Roma: tra storie, canzoni, vizi e passioni

0
367
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoL’emozione per amore dell’emozione è lo scopo dell’arte, e l’emozione per amore dell’azione è il fine della vita”. Cosi scriveva lo scrittore inglese Oscar Wilde, qualche secolo fa, nei suoi aforismi ed ora dopo il successo riscosso lo scorso autunno, tra i locali e i teatri più rinomati della capitale, la compagnia L’eco dei Sanpietrini, sbarca a Luino (VA), nel cuore delle alpi italiane e ai confini con la Svizzera, portando nella valigia tanti aneddoti e sogni, ricoperti di storia e di passione romana. Il Progetto nasce da un’idea di Sarah Mataloni e Lavinia Lalle, di voler riportare alla luce, la densa ma sepolta identità romana, attraverso le canzoni, le poesie e i personaggi che hanno reso la città eterna, grande agli occhi del mondo, rispolverando i vecchi testi poetici di Belli e Trilussa, le ricette della Sora Lella e gli aneddoti di Aldo Fabrizi. Le due interpreti, con la direzione musicale del maestro Francesco Paniccia e la chitarra di Roberto Donaldi, si esibiranno il prossimo 11 gennaio, dalle ore 21, presso il Cinema Sociale della cittadina lombarda. Roma, tra storie e canzoni vizi e passioni, di forte impronta romana, decisamente singolare ed originale, incanterà e renderà partecipe il pubblico, che rimarrà affascinato dalla vecchia e amata dolce vita. Lo spettacolo sarà arricchito dalla proiezione di un video, immagini oniriche e nostalgiche, che mostreranno i luoghi più suggestivi e storici della città. Tra i pezzi interpretati, “Roma non fa la stupida stasera” di Trovajoli e tratta dal Rugantino, “Sempre” di Gabriella Ferri, il tributo di Lando Fiorini ad Anna Magnani e tanti altri ancora. La sfida delle autrici e ideatrici non è banale se si pensa che in poco tempo il pubblico dovrà ridere, commuoversi e lasciarsi andare in questo intenso cammino verso il cuore pulsante della nostra nazione, tornando a casa con un sorriso e qualcosa in più.

LEAVE A REPLY