Ravello Festival 2014: appuntamenti dal 16 al 19 luglio

0
170
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoMERCOLEDÌ 16 LUGLIO, al Ravello Festival 2014 arriva la magia delle musiche di BURT BACHARACH che, con An evening with (spettacolo che ha già fatto registrare il SOLD OUT) e accompagnato dalla sua band storica, ripercorrerà le principali tappe di una carriera che nell’ultimo mezzo secolo ha fatto sognare diverse generazioni di innamorati della musica, ma anche del cinema e del teatro. Burt Bacharach è uno degli autori più celebri e rispettati del panorama musicale mondiale, un autentico punto di riferimento per generazioni di autori pop, jazz e classici. Compositore, arrangiatore, cantante e pianista, ha collaborato con i più prestigiosi interpreti della storia della musica moderna (dai Beatles ad Aretha Franklin e Dionne Warwick) e scritto brani indimenticabili quali Walk On By, I’ll Never Fall In Love Again, What The World Needs Now Is Love, I Say A Little Prayer, Raindrops Keep Falling On My Head, solo per citare alcuni degli innumerevoli preziosi classici del suo repertorio (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25).

Le emozioni continuano GIOVEDÌ 17 LUGLIO con REGINA CARTER, il violino jazz più importante e significativo della propria generazione, che offrirà al pubblico del Ravello Festival, in quintetto, un’esplorazione delle sonorità folk tipiche della musica del Sud con Southern Comfort, suo ultimo lavoro discografico. La curiosità e la passione che Regina Carter infonde nella musica sono supportate da una costante ricerca di bellezza e perfezione. Ne consegue uno stile versatile e trasversale che spazia dalla classica allo swing, dal jazz al funk. In questa occasione indagherà anche sulla storia multietnica della propria famiglia, partendo dalla rivisitazione delle struggenti melodie che accompagnavano il nonno paterno durante il lavoro nelle miniere di carbone, in Alabama (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25).

VENERDÌ 18 LUGLIO torna sul palco del Ravello Festival la grande musica sinfonica con la LONDON SYMPHONY ORCHESTRA, diretta da DANIEL HARDING, che apre il programma scelto per questa occasione con la misteriosa “Incompiuta” schubertiana, per poi dare spazio all’imponente Prima di Mahler, pagina carica di intuizioni e rimandi, prodigio di tecnica orchestrale, amatissima da Harding e dalla LSO che dedicheranno ad Abbado – come avevano già fatto alla Barbican Hall nel febbraio scorso – l’esecuzione. La leggendaria formazione britannica, nata nel 1904, vanto della scena sinfonica mondiale, a Ravello sarà guidata, per l’unica data stagionale, da uno dei direttori più giovani, attivi ed apprezzati del panorama attuale. Formatosi al fianco di Simon Rattle e di Claudio Abbado, che lo volle appena ventenne come proprio assistente alla guida dei Berliner Philharmoniker, il trentanovenne Harding è dal 2006 direttore ospite principale della LSO, con cui ha instaurato un feeling esclusivo e felice negli esiti. Gli ultimi biglietti per il concerto della LSO sono disponibili in prevendita (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 19.55).

Altro appuntamento per VENERDÌ 18 LUGLIO, con il Premio Campiello, il prestigioso e celebre premio letterario destinato alle opere di narrativa italiana, ormai giunto alla sua 52^ edizione.Gli scrittori finalisti del Premio Campiello 2014 sono Mauro Corona, autore del libro La voce degli uomini freddi (Mondadori), Giorgio Falco, autore del libro La gemella H (Einaudi), Giorgio Fontana, autore del libro Morte di un uomo felice (Sellerio), Fausta Garavini, autrice del libro Le vite di Monsù Desiderio (Bompiani), Michele Mari, autore del libro Roderick Duddle (Einaudi).

Dopo la proclamazione della cinquina dei finalisti e prima della serata finale d’assegnazione, durante la serata “IL CAMPIELLO A RAVELLO” i candidati interverranno al Festival per parlare delle proprie opere, raccontandone al pubblico storie e retroscena. (Villa Rufolo – ore 22.30; ingresso libero su prenotazione)

SABATO 19 LUGLIO Michel Camilo salirà sul palcoscenico del RAVELLO FESTIVAL con lo spettacolo PIANO SOLO, ricco dei colori caratteristici, raffinati e suggestivi di uno stile apprezzato in tutto il mondo.  Michel Camilo,compositore, pianista, band leader, insegnante, produttore; la sua passione per la musica ed il suo amore per la vita illuminano ogni sua esibizione. Maestro nelle contaminazioni eleganti, dotato di una tecnica sopraffina, perfettamente a proprio agio in ambito classico, raggiunge vette stellari soprattutto in quel territorio di confine fra ritmi caraibici e jazz. Premiato in America con Emmy e Grammy, viene considerato a Santo Domingo, dove è nato e dove è impegnato attivamente a promuovere il valore formativo della musica, una specie di eroe nazionale (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25).

Da non perdere domani l’appuntamento con Untitled di FRANCISCO LOPEZ,  compositore spagnolo che, con stile sorprendente, ana rompere le barriere tra suoni artificiali e naturali, pervenendo ad un’esperienza sonora totalizzante che coinvolge i sensi e lo spirito (Piazzale dell’Auditorium Oscar Niemeyer –ore 22.00; ingresso libero).

Questi gli eventi che tra giugno e luglio vedranno alternarsi sul Belvedere di Villa Rufolo le grandi voci di Chrysta Bell (23 luglio) e Mayra Andrade (29 luglio); grandi star del mondo del jazz Burt Bacharach (16 luglio), Regina Carter (17 luglio), Alexandre Desplat con il Traffic Quintet (31 luglio); appuntamenti sinfonici di prestigio con l’Orchestra Sinfonica di Lucerna (5 luglio) la London Symphony Orchestra (18 luglio – diretta, per l’unica volta nel 2014, da Daniel Harding) e l’Orchestra Filarmonica di Qingdao dalla Cina (25 luglio); la magia del teatro con Michele Placido e Luis Bacalov in “Con el respiro del Tango” (20 luglio).

Anche quest’anno il Ravello Festival 2014 (dal 21 giugno al 20 settembre) si conferma tra le rassegne di punta del panorama italiano, capace come ogni anno di richiamare appassionati da tutto il mondo nel cuore della Costiera Amalfitana, con oltre sessanta appuntamenti tra musica, teatro, danza, arti visive, letteratura e tanto altro.

I biglietti per gli eventi del Ravello Festival sono disponibili in prevendita (www.ravellofestival.com – 089 858422; www.bookingshow.it). Il boxoffice del Ravello Festival di Piazza Duomo a Ravello è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 15.30 alle 19.30 (ad eccezione del lunedì dalle 15.30 alle 19.30). Nei giorni degli spettacoli, invece, gli sportelli saranno aperti fino all’orario di inizio dell’ultima rappresentazione. L’organizzazione ricorda che l’orario indicato coincide con quello di chiusura dei cancelli. Oltre tale limite, in nessun caso sarà consentito l’ingresso al pubblico, se non durante l’intervallo dello spettacolo (laddove previsto).

CLAUDIO ABBADO HA AMATO IN MODO SPECIALE ALCUNE PAGINE DEL REPERTORIO SINFONICO E LE HA RESE INDIMENTICABILI. IL RAVELLO FESTIVAL, NEL RIPROPORLE QUEST’ANNO, INTENDE DEDICARLE ALLA SUA MEMORIA, CONDIVIDENDONE IL RICORDO AFFETTUOSO CON I PRESTIGIOSI OSPITI DELL’EDIZIONE 2014.

L’elegante Belvedere di Villa Rufolo farà da cornice esclusiva alla manifestazione, punto di riferimento privilegiato del Ravello Festival, che si avvarrà anche dell’affascinante Sala dei Cavalieri, nei giardini della Villa amati da Wagner, per gli spettacoli più raccolti e i concerti cameristici, dell’Auditorium Oscar Niemeyer, per poche occasioni di spicco oltre che eccezionalmente delle strade e delle piazze di Ravello.

A questo link il video che presenta le location del Festival http://vimeo.com/88980339

 

www.ravellofestival.comhttps://twitter.com/ravellofestivaI (#ravellofestival #VillaRufolo #Ravello)

www.facebook.com/pages/Ravello-Festival/252680548091039 @ravellofestival su Instagram – http://vimeo.com/ravellofestival

LEAVE A REPLY