Concerto tra gli Orti

0
196
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi e con Manuel Ferreira e Elena Lolli

musiche Mauro Buttafava

musicisti Mauro Buttafava, Marco Fior, Gianmaria Stelzer

luci Marco D’Amico

montaggio fotografie e video Francesco Secchi

———-

Appuntamento sabato 6 giugno alle ore 21.30 per una serata di cultura, teatro e musica nell’atmosfera magica degli Orti di via Chiodi in una sera di quasi estate.

In questa occasione un luogo privato, gli Orti di via Chiodi, una casa che accoglie ortisti da tanti anni, apre i cancelli al quartiere e alla città, invitando i cittadini ad una iniziativa culturale con teatro e musica dal vivo e non solo.

In scena la Compagnia teatrale Alma Rosé nella cornice suggestiva degli Orti di via Chiodi con lo spettacolo “Concerto tra gli Orti”, un viaggio tra gli orti urbani milanesi: “Orti nella città. Oltre a quelli comunali ci sono quelli privati, quelli dentro le scuole, nei quartieri, nei parchi, dentro il carcere o sui balconi. Attraverso le storie di alcuni orti milanesi raccontiamo come dei cittadini riscoprono il rapporto con la natura, un nuovo modo di stare insieme o la realizzazione di una visione comunitaria del vivere, fondata sulla terra come bene comune.

Tre musicisti e due attori raccontanto, tra parole e musica, alcune esperienze significative di orti e comunità, alla scoperta del verde per il bene della società.

Qui di seguito la scheda di presentazione.

La serata inoltre è l’occasione per Angoliditerra per lanciare una chiamata ai cittadini aspiranti ortisti, a tutti quelli che vogliono sporcarsi le mani con la terra ed avere un pezzettino di orto.

Sempre più persone reclamano un “angolo verde”. L’orto ristabilisce il legame tra natura, campagna e città, aprendo i confini dell’area urbana e tornare alla terra da cittadini è una forma di ribellione al cemento della città. Inoltre la pratica dell’orto permette di pensare ad una diversa e possibile progettazione verde degli spazi urbani.

Molti si chiedono come riuscire ad avere un pezzetto di terra da coltivare, come riuscire ad avere un orto. La via più comune è quella dell’orto abusivo, da ricavare in un angolo di terra abbandonato, ma non è certo la migliore. Finora il modo più semplice è stato quello di seguire i bandi che Comuni e parchi indicono per l’assegnazione degli orti comunali, e sperare di avere un’assegnazione. Le liste d’attesa sono lunghissime. E di solito i criteri riservano l’accesso ai pensionati. Allora come fare?

Angoliditerra ha studiato una proposta da portare avanti insieme, in gruppo. A partire da questa serata infatti vuole lanciare l’iniziativa “CONTIAMOCI” per “contare” gli interessati e per realizzare insieme questa rivoluzione verde e urbana. Angoliditerra cerca un gruppo di persone che vogliano prendersi cura di un “angolo di terra”, insieme, partecipando in prima persona al miglioramento della città.

Una collaborazione virtuosa tra Angoliditerra e Alma Rosé, tra formiche e cicale, per COLTIVARE LA CITTÀ PIANTARE LA CULTURA, per il bene comune.

—-

Biglietto d’ingresso per lo spettacolo € 5

Per prenotazioni e informazioni: info@almarose.it | 02-36577560

PRESENTAZIONE DEI SOGGETTI COINVOLTI

Orti di Via Chiodi

Fornendo costantemente i suoi pareri giuridico-urbanistici ad alcuni Consiglieri comunali, dieci anni fa l’architetto Cristofani previde, per Milano, un futuro nel quale, a forza di costruire, il bene più scarso sarebbe stato la terra fertile. Non immaginava, tuttavia, che tante famiglie fossero già pronte per adottare, ciascuna, un “angolo di terra”. Rastrellò, in famiglia, tutta la terra disponibile fino a realizzare 180 orti in via Chiodi a Milano. Oggi il suo impegno è fare in modo che questa buona pratica si diffonda e che siano superati gli ostacoli posti dalla inadeguatezza della pianificazione urbanistica.

www.angoliditerra.org

——-

Compagnia Teatrale Alma Rosé

Alma Rosé è una Compagnia teatrale che lavora sulla città con uno sguardo aperto anche all’esterno e a molte tematiche che riguardano il vivere quotidiano. Attraverso un percorso di inchiesta conosciamo persone, realtà associative, progetti che poi raccontiamo al pubblico con il linguaggio teatrale, attraverso spettacoli e reading. Il teatro per una cultura comunitaria, per una città in movimento.

www.almarose.it

————–

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO TEATRALE

CONCERTO TRA GLI ORTI

Nell’alveare ogni ape mette in comune il suo bottino e anche le informazioni su dove andare a succhiare il nettare migliore. Senza competizione o invidia. In altre parole, le api non pensano, come si suol dire, ognuna al proprio orticello ma all’Orto di tutti.

Orti nella città. Oltre a quelli comunali ci sono quelli privati, quelli dentro le scuole, nei quartieri, nei parchi, dentro il carcere o sui balconi. Attraverso le storie di alcuni orti milanesi raccontiamo come dei cittadini riscoprono il rapporto con la natura, un nuovo modo di stare insieme o la realizzazione di una visione comunitaria del vivere, fondata sulla terra come bene comune.

Dagli orti trentennali degli immigrati meridionali, recintati con materiali di recupero e difesi a denti stretti, agli orti comunitari, senza recinzioni e gestiti attraverso decisioni collettive, a quelli privati più simili a giardini per famiglie o singoli alla ricerca della vita all’aperto. Ogni volta l’orto diventa una espressione personale, un luogo dove ritrovarsi o il terreno da cui ripartire per ridare senso alla vita di comunità, in una visione planetaria.

Uno sguardo alla nostra realtà metropolitana raccontata insieme alla musica del polistrumentista Mauro Buttafava, in scena con altri due musicisti, per un Concerto dal vivo che mette insieme storie e testimonianze video e fotografiche.

Per ulteriori informazioni: www.almarose.it

LEAVE A REPLY