Alessandra Ferri in “Evolution”

0
264
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoRitorna a Roma, dopo una lunga assenza a seguito di un ritiro prematuro (ora rientrato) dalle scene, Alessandra Ferri, una delle maggiori ballerine del nostro tempo, stella del Royal Ballet di Londra, dell’American Ballet Theatre di New York e de La Scala di Milano, musa di grandi coreografi come Kenneth McMillan, interprete senza eguali di ruoli drammatici.

Il 30 luglio alle ore 21,00 Daniele Cipriani Entertainment in collaborazione con Fondazione Musica per Roma presenta EVOLUTION con Alessandra Ferri alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Roma.

Si tratta, lo dice il nome stesso, di uno spettacolo che parla di evoluzione, di crescita, persino di rinascita, in cui la grande étoile ci svela i segreti reconditi dell’animo di un artista. Con EVOLUTION Alessandra Ferri, di una bellezza oggi più morbida, e ancor più intelligentemente consapevole di sé, racconta come la ripresa del suo cammino teatrale abbia coinciso con la totale presa di coscienza del suo destino di danzatrice, confermando come, per i grandi artisti, l’età è solo uno stato mentale e la maturità può regalare nuove sfumature a un’arte come la danza.

Proprio grazie a tale consapevolezza la danza si spinge oltre i suoi limiti di una volta, la tecnica si arricchisce di energie nuove e potenti che trascendono quelle puramente fisiche. Lo spettacolo EVOLUTION, quindi, oltre a mostrarci il percorso di un’artista, ci parla anche dell’ evoluzione di un’arte. E forse anche di quel cammino che è la vita stessa.

Ad accompagnare Alessandra Ferri in questo nuovo viaggio creativo ci sarà Herman Cornejo, primo ballerino dell’American Ballet Theatre, che accanto ad Alessandra è sempre più stimolato a seguirne la ricerca artistica e interpretativa. Insieme ad Alessandra e Herman ci saranno anche alcuni acclamati danzatori di varia estrazione, tra cui, provenienti da compagnie classiche e moderne di punta, Tobin del Cuore (Lar Lubovitch Dance Company), Craig Hall (New York City Ballet) e Daniel Proietto (Russell Maliphant Company). Tutti molto diversi tra di loro, eppure tutti profondamente uniti dalla medesima visione della danza.

I coreografi coinvolti in questo raffinato progetto rappresentano quanto di meglio ci sia in Europa e in Nord America, i due continenti a cui Alessandra Ferri ha legato la sua carriera. EVOLUTION porta la firma di coreografi innovatori come l’americano Lar Lubovitch e il franco-albanese Angelin Preljocaj, che tanto hanno contribuito all’evoluzione della danza negli ultimi decenni, nonché di due fra i coreografi più richiesti degli ultimi anni: l’inglese Christopher Wheeldon e la canadese Aszure Barton. Le musiche sono di Wolfgang Amadeus Mozart, Arvo Pärt e Max Richter, ma anche dell’autore di alcuni dei musical più celebri di tutti i tempi: l’americano Richard Rodgers.

LEAVE A REPLY