Il compleanno di Baudelaire

0
241
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Foto di Andrea Falasconi
Foto di Andrea Falasconi

di Luca Cedrola e Bruno Garofalo

regia e scena di Bruno Garofalo

con Giuseppe Zeno nel ruolo di Baudelaire

Cinzia Cordella, Maurizio Murano, Francesco Viglietti
e la partecipazione di Lello Giulivo

 

In occasione delle rappresentazioni il foyer del teatro ospita la mostra Salon 2014 omaggio al poeta francese nelle opere realizzate ad hoc da circa 20 artisti

Luca Cedrola e Bruno Garofalo sono gli autori de Il compleanno di Baudelaire, in scena venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 febbraio al Teatro San Ferdinando.

Su regia di Bruno Garofalo, che firma anche le scene, protagonista dello spettacolo, nel ruolo del poeta Charles Baudelaire, l’attore Giuseppe Zenoo’ Malese nella fiction Ilclan dei camorristi – accompagnato da Cinzia Cordella, Maurizio Murano, Francesco Viglietti, con la partecipazione di Lello Giulivo.

Siamo a Parigi, è il 31 agosto del 1867. Al capezzale di Charles Baudelaire giunge l’amico ed editore Auguste Poulet Malassis col quale il poeta ripercorre le stagioni della sua esistenza. Il giovane irrequieto e spavaldo, l’artista che aveva saputo trasformare in oro il fango della vita è ferito, sconfitto, corroso da un apocalittico senso di abisso.

Lo spettacolo si avvale delle musiche di Paolo Coletta; dei costumi di Mariagrazia Nicotra; degli interventi di videografica di Claudio Garofalo. La produzione è di Doppiaeffe production, Laboratori & Laboratori Flegrei.

In occasione delle rappresentazioni il foyer del teatro ospita la mostra a cura di Vincenzo Martongelli e prodotta da Studiosedicinoni, Salon 2014, un omaggio al poeta francese nelle opere realizzate ad hoc da circa 20 artisti di area napoletana, tra i quali Fabio e Paolo Lastrucci, Gianluca Resi, Davide Castellano, Federico Tammaro, Benedetto Aloia.

 

Ho visto – si legge nelle note di Bruno Garofalo – davanti ai miei occhi prendere corpo, carne e sangue la figura grande, struggente, disperata di Charles Baudelaire…mi è piaciuto inventarmi affinità e condivisioni… immaginarlo in scena, su di un palcoscenico, avvolto dalle polveri sacre, dalle luci, dalla musica…Un gesto di amore per la parola detta da un Attore, in quel rituale antico, prezioso e nobile che il Teatro è stato per millenni. Un atto d’amore per il Teatro fatto senza calcolo, senza convenienze, per amore, solo per amore, tutto qui”.

 

Durata: 1h e 20’ più intervallo

Orari: 14 e 15 febbraio ore 21.00 | domenica 16 febbraio ore 18.00

 

Informazioni: tel. 081.5524214 | www.teatrostabilenapoli.it

Biglietteria: tel. 081.5513396 | biglietteria @teatrostabilenapoli.it

 

Approfondimenti, interviste in video di Giuseppe Zeno e altro, sono disponibili sul sito: www.ilcompleanno.com

LEAVE A REPLY