Musica nella città

0
221
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Domenica 26 aprile le bande musicali della Toscana invaderanno le piazze di Firenze per salutare l’inaugurazione del 78° Maggio Musicale Fiorentino 2015.

Riprendendo un’idea di Luciano Berio, che nel 1984 volle aprire il Festival affidato alla sua direzione artistica con un’analoga manifestazione, le melodie popolari suonate dalle bande coinvolgeranno tutti i cittadini di Firenze e gli ospiti stranieri in una gioiosa anteprima del Maggio.

Si ascolteranno le marce che suonavano i complessi bandistici durante gli anni di Firenze Capitale (1865-1870) e che accompagnarono i nostri soldati durante la Grande Guerra (1915-1918).

Dalle ore 16.00 nelle Piazze della Signoria, San Lorenzo, Santa Maria Novella e del Carmine si esibiranno rispettivamente la Filarmonica “Giacomo Puccini” di Follonica (Grosseto), il Corpo Musicale “Giacomo Puccini” di Montevarchi (Arezzo), la Banda “Bonaventura Somma” di Chianciano Terme (Siena) e il Complesso Filarmonico “Giacomo Puccini” di Borgo a Buggiano (Pistoia). Dalle ore 17.00 nelle Piazze della Repubblica, San Giovanni e Santo Spirito suoneranno la Filarmonica “Pietro Mascagni” di Cecina (Livorno), la Filarmonica “Giacomo Puccini” di Segromigno in Monte (Lucca) e la Filarmonica “S. Cecilia” di Levigliani di Stazzema (Lucca).

Sempre alle ore 17.00, sul Piazzale Vittorio Gui davanti all’Opera di Firenze, inizierà la sua esibizione la Filarmonica “Gioachino Rossini” di Firenze, la voce bandistica della città, fondata nel 1867, proprio nel periodo in cui Firenze fu Capitale d’Italia.

Dalle ore 17.30 le bande confluiranno al Piazzale Vittorio Gui e continueranno a suonare fino alle ore 19.30 quando, in un momento musicale di alta spettacolarità, tutte insieme eseguiranno l’Inno alla gioia dalla Nona Sinfonia di Ludwig van Beethoven.

L’imponente manifestazione, che coinvolgerà circa 500 musicisti, è organizzata in collaborazione con l’Anbima, l’Associazione Nazionale Bande Italiane Musicale Autonome, di cui ricorre nel 2015 il 60° anniversario della Fondazione, e con il Comune di Firenze.

LEAVE A REPLY