Gentil sorella rimanda lo voler tuo

0
191
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDi scena al nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, venerdi 14 ore 21, sabato 15 ore 21 e domenica 16 Marzo ore 18 Marco Mario de Notaris in Gentil sorella rimanda lo voler tuo – Una passeggiata onirica in tempo di peste. Marco Mario de Notaris ricostruisce, attraverso il racconto e l’invenzione di personaggi, l’ultima giornata del peggior trovatore provenzale, il più disadattato e svogliato, che inventerà, per salvare il mondo, la poesia comica. La lirica medievale e la poesia dotta in scena coi sonetti di Rustico Filippi, Dante Alighieri, Cecco Angiolieri, Guittone d’Arezzo, Folgore da San Gimignano, Francesco Petrarca, Giovanni Boccaccio. Effetti di luce, voci fuoricampo, scene e atmosfere emblematiche, in una vaga dimensione da sogno, in cui il trovatore presenta i suoi dubbi circa la virtù della poesia. Il testo affronta l’essenza stessa del poetare: è scrittura e canto di struggenti versi illusionistici o di obbiettive verità? Così, nel periodo della peste, il trovatore stringe un patto con la Morte, e si offre come vittima per salvare le vite di una intera locanda prossima a subire il tocco della Vecchia Signora. Dovrà però risollevare gli animi degli avventori prima di sacrificarsi, altrimenti la Peste continuerà per altri anni ancora. Tra sonetti toscani e sirventesi, tra motti e tenzoni, racconti di rivoluzioni e carestie, il trovatore troverà la morte nel pieno della vita, permettendo alla vita dei poveri diavoli rintanati nella sperduta locanda, di proseguire oltre la peste.

Botteghino aperto tutti i giorni escluso il lunedì, dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00. Il biglietto d’ingresso ha un costo di € 15,00. Per informazioni e prenotazioni 081 410 44 67 – 081 544 88 91 – www.nuovoteatrosancarluccio.it

LEAVE A REPLY