Giornata Iran

0
207
Condividi TeatriOnline sui Social Network

I Giardini della Filarmonica Romana (via Flaminia 118) dedicano anche quest’anno una giornata all’Iran – appuntamento ormai tradizionale e sempre molto seguito della stagione estiva della Filarmonica. Realizzata in collaborazione con l’Associazione culturale “Donne per la dignità”, la giornata si apre in Sala Affreschi (ore 17) con Solitudine di Luna, esposizione della pittrice e illustratrice Atefeh Rezaei, laureata alla Facoltà di Belle Arti dell’Università di Tehran e specializzata in decorazione all’Accademia di Belle Arti di Roma.

In Sala Casella (ore 17) per la prima volta in Italia saranno proiettati i film Fifi Howls from Happiness di Mitra Frahani (USA, 2013, 96’) e Tanavoli according to Tanavoli di Leila Naghdi Pari (Iran, 2005, 38’). Si tratta di due singolari e affascinanti documentari sulla vita di due maestri indiscussi nel panorama dell’arte contemporanea iraniana. In Fifi Howls from Happiness la regista si trova ad essere per puro caso l’unica testimone degli ultimi giorni di vita del grande pittore iraniano Bahman Mohassess, rintracciato in un albergo di Roma, dopo che per anni aveva fatto perdere le sue tracce. In Tanavoli according to Tanavoli, Parviz Tanavoli racconta, attraverso la sua vita e le sue opere, la storia dell’arte contemporanea iraniana dalla fondazione dell’Università d’Arte di Tehran fino ad oggi.

7 Djan (Sala Casella, ore 19.30) è invece una performance che coinvolge il pianista e compositore Arshid Azarine e la cantante Farzaneh Joorabchi, nell’esecuzione di Persian Sketches for Piano dello stesso Azarine ispiratosi a Il verbo degli uccelli di Attar, poeta sufi persiano del XII secolo.

La giornata si conclude nei Giardini (ore 21.30) con il concerto di musica e poesia di tradizione persiana che vedrà protagonista Parvaz Homay, giovane e già celebre cantautore e compositore iraniano impegnato anche al tar (una sorta di liuto di origine persiana), sul palco insieme ai due musicisti dell’ensemble Mastan, gruppo nato per promuovere la musica tradizionale persiana: sono Alireza Mehdizadeh che suonerà il kamanche (antico strumento a corde iraniano, probabilmente il primo antenato del nostro violino) e Shahab Torbati impegnato alle percussioni.

La giornata sarà accompagnata dalle performance del danzatore e coreografo Shahrokh Moshkin Ghalam.

BIGLIETTI 10 € a spettacolo; biglietto giornaliero 15 €. Le proiezioni e la mostra sono ad ingresso gratuito. Info: 06 3201752, programma completo su www.filarmonicaromana.org

programma

venerdì 27 giugno

Iran

ore 17 Sala Affreschi

Solitudine di Luna

apertura dell’esposizione della pittrice e illustratrice Atefeh Rezaei

ore 17 Sala Casella

Proiezione dei film

Fifi Howls from Happiness di Mitra Frahani (USA, 2013, 96’)

Tanavoli according To Tanavoli di Leila Naghdi Pari (Iran, 2005, 38’)

ore 19.30 Sala Casella

7 Djan

performance sulla poesia di Attar

Farzaneh Joorabchi voce

Arshid Azarine pianoforte

ore 21.30 Giardini

Homay & Mastan in Rome

musiche e poesie della tradizione persiana

Parvaz Homay canto e tar

Alireza Mehdizadeh kamanche

Shahab Torbati percussioni

con la partecipazione straordinaria di Shahrokh Moshkin Ghalam

LEAVE A REPLY