Be Legend! Daimon Project

0
213
Condividi TeatriOnline sui Social Network

concept e regia Teatro Sotterraneo

in scena tre bambini, Sara Bonaventura, Claudio Cirri

scrittura Daniele Villa

luci Marco Santambrogio

consulenza costumi Laura Dondoli, Sofia Vannini

oggettistica Eva Sgrò

grafica e video Massimiliano Mati

produzione Teatro Sotterraneo

coproduzione Associazione Teatrale Pistoiese, Centrale Fies

sostegno al progetto BE Festival (Birmingham), Opera Estate Festival Veneto, Regione Toscana residenze Centrale Fies (TN), Associazione Teatrale Pistoiese (PT), Warwick Arts Centre (Co, UK). Teatro Sotterraneo fa parte del progetto Fies Factory

Sesto appuntamento per la stagione del Teatro Montand di Monsummano Terme, promossa dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Teatrale Pistoiese.

Protagonista, sabato 22 febbraio, alle ore 21, Teatro Sotterraneo, giovane collettivo di ricerca fiorentino tra i più accreditati a livello nazionale ed internazionale, nonché compagnia in ‘residenza artistica’ presso l’Associazione Teatrale Pistoiese, con lo spettacolo BE LEGEND! che ha debuttato nell’ottobre scorso al Contemporanea Festival a Prato.

Cosa vuoi fare da grande?

BE LEGEND! è la prima tappa di Daimon Project, il percorso di ricerca sul tema della vocazione che Teatro Sotterraneo sta sviluppando attraverso spettacoli, performance, laboratori e altri formati (l’altro titolo Be normal! è stato in programma a Pistoia e Monsummano nello scorso novembre). Si tratta di un progetto seriale, una docufiction a puntate che ripensa l’identikit infantile di alcuni personaggi storici o dell’immaginario divenuti leggenda: Amleto, Giovanna d’Arco e Adolf Hitler. Ogni puntata un nome.

Scritto da Daniele Villa, coprodotto da Associazione Teatrale Pistoiese e Centrale Fies, vede in scena Sara Bonaventura, Claudio Cirri e tre bambini coinvolti in ogni città in cui viene programmato lo spettacolo che in ventiquattr’ore provano ad incarnare queste personalità per come esse potevano essere a 10 anni: i gesti, l’ambiente, i giochi.

Teatro Sotterraneo cerca nel ‘cucciolo’ le tracce del mito adulto o gliele ‘mette addosso’, costruendo una sorta di profezia a ritroso, attraverso una reinvenzione del loro passato ed un lavoro di immaginazione sulla loro infanzia, che si materializza sulla scena nel corpo dei bambini scelti e coinvolti nel luogo in cui si svolge la performance.

Un lavoro di grande intelligenza che conferma l’originalità della drammaturgia del gruppo fiorentino, capace di esplorare nuove strade di comunicazione e di lettura della realtà, senza pregiudizi e in assoluta libertà attingendo ai più diversi linguaggi.

Teatro Sotterraneo dal 2007 è sostenuto dalla Regione Toscana e nel triennio 2008-2010 è risultato fra i vincitori del progetto Nuove Creatività dell’ETI Ente Teatrale Italiano. Le produzioni di Teatro Sotterraneo replicano nei più importanti festival e teatri nazionali e internazionali. Il gruppo ha vinto i seguenti premi: il Premio Lo Straniero, il Premio Speciale Ubu (ome uno dei «gruppi guida dell’attuale ricambio generazionale», il Premio Hystrio-Castel dei Mondi, il Premio Eolo Awards, l’Act Festival e il Be Festival Prize a Birmingham.

Nell’estate 2012 Teatro Sotterraneo ha curato la regia al Rossini Opera Festival di Pesaro de Il Signor Bruschino di Rossini.

La stagione di prosa 2013/2014 del Teatro Montand è realizzata grazie a Polli, Credito Valdinievole Banca di Credito Cooperativo di Montecatini Terme e Bientina, Arredamenti Goti, Tiger Flex.

La prevendita dello spettacolo si effettua da venerdì 21 febbraio dalle ore 16.30 presso la biglietteria del Teatro Montand di Monsummano 0572 954474. La biglietteria sarà aperta anche sabato 22 febbraio dalle ore 16.30 alle ore 19.30 e anche dalle ore 20,30.

Biglietteria del Teatro Montand 0572 954474 – Per informazioni: Comune di Monsummano Terme 0572 959236 – 37 Associazione Teatrale Pistoiese 0573 991609 – 27112

LEAVE A REPLY