Teatro Manzoni di Roma, la nuova stagione 2015-2016

0
945
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoNove appuntamenti all’insegna dell’emozione e del divertimento nelle declinazioni del giallo, della commedia e dell’ironia, ma senza dimenticare l’impegno: la nuova stagione 2015-2016 del Teatro Manzoni di Roma presenta una serie di appuntamenti per poter riflettere e disimpegnarsi sui piccoli, grandi problemi della vita. Ma senza perdere mai il sorriso.

La nuova stagione si apre il 29 settembre Pietro Longhi che interpreta il più celebre commissario della letteratura francese in Maigret al Liberty bar di Georges Simenon con Paola Gassman, Miriam Mesturino diretti di Silvio Giordani nello spettacolo che ha debuttato con successo in estate al Festival di Borgio Verezzi. In scena fino al 25 ottobre.

Dal 27 ottobre al 22 novembre va in scena la deliziosa girandola amorosa L’erba del vicino è sempre più verde di Hugh e Margaret Williams (celeberrimo l’omonimo film di Stanley Donen con Cary Grant, Robert Mitchum e Deborah Kerr) interpretata da Carlo Alighiero, Cinzia Berni, Francesca Nunzi, Diego Ruiz, per la regia di Carlo Alighiero che racconta degli aristocratici inglesi Victor e Hilary costretti per motivi economici ad aprire a gruppi turistici l’antica dimora di famiglia. Quando un ricco americano si innamora, ricambiato di Hilary, le cose si complicano.

Ancora una commedia, ma tutta all’italiana sulla convivenza fra le diverse etnie con L’appartamento di Francesco Apolloni (dal 24 novembre al 20 dicembre) interpretata da Gabriella Silvestri e Stefano Ambrogi.

Relazioni di coppia e famiglie allargate saranno invece i temi dominanti di Cicale, commedia di Jean-Marie Chevret diretta da Silvio Giordani interpretata da Fabio Avaro e Rita Forte (dal 29 dicembre 2015 al 24 gennaio 2016.

Gianfranco D’Angelo e Patrizia Pellegrino porteranno invece in scena Alcazar di Gianni Clementi (dal 26 gennaio al 21 febbraio) per la regia di Luca Pizzurro per raccontare un luogo simbolico tetro e claustrofobico che ospita emozioni e personaggi diversi.

Elena Cotta e Carlo Alighiero saranno i protagonisti dell’imperdibile La signora omicidi di William Rose con la regia di Carlo Alighiero (dal 23 febbraio al 20 marzo), la celererrima commedia che intreccia la storia di un’arzilla signora londinese che affitta due stanze al professor Marcus per le prove di un quartetto d’archi anche sei risvolti saranno imprevedibili.

Non manca il gradito ritorno di Max Tortora (dal 22 marzo al 17 aprile) con Doppia coppia che lo vede in scena insieme a Paola Tiziana Cruciani, regista dello spettacolo: al centro della scoppiettante commedia una borghese coppia romana desiderosa di ravvivare uno stanco rapporto di coppia e invita a casa una coppia di disinibiti conoscenti.

Dal 19 aprile al 15 maggio spazio alla divertente commedia ReFusi di Roberta Skerl con la regia di Vanessa Gasbarri: in scena Saverio Marconi ed Enzo Casertano in una commedia amara e ironica sulla società.

Chiude la stagione, dal 17 maggio al 12 giugno, l’esilarante pièce Straziami ma d’amore saziami di Josiane Balasko interpretata da Pietro Longhi, Gabriella Silvestri e Antonello Costa, diretti da Silvio Giordani che racconta il declino e il tentativo di rimettersi in pista di Ugo e Gigì, coppia d’artisti sulla scena e nella vita. Fra tradimenti e sregolatezze non mancheranno le sorprese

Tutta la stagione in dettaglio su www.teatromanzoni.info.

LEAVE A REPLY