Das Cabinet des Dr. Caligari

0
228
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Robert Wiene

Accompagnamento musicale dal vivo su partitura di Rossella Spinosa

Direttore: Alessandro Calcagnile

Pianista e compositrice: Rossella Spinosa

Orchestra I Pomeriggi Musicali
————

Il Gran Festival del Cinema Muto, ideato e diretto dai Maestri Alessandro Calcagnile e Rossella Spinosa e organizzato da Associazione Musicale TEMA, giunge alla sua VI edizione e, come ogni anno, costruisce un percorso itinerante che coinvolge diverse location milanesi con proiezioni cinematografiche accompagnate da sonorizzazioni dal vivo.

L’edizione 2015 del Festival, intitolata Alle origini dell’Horror, è dedicata alla nascita di un genere fra i più apprezzati della storia del cinema, che sarà declinato attraverso sei proiezioni che ci propongono alcuni dei primi capolavori muti dell’Orrore: Il gabinetto del dottor Caligari, Nosferatu il vampiro, Omaggio a Méliés (il primo horror del cinema), Il Golem – come venne al mondo, Il fantasma dell’opera, Lo sconosciuto.

La manifestazione si apre giovedì 10 settembre presso il Teatro Dal Verme e con l’Orchestra I Pomeriggi Musicali, proprio con la proiezione di Das Cabinet des Dr. Caligari (1920) di Robert Wiene, pietra miliare dell’espressionismo e caposaldo del genere Horror, per il suo saper giostrare i temi del doppio e della sovrapposizione tra allucinazione e realtà in una vicenda che si staglia su scenografie perturbanti, diventate tra le più famose della storia della Settima arte. Ad accompagnare la proiezione è una partitura originale per pianoforte e orchestra scritta da Rossella Spinosa e affidata all’esecuzione de I Pomeriggi Musicali sotto la direzione di Alessandro Calcagnile. Solista al pianoforte la stessa compositrice, Rossella Spinosa.

L’evento vede la collaborazione di Esterni e l’inserimento nel cartellone di Milano Film Festival. E ancora una volta, di quest’operazione nuova, originale e dall’alto valore artistico si conferma sostenitrice l’Orchestra I Pomeriggi Musicali, sempre pronta ad accettare nuove sfide culturali da proporre al pubblico.

————

Das Cabinet des Dr. Caligari

Il gabinetto del dottor Caligari, film muto del 1920 diretto da Robert Wiene

È la fiera annuale di  Holstenwall. Francis e il suo amico Alan decidono di visitare Il gabinetto del dottor Caligari, uno strano meandro in cui il misterioso medico Dr. Caligari mostra al pubblico il suo sonnambulo Cesare, svegliandolo per alcuni istanti da un sonno simile alla morte. Alan chiede a Cesare, su invito del Dr. Caligari, del suo futuro e Cesare gli preannuncia che morirà prima dell’alba. La mattina dopo Alan viene trovato morto. Francis sospetta subito che sia Cesare l’assassino, e comincia a indagare su di lui e sul Dr. Caligari. La notte seguente Cesare si reca da Jane e sta per ucciderla, ma guardandola all’improvviso desiste e decide invece di portarla via con sè, rapendola. Il padre di Jane svegliato dal rumore, insegue però Cesare insieme ad altri servi della casa. Cesare decide di lasciare Jane per fuggire più velocemente. Francis e la polizia iniziano ad indagare sul dr. Caligari e…

————

ALESSANDRO CALCAGNILE, direttore

Direttore d’orchestra e pianista, raffinato interprete della musica del Novecento, ha collaborato con alcuni dei più importanti compositori italiani viventi. Ha studiato presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia, Hochschule für Musik Nürnberg, Accademia Musicale Pescarese. Si è esibito con numerose orchestra e ensemble tra cui l’Orchestra I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Cantelli di Milano, l’Orchestra Nuova Sinfonica Italiana, l’Orchestra OFI, l’Orchestra Nuova Cameristica, l’Orchestra Toscana Classica, l’Orchestra da Camera d’Aosta, l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele di Messina, l’Orchestra Coccia di Novara, l’Orchestra da Camera di Vigevano, l’Orchestra Nazionale Artes, la Bellagio Festival Orchestra, I Solisti Lombardi, New MADE Ensemble, Icarus Ensemble, Grupo de Música Contemporânea de Lisboa (Portogallo), Orchestra da Camera di Lugano (Svizzera), Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacau (Romania), Accent Orchestra di Cincinnati University (USA), Orchestra Accademica di Stato di San Pietroburgo e Konstantinovsky Symphony Orchestra (Russia), Seoul Proart Orchestra e Volkskammer Ensemble (Corea del Sud), Orchestra Academy of Soloist (Kazakistan). Importanti le esperienze legate alla musica da film, cinema muto in particolare, con la direzione di partiture sinfoniche originali (Pietro Mascagni, Luigi Mancinelli, Gottfried Huppertz e Charlie Chaplin), nonché nuove composizioni. È stato invitato a tenere masterclasses e workshops, seminari e presentazioni sul cinema muto e su progetti di musica contemporanea in Italia (Conservatorio di Milano, Conservatorio di Torino, Conservatorio di Venezia, Conservatorio di Matera, Museo del Novecento e il Museo del Cinema di Milano, Fondazione Siotto di Cagliari) e Sud America (Buenos Aires, Santa Fé, Montevideo). Come pianista e direttore d’orchestra ha registrato per diverse etichette discografiche, tra le quali Amadeus e Sconfinarte. Dall’estate 2014 è Direttore Musicale dell’Orchestra Cantelli di Milano.

ROSSELLA SPINOSA, pianoforte

Rossella consegue giovanissima i diplomi di pianoforte, clavicembalo e composizione presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, laureandosi al contempo in legge e in musicologia, sempre col massimo dei voti. Si perfeziona in pianoforte presso la prestigiosa Accademia Pianistica di Imola, conseguendo il Master cum laude oltre che in Austria, Germania e Inghilterra. Consegue il Diploma di Merito e la prestigiosa borsa di studio Emma Contestabile presso l’Accademia Chigiana di Siena, perfezionandosi in composizione per musica da film con il Premio Oscar Luis Bacalov. Dal 2009 avvia una collaborazione in duo pianistico e compositiva con lo stesso Premio Oscar. Collabora come solista e viene eseguita, come compositrice, da numerose orchestre, tra cui l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra da Camera Fiorentina, l’Orchestra Carlo Coccia, l’Orchestra di Stato di San Pietroburgo, l’Orchestra Kyev Camerata e molte altre ancora, suonando nell’intera Europa, Russia, Canada, Stati Uniti, Giappone, Corea, America del Sud. La sua incisione delle musiche dell’autore americano John Cage per Stradivarius riceve 5 stelle dalla critica nazionale e internazionale e viene selezionata dal New York City Ballet per la realizzazione di uno spettacolo dedicato a John Cage. Incide per la rivista Amadeus per il bicentenario della nascita di F. Liszt, la versione inedita di Via Crucis dello stesso autore, in duo pianistico con Alessandro Calcagnile. Collabora con protagonisti del mondo dello spettacolo, tra cui Moni Ovadia, Paolo Rossi, il Duo Pali&Dispari, Teresa Mannino, Vanessa Gravina in performance live. Rossella lavora da anni inoltre sul recupero di pellicole del cinema muto, sonorizzando ad oggi oltre sessanta titoli; nel 2011, riceve la commissione da Fondazione Cineteca Italiana per comporre le musiche di tre episodi di Libro cuore del 1915, restaurati dalla stessa Cineteca Italiana, in occasione del 150mo dell’Unità d’Italia; della produzione viene realizzata una versione in dvd. L’Anteprima del lavoro commissionato si svolge a Milano, in occasione dell’Inaugurazione del Museo Interattivo del Cinema (MIC), mentre la prima esecuzione assoluta, nella versione integrale per due pianoforti, ha luogo nell’ambito della diciottesima edizione dell’Osaka European Film Festival in Giappone. Nel 2012 scrive ed esegue le musiche per tutti i film muti di Fritz Lang, su commissione di Cineteca Italiana e in collaborazione con Fondazione I Pomeriggi Musicali e, nel 2013, in collaborazione con Milano Film Festival e Orchestra de I Pomeriggi Musicali ottiene grande successo di critica e pubblico per la Fantasia per pianoforte e orchestra su La corazzata Potëmkin di Sergej Ejzenštejn eseguita in apertura del Gran Festival del Cinema Muto di Milano, IV Edizione. L’ultima edizione del Festival, nel 2014, l’ha vista impegnata con la filmografia muta di Alfred Hitchcock; grande il successo delle partiture per L’isola del peccato per pianoforte e orchestra eseguita, al Teatro Dal Verme di Milano con l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali e la propria partecipazione al pianoforte, e The Ring eseguita in prima esecuzione assoluta al Politecnico di Milano con I Solisti Lombardi. Nel 2013 riceve la Medaglia PRO CULTURA HUNGARIA, dal Ministro della Cultura Ungherese quale ambasciatrice della musica ungherese nel mondo. Rossella è infine docente presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova e svolge regolarmente docenza di Storia della Musica applicata alle Immagini presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, nonché in diverse istituzioni e Conservatori per la composizione sul cinema muto.

————

Teatro Dal Verme

Via San Giovanni sul Muro 2 – Milano

Giovedì 10 settembre ore 21.00

————

BIGLIETTI:

Intero: 10,00 €

Ridotto: 5,50 €

Ridotto studenti: 3,00 €

Biglietteria on line: www.ticketone.it

————

INFO

www.ipomeriggi.it

www.ipomeriggi.it/facebook

www.cinemamuto.it

LEAVE A REPLY