Teatro Rossini (Lugo): ecco la nuova stagione di prosa 2014/2015

0
248
Condividi TeatriOnline sui Social Network
fotoSTAGIONE DI PROSA 2014-15

7-8-9° novembre 2014
GoldenArt Production/Ghione Produzioni
RE LEAR
di William Shakespeare
con Michele Placido, Gigi Angelillo
Regia di Michele Placido e Francesco Manetti

Michele Placido nei panni di uno dei più complessi e affascinanti personaggi shakespeariani, Re Lear. Al principio del XVII secolo le teorie di Keplero, Galilei, Hobbes, unite alle idee di Giordano Bruno ed altri, stavano prepotentemente rivoluzionando il modo di vedere il mondo. Shakespeare sembra assorbire questo sentimento terrorizzante dell’uomo di fronte al Cosmo, per restituirci questa immensa metafora della condizione umana.

20-21-22-23* novembre 2014
ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione
IL CAPPOTTO
di Vittorio Franceschi – liberamente ispirato all’omonimo racconto di Gogol’
con Vittorio Franceschi, Umberto Bortolani, Marina Pitta
Regia di Alessandro D’Alatri

Uno dei racconti più famosi di tutta la letteratura mondiale rivive sulla scena grazie all’autore e attore Vittorio Franceschi e ad Alessandro D’Alatri, regista diviso tra cinema, teatro e pubblicità. Il cappotto racconta la storia di un innocente, o per meglio dire di un uomo semplice colpito da uno speciale accanimento del destino. È la storia della maggioranza degli esseri umani, dei “copisti della vita” i quali mandano avanti il mondo pur subendone le violenze e gli insulti, e ripetendone all’infinito le parole e gli usi, i sentimenti e i desideri, i sogni e i naufragi.

20-21°-22 dicembre 2014
Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia/Enfi Teatro
LA SCENA
di Cristina Comencini
con Angela Finocchiaro, Maria Amelia Monti e Stefano Annoni
Regia di Cristina Comencini

La scena, di Cristina Comencini, è una commedia degli errori sviluppata intorno ad un incontro/scontro generazionale e affrontata in maniera sincera. La comica immersione di un ragazzo nella vita e nei sentimenti di due amiche mature e dalle femminilità opposte, porta ad un confronto acceso con esiti imprevisti. L’educazione sentimentale dello spettacolo teatrale spinge il pubblico a rimescolare le certezze, affrontando le pulsioni di due donne, le rabbie e le fragilità di un giovane uomo, la comune ricerca di amore e di libertà in un mondo mutante.

23-24-25° gennaio 2015
Teatro Eliseo/L’Isola Trovata srl
LA PROFESSIONE DELLA SIGNORA WARREN
di George Bernard Shaw
con Giuliana Lojodice
Regia di Giancarlo Sepe

Scritta da George Bernard Shaw nel 1898, La professione della signora Warren è un’opera dall’efficacia pungente contro l’ipocrisia ed i compromessi della società. Sul palco, il talento di Giuliana Lojodice, diretto da Giancarlo Sepe. Da inserirsi nel contesto letterario-sociale di avanguardia del suo tempo, il testo di Shaw mantiene tuttora una vivacità inesauribile dei dialoghi. La tensione etica e il coraggio di rottura morale fanno de La professione della signora Warren un vasto processo all’intera società del tempo, che si protrae tenacemente in quella attuale.

21-22°-23 febbraio 2015

Teatro Biondo Stabile di Palermo/ERT/Associazione Diablogues
L’ONOREVOLE
di Leonardo Sciascia
con Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Laura Marinoni
Regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi

L’onorevole è un testo che racconta con intrigante ironia come l’ascesa politica di un onesto professore di lettere possa diventare un’ineluttabile ma pacifica, perfino brillante, caduta morale. Letto oggi, questo testo scritto nel 1965, che ci parla di connivenze tra politica, affari, alti prelati e criminalità organizzata, di favori e corruzioni, di furbizie e tradimenti, assume il carattere di un’amara profezia.

14-15°-16 marzo 2015
Compagnia Attori e Tecnici
ASSASSINIO SUL NILO
di Agatha Christie
con Viviana Toniolo, Stefano Messina
Regia di Stefano Messina

Dopo i successi di Trappola per Topi, continua il felice sodalizio della Compagnia Attori & Tecnici con Agatha Christie che porta in scena uno dei suoi titoli più famosi: Assassinio sul Nilo. Scritto nel 1946 e tratto dal romanzo omonimo pubblicato dieci anni prima, Death on the Nile rappresenta uno dei testi più noti e apprezzati della giallista inglese, come testimonia anche il film di grande successo del 1978 con protagonisti, tra gli altri, Peter Ustinov, Bette Davis e Mia Farrow. Un ritmo serrato e una tensione continua, dove gelosia e denaro, passione e vendetta regalano a tutti gli appassionati del giallo uno spettacolo ricco di suspense e a tutti gli appassionati di teatro una commedia noir ironica e raffinata.

10-11-12° aprile 2015
Teatridithalia Elfo Puccini
MORTE DI UN COMMESSO VIAGGIATORE
di Arthur Miller
con Elio De Capitani, Cristina Crippa
Regia di Elio De Capitani

Diecimila spettatori, applausi e commenti appassionati – della critica e del pubblico – hanno accolto lo spettacolo firmato da Elio De Capitani. Sono molte le coincidenze tra il momento storico attuale e i temi affrontati dal testo di Miller – il muto da pagare, la disperazione di chi si uccide perché non ha più i mezzi per sopravvivere o perché ha fallito nella scalata sociale. Al centro della scena, una compagnia di attori in stato di grazia dà verità e profondità ai sentimenti più universali: lo strazio di invecchiare, lo scomodo bilancio delle colpe e degli errori nelle relazioni con chi amiamo di più e, soprattutto, la tentazione della menzogna, del “far finta di essere” quello che non siamo.

Spettacolo serale ore 20.30
° Doppia rappresentazione ore 16.00 e 20.30                                                                             * Rappresentazione ore 16.00

RINNOVO E NUOVI ABBONAMENTI dal 4 ottobre al 19 ottobre
VENDITA BIGLIETTI dal 25 ottobre

LEAVE A REPLY