Antonio Pappano in concerto

0
182
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Antonio Pappano Direttore

Anton Bruckner – Sinfonia n. 8 in do minore

————-

Sabato 23 maggio torna Antonio Pappano sul podio della “sua” Orchestra per dirigere la Sinfonia n. 8 in do minore di Anton Bruckner (Sala Santa Cecilia, ore 18; repliche lunedì 25 ore 20.30, martedì 26 ore 19.30).

“Ascoltare l’Ottava di Bruckner è un’esperienza religiosa” dice Antonio Pappano . “La sua musica è come una cattedrale sia da un punto di vista architettonico che sonoro e queste pagine sono assai vicine al mio cuore. E’ un pezzo dalle dimensioni mastodontiche, come gigantesca è l’Orchestra: otto corni, cinque tube, due arpe, una sezione di legni molto ampia e naturalmente percussioni e archi. L’Adagio  – continua il direttore – è un viaggio unico nella storia della sinfonia, e il Finale sintetizza in maniera quasi prodigiosa tutti i temi racchiusi in essa. Insomma, per me questa dell’Ottava è un’esperienza molto personale, un’esperienza dell’anima”.

Assai impegnativa, dunque,  l’Ottava Sinfonia che Bruckner compose tra il 1884 e il 1887 e successivamente rivide e rielaborò  come molte delle sue precedenti sorelle.

Suddivisa nei tradizionali quattro movimenti, la Sinfonia presenta una grande varietà di caratteri che in alcuni casi sembrano sfociare nell’intenzione programmatica: il finale del primo movimento, ad esempio, tocca accenti dolenti, quasi tragici a cui fanno da contraltare le volute grottesche e umoristiche dello Scherzo. Dopo un lirico e meditativo Adagio, il Finale riassume molti temi dei movimenti precedenti e chiude la composizione con un senso di sintesi e di riconciliazione.

Il concerto del 23 sarà dedicato alla raccolta fondi per AfriKaSi Onlus

AfrikaSì Onlus è profondamente grata ad Antonio Pappano di condividere il Progetto “Anch’io vado a scuola – Diritto allo studio”, per favorire l’alfabetizzazione dei bambini nati e residenti nella baraccopoli Deep Sea – Nairobi – Kenya.

AfrikaSì Onlus sarà presente al Concerto di sabato 23 maggio e finalizzerà i proventi della vendita dei biglietti del Concerto (biglietti della Galleria 8) per il sostegno del Progetto “Anch’io vado a scuola – Diritto allo studio”.

AfrikaSì Onlus è un’associazione italiana, laica, indipendente, non lucrativa, di utilità sociale fondata nel 2000 dal Ennio Maria Di Giulio per favorire lo sviluppo sostenibile della popolazione residente nello slum (baraccopoli) Deep Sea di Nairobi, con la collaborazione del Coyrep Ong e della comunità locale. Da 15 anni, AfrikaSì Onlus lotta per il riconoscimento e la tutela dei Diritti Umani fondamentali: sanità, scolarizzazione e formazione lavoro.

Alla luce del recente massacro nel Campus Universitario di Garissa, AfrikaSì continua ad essere ancora più vicina al popolo keniota che piange i suoi giovani privati del loro futuro. Imperativo per l’associazione essere con loro e continuare il cammino contro le ingiustizie. In questo contesto la Musica e i Diritti Umani scendono in campo, si incontrano rafforzando il concetto di solidarietà.

Sabato 23 maggio AfrikaSì sarà, inoltre, presente con una Esposizione di Artigianato originale keniota. Infine, per tre giorni consecutivi venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio verrà esposta al MUSA – Museo degli Strumenti Musicali dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia la mostra fotografica dal titolo “Life in the Slum – through our eyes”.

 ———-

Santa Cecilia in tournée

Subito dopo, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Antonio Pappano voleranno alla volta di Praga (il 28 maggio) per poi proseguire per la città di Dresda e infine Vienna, città in cui porteranno non solo l’Ottava di Bruckner (Vienna e Dresda), ma anche musiche di Rachmaninoff, Verdi, Čajkovskij e Sibelius.

 ———–

Stagione Sinfonica 2014-2015

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Sabato 23 maggio ore 18 – lunedì 25 ore 20.30 – martedì 26 ore 19,30

LEAVE A REPLY