Fara Music Festival, dal 21 al 27 luglio 2014 a Fara in Sabina

0
195
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoNove concerti gratuiti all’insegna della fusione musicale di progetti europei, importanti artisti della scena nazionale e internazionali: questi i numeri del Fara Music Festival che va in scena dal 21 al 27 luglio nel delizioso borgo medievale di Fara Sabina, in provincia di Rieti.

Giunto alla sua ottava edizione, il Fara Music Festival si conferma uno dei festival jazz italiani di maggiore importanza che nel corso degli anni ha conosciuto un notevole ampliamento delle proposte del programma.

“Nei primi anni il Festival proponeva soprattutto realtà italiane e statunitensi, ma da qualche tempo a questa parte abbiamo arricchito l’offerta attraverso altre identità musicali, provenienti dal Lussemburgo e dalla Slovacchia in questa edizione 2014 – spiega Enrico Moccia, direttore artistico del Festival – Un’evoluzione che ha portato la nostra rassegna ad essere quotata come una delle 40 rassegne Jazz  più quotate in Italia”.

Fra gli artisti internazionali di questa ottava edizione, Peter Lipa, il padre del jazz slovacco, e il canadese Alain Caron che si esibiscono il 22 luglio e il gruppo lussemburghese 4S (in scena il 23 luglio) che presenterò il nuovo album Delusion of Grandeur.

In scena anche Roberto Gatto in trio con Peter Bernstein e Matt Penman (il 24 luglio), Ramberto Ciammarughi in Piano Solo (il 23 luglio), Fabio Zeppetella Quartet (il 25 luglio), e le due band newyorkesi Jonathan Kreisberg Trio e Jason Lindner, Now vs Now che chiuderanno la rassegna. Il festival si apre il 21 luglio con gli Illogic Trio, vincitori del Premio Fara Music Jazz Live 2013 che anche quest’anno offre ai gruppi emergenti la possibilità di esibirsi sul palco principale del Festival. La migliore band, vincitrice del concorso, sarà premiata con la produzione e pubblicazione di un progetto discografico. Concerti, ma anche didattica al Fara Music Festival che offre come sempre la possibilità di partecipare e iscriversi alla Summer School (già istituzionalizzata la collaborazione con il Collective School of Music di New York) che presenta artisti italiani e internazionali nel corpo docenti, gli stessi che animeranno l’edizione 2014 del Festival. I concerti, tutti gratuiti, si terranno nel centro storico a Piazza Roma.

LEAVE A REPLY