Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo

0
268
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLa divertente commedia Lei è ricca, la sposo e l’ammazzo ha debuttato venerdì 10 aprile al Bobbio di Trieste e andrà in scena, nella città giuliana, fino a mercoledì 15 aprile. Lo spettacolo è liberamente tratto dal celebre film del 1971 con Elaine May e Walter Matthau e dal racconto di Jack Ritchie. Sul palco una compagnia molto affiatata di attori i cui protagonisti sono Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio, la regia è di Patrick Rossi Castaldi, il testo di Mario Scaletta, le scene di Salvo Manciagli ed i costumi di Dora Argento. È la storia, mai anacronistica, di un uomo abituato agli agi e allo sperpero che trovandosi inaspettatamente senza denaro decide di risolvere i suoi problemi economici con il matrimonio, cui immagina, seguirà un omicidio. Un esilarante Gianfranco Jannuzzo ha dato libero sfogo ad una recitazione comica fatta di mimica versatile e dinamica. Ai suoi strampalati tentativi di scacciare un ragno che gli era entrato nei vestiti il pubblico ha risposto con fragorose risate e calorosi applausi. Assolutamente coinvolgenti e divertenti i suoi momenti con la governante (Antonella Piccolo) che ben gli tiene testa con una dialettica ed una recitazione di buon livello e che in qualche modo vuole ricordare la grande Tina Pica. L’imbranata riccona è interpretata da Debora Caprioglio che, a delusione di molti, ha nascosto la sua bellezza dietro occhiali spessi, capelli arruffati e vestiti antiquati, la perfetta figura di una donna da sposare quindi. La Caprioglio si rivela convinta interprete di una goffa ereditiera appassionata di insetti. Divertenti le sue gag in cui colpisce più volte, involontariamente, il futuro marito con la borsetta o il bel controscena, con il quale appare per la prima volta nello spettacolo, nel quale non riesce a bere il the in quanto impedita dalla sua onnipresente borsetta nera. La protagonista riesce bene a tenere la scena con una proverbiale imbranataggine che in qualche modo la salva dalla visione reale di un marito interessato solo ai suoi soldi e appare impacciata e sgraziata a tal punto da fare tenerezza. Una commedia divertente ed esilarante che lascia un pubblico sorridente e soddisfatto.

LEAVE A REPLY