Sonics in “Duum”

0
237
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Charlie Stive Dagna
Foto di Charlie Stive Dagna

Due imperdibili appuntamenti in TOSCANA con la compagnia italiana di acrobati e danzatori SONICS, che dopo i sold out e le ovazioni raccolte ad Ancona, Como, Orvieto e Roma, la prossima settimana sarà a FIRENZE e LIVORNO per presentare l’ultimo lavoro teatrale dal titolo “DUUM“, spettacolo presentato anche al FRINGE FESTIVAL DI EDIMBURGO l’estate scorsa. Nei due teatri toscani il pubblico di tutte le età potrà sognare e farsi travolgere, trasportato con DUUM nei luoghi di un mondo mitico situato al centro della Terra. Volando tra cunicoli, tunnel e grotte con salti nel vuoto e acrobazie da lasciare col fiato sospeso, l’architetto Serafino e lo straordinario team di acrobati sul palco accompagnano lo spettatore in un viaggio alla scoperta della bellezza del “fare e creare insieme”. Non mancano gli effetti speciali e il disegno luci spettacolare.  80 minuti di adrenalina e stupore per uno spettacolo … ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE!

——-

TOUR 2015
TEATRO SOCIALE (COMO) – 16 GENNAIO
TEATRO MANCINELLI (ORVIETO) – 1 FEBBRAIO
TEATRO QUIRINO (ROMA) – DAL 3 ALL’8 FEBBRAIO
TEATRO PUCCINI (FIRENZE) – 12 e 13 FEBBRAIO
TEATRO GOLDONI (LIVORNO) – 14 FEBBRAIO
TEATRO MASINI (FAENZA-RA) – 28 FEBBRAIO
LA CONTRADA (TRIESTE) – 6 MARZO
TEATRO COMUNALE (TREVISO) – 18 APRILE
TEATRO SPLENDOR (AOSTA) – 14 MAGGIO
TEATRO PETRUZZELLI (BARI) – 25 MAGGIO

———–

www.sonics.it
www.facebook.com/ACROBATISONICS

GLI SPETTACOLI DEI SONICS SONO IN DISTRIBUZIONE PER I FESTIVAL E LE RASSEGNE DELLA PRIMAVERA E DELL’ESTATE 2015
———–

INFO ACQUISTO BIGLIETTI
FIRENZE on line sul sito www.boxol.it – presso i punti vendita Box Office
e biglietteria del Teatro Puccini (aperta venerdì e sabato 15.30/19)
Tel. 055 362067- 055 210804 www.teatropuccini.it

LIVORNO on line sul sito www.boxol.it – presso i punti vendita Box Office
e biglietteria del Teatro Goldoni tel. 0586 204290 (aperta dal martedì al sabato 17/20) www.goldoniteatro.it

LEAVE A REPLY