“Caracalla For Unicef”, 19 luglio alle Terme di Caracalla a Roma

0
378
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Yasuko Kageyama-Opera di Roma
Foto di Yasuko Kageyama-Opera di Roma

Si terrà domenica 19 luglio alle ore 21 alle Terme di Caracalla, Caracalla for Unicef il grande concerto a ingresso gratuito offerto alla città di Roma dal magnate asiatico Francis Yeoh: il ricavato della serarat sarà interamente devoluto all’Unicef e destinato all’emergenza Nepal.

Un’iniziativa che si è concretizzata solo pochi giorni fa con l’ingresso nel Consiglio d’Indirizzo del Teatro dell’Opera del gruppo YTL, attivo in Asia e in Inghilterra, e celebrato con un grande concerto gratuito offerto dall’AD della società, il magnate Francis Yeoh, da sempre impegnato nel sostegno delle organizzazioni artistiche e nel supporto dei giovani di talento, che ha donato al Teatro romano un milione di euro per il sostegno e l’incremento delle attività istituzionali e artistiche.

Sono onorato e felice di poter sostenere il Teatro dell’Opera di Roma, la sua storia e tutto ciò che rappresenta – spiega Yeoh, appassionato amante delle arti, amico di artisti come Pavarotti, Carreras o Bocelli e neo mecenate del Teatro romano – Pochi giorni fa ho assistito con emozione alla Tosca al Costanzi e in occasione del mio ingresso nel consiglio del Teatro dell’Opera ho voluto festeggiare con un evento speciale e gratuito: da anni sono concretamente impegnato nel sostegno di concerti gratuiti, tra cui il celebre concerto dei Tre Tenori a Bath, in Inghilterra per 18mila spettatori. E sono particolarmente orgoglioso di poter organizzare un concerto alle Terme di Caracalla visto anche il rapporto di amicizia che mi legava a Luciano Pavarotti: il mio impegno è quello che sostenere anche i giovani talenti, proprio come faceva Pavarotti e sostenere il Teatro dell’Opera in questa sua importante fase di rilancio. In questa particolare occasione abbiamo deciso di coinvolgere l’Unicef per lo straordinario ruolo che ricopre”.

Una grande serata di musica a ingresso gratuito e offerta libera che vedrà come ospite speciale lo spagnolo José Carreras, il grande tenore che torna in scena alle Terme di Caracalla 25 anni dopo lo storico e trionfale concerto dei Tre Tenori, fil rouge che lega in qualche modo Yeoh a Roma e a questa iniziativa.

Fra gli artisti che si alterneranno con Carreras sul palco, anche il celebre soprano Cynthia Lawrence, l’acclamato flautista solista Andrea Griminelli (entrambi nel concerto dei Tre Tenori alle Terme di Caracalla), il tenore inglese Russell Watson, il tenore “pop” italiano Alessandro Safina, il mezzosoprano Carly Paoli (che debutterà a fine anno nel mercato discografico) accompagnati dalla Roma United Orchestra che raccorda per l’occasione musicisti professionisti provenienti da formazioni sinfonico-orchestrali romane cogliendo in pieno lo spirito di un evento che intende abbracciare la Capitale.

Sul podio, lo spagnolo David Giménez, già al Teatro alla Scala, Staatsoper di Vienna, Royal Opera House Covent Garden, Opera di Zurigo e Sydney Opera House.

La scaletta presentata in realtà deve essere considerata con una sorta di work in progress – spiega il Sovrintendente Carlo Fuortes Il concerto si sta lentamente costruendo e al momento è stata annunciata solo una parte degli artisti coinvolti nella serata, ma il repertorio si manterrà ad altissimi livelli”.

Ringrazio il sovrintendente Fuortes e Mr. Francis Yeoh per aver coinvolto nella loro iniziativa l’Unicef. I fondi raccolti per il 19 luglio saranno destinato al Nepal – spiega Paolo Rozera, Direttore di UNICEF Italia Stiamo continuando a raccogliere fondi anche dopo il terremoto, quando è scemata l’attenzione mediatica sulla situazione. E soprattutto in un momento del genere è necessario far tornare i bambini alla normalità, attraverso il ripristino della scuola e del gioco, il ricongiungimento alle famiglie, ma anche le vaccinazioni. E siamo certi che la risposta dei romani e dei non romani presenti al concerto non si lascerà attendere”.

I biglietti del concerto potranno essere essere ritirati a partire da venerdì 4 luglio presso la biglietteria del Teatro dell’Opera in piazza Beniamino Gigli e al momento del ritiro sarà anche indicata la modalità per versare il contributo libero.

LEAVE A REPLY