibile. Fino al momento in cui ci si rende conto che il grande telo che fa da tappeto al baldacchino del malato è ricamato con il simbolo dell’Euro e che bandiere dell’Europa Unita compaiono dappertutto. E allora la farsa si fa inquietante domanda che interroga.

 

L’1 e 2 aprile 2014 Festival internazionale del JTE

По щучьему веленью – Secondo il luccio spettacolo in russo

da una fiaba popolare russa

Testo di T. Shiryaeva.

Regia di Serguei Timofeev

Produzione Teatr Litseisky Omsk (Siberia – Russia)

 

Tutti in Russia sanno chi è Emelya e il suo luccio magico e i miracoli che possono fare. Ma è possibile ordinare a un forno di trasportarci? O ai secchi d’acqua di tornare a casa da soli danzando? Niente di tutto questo può accadere nella vita reale. Eppure con un po’ d’immaginazione… Emelya naturalmente lascia libero sfogo alla sua immaginazione. Alcuni dicono che i miracoli non esistono… ma forse ignorano che l’amore è invisibile agli increduli. Una celebre fiaba tradizionale interpretata da uno dei più importanti teatri comunali di Omsk con la capacità insieme realistica e visionaria di Serguei Timofeev.

 

INFO

Teatro Oscar

Via Lattanzio 58, 20137 Milano

MM3 – Staz. Lodi T.I.B.B. | Tram: linea 16 Fermata Tito Livio – Lattanzio | Filobus: linea 92 – Fermata Umbria – Comelico

Informazioni: www.pacta.org | e-mail: biglietteria@pacta.orginfoteatro@pacta.org |

tel: 02.36503740

Orari spettacoli: MART-SAB 21 | DOM ore 17

Orari biglietteria: LUN-SAB 16.00-19.00 e 19.30-21.00 l DOM dalle 15.30 a inizio spettacolo

Costo biglietti: Intero 24 | Ridotto e Convenzioni 18 | Under 25/Over 60 12 | CRAL e gruppi 10 (min 10 persone) | Prevendita 1,50

ABBONAMENTI: CARTA AMICI DI PACTA 6 spettacoli* 60,00CARTA TANDEM 2 ingressi a 2 spettacoli* €38,00 – CARTA ALL YOU CAN SEE (carta personale) ingressi illimitati a tutti gli spettacoli* 100,00 – ABBONAMENTO DonneTeatroDiritti (carta personale) 6 spettacoli della rassegna DtD 45,00. * esclusi MITO, Oscar per tutti e Teatro in Matematica

 

 

 

LEAVE A REPLY