Adelchi

0
202
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Alessandro Manzoni

Interpretato e diretto da Roberto Trifirò

Spettacolo riservato a 100 spettatori per volta

———

In occasione del programma di eventi Expo in città, Roberto Trifirò proporrà al pubblico un grande classico, Adelchi di Alessandro Manzoni, nella suggestiva cornice dei chiostri Bramanteschi della Chiesa di Santa Maria alla Fontana adiacenti al teatro.

Mettere in moto uno sguardo contemporaneo su un’opera e un autore spesso affidati a letture stereotipate è l’obiettivo di questo spettacolo.

Nella versione en plain air l’ambientazione nel Chiostro cinquecentesco di Santa Maria alla Fontana accresce le suggestioni e le possibilità evocative del testo.

Con questo testo, ultimato nel 1822, Manzoni giunge, nel suo percorso creativo, al teatro del personaggio: un’acquisizione di fondamentale importanza ed evidentissimo rilievo espressivo. Attraverso monologhi, soliloqui, brevi dialoghi, ermetiche tirate, il poeta, con estrema audacia per i suoi tempi, ci propone una diversa teatralità, ovvero un teatro dell’anima. Tutti i personaggi della tragedia ci confessano, secondo le parole dell’autore, i loro intimi sensi sviluppati da una serie progressiva di circostanze e avvenimenti.

Manzoni rivendica alla poesia il diritto-dovere di cantare ciò che la storia sottace, anzi soffoca e reprime in se stessa, del destino dei singoli: ” quanto costoro hanno pensato, i sentimenti che hanno accompagnato le loro scelte e i loro progetti, i loro successi e i loro insuccessi, le parole con cui hanno fatto o tentato di far prevalere le loro passioni e la loro volontà su altre passioni e su altre volontà, con cui hanno espresso la loro collera, manifestata la loro tristezza, con cui insomma hanno rivelato la loro individualità… “.

L’Adelchi è, al massimo livello di pregnanza poetica, teatro in cui le parole rivelano i sentimenti dei personaggi: e in questa direzione s’allinea ai rari capolavori tragici che precedono e preparano il teatro dell’interiorità, cioè il teatro moderno.

———-

TEATRO SALA FONTANA – COME RAGGIUNGERCI

Via Boltraffio 21 – Milano


Tel. 0269015733 E-mail fontana.teatro@elsinor.net M3 (ZARA) – TRAM (3 – 4 – 7 – 11) -
 BUS (82 – 90 – 91 – 92)
 – Parcheggio convenzionato – via Ugo Bassi 2


Accesso disabili – con accompagnamento

———-

PREZZI

10 euro posto unico

———-

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

prenotazioni telefoniche al numero 02 69015733 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 18.00 via mail a fontana.teatro@elsinor.net

———-

RITIRO BIGLIETTI

da lunedì a venerdì dalle 15:00 alle 18:00 
la biglietteria apre due ore prima dell’inizio dello spettacolo. Ritiro entro 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

LEAVE A REPLY