Teatro Ghione (Roma): ecco la nuova stagione 2015/2016

0
587
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoLa stagione sta per iniziare! Una stagione per tutti i gusti e per tutte le esigenze!

Gli spettacoli sono accessibili anche alle persone con disabilità sensoriali. Attraverso il servizio di audiodescrizione (una voce narrante inserisce un commento all’interno della trama), e grazie alle visite sensoriali (la possibilità di toccare scenografia, attrezzi e costumi di scena) le persone non vedenti e ipovedenti, accompagnati dai loro fedeli cani, possono vivere l’esperienza del teatro. Inoltre è disponibile anche la traduzione in LIS (Lingua Italiana dei Segni) degli spettacoli per I sordi.

La stagione 2015/2016 del Teatro Ghione: è equamente divisa tra commedia (7 spettacoli) e prosa (7 spettacoli), gli abbonati possono scegliere di acquistare anche uno solo dei singoli pacchetti. Gli appassionati della commedia non saranno obbligati ad abbonarsi alla prosa e viceversa. Naturalmente è auspicabile e gradito l’abbonamento all’intero programma!

Ecco la prosa con appuntamenti imperdibili ispirati ai classici teatrali e cinematografici.

Il Maestro Giorgio Albertazzi, con due magistrali interpretazioni ne La Tempesta e Memorie di Adriano.

Ancora due grandi del teatro Glauco Mauri e Roberto Sturno portano in scena la versione teatrale del film di Tornatore Una pura formalità.

Barbara De Rossi porta in scena Medea di Anouilh.

Un altro grande film portato in teatro Arsenico e vecchi merletti con Ivana Monti, Paola Quattrini e Sergio Muniz.

Altro classico della stagione Aspettando Godot di Beckett interpretato da Pietro Da Siva e Felice Della Corte.

Con Sebastiano Lo Monaco si affronta invece un argomento civile di grande importanza, testo scritto da Pietro Grasso, Per non morire di mafia, regia di Pizzech

Divertimento assicurato con la commedia di Diego Ruiz, Ti amo o qualcosa del genere dove scopriamo che una cosa è certa, che bisogna disporre di tanti escamotage per far sopravvivere un sentimento allo stress della vita quotidiana.

Ancora Caverman, l’uomo delle caverne il più famoso spettacolo sul rapporto di coppia, un monologo già visto al mondo da oltre 10milioni di spettatori.

Due ore di autentico divertimento con Anche gli avvocati hanno un cuore di Setaro e Nardi con Fabrizio Nardi e Nico Di Rienzo.

Alessandro Capone, il regista di Uomini sull’orlo di una crisi di nervi presenta a il suo nuovo lavoro Separati, quattro amici, tre già separati con le loro storie difficili alle spalle, che devono aiutare a sistemare il nuovo arrivato della categoria

Pino Insegno e Alessia Navarro in Alle cinque da me? Gli attori interpreteranno ognuno 5 personaggi molto diversi tra loro, una vera e propria prova di creatività anche registica.

Torna Antonio Grosso con una sua commedia Maradona è meglie ‘e Pelé scritta con Gianni Clementi per la regia di Paolo Triestino. La drammaturgia, ricca di colpi di scena, affronta un tema cosi drammatico e serio con estrema ironia e comicità, come nella migliore tradizione della commedia italiana.

Ancora un testo di Gianni Clementi, Fausto e gli sciacalli interpretato dalla coppia Pistoia/Triestino che questa volta firmano la regia PISTOIA TRIESTINO.

Il grande e fantastico Peppe Barra in Sogno di una notte incantata, uno spettacolo teatrale-musicale di Barra e Bancale, ci porterà a spasso nel cuore di Napoli attraverso i secoli.

Tutta la programmazione sarà accessibile anche a spettatori non vedenti e sordi che, grazie al Ghione, possono da alcuni anni, vivere l’esperienza del teatro.

—-

Info: Teatro Ghione, via delle Fornaci 37, 00165 Roma – tel. 06 6372294 – 06 39670340, fax 06 39367910 – info@teatroghione.it

Direzione artistica: Roberta Blasi

Marketing e comunicazione: Moreno Sangermano – moreno.sangermano@teatroghione.it

LEAVE A REPLY