Nikolai Lugansky in concerto

0
213
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoNikolai Lugansky, pianoforte

Franck  Prelude, Fugue et Variation op. 18 – trascrizione Bauer

Schubert  Sonata D 958

Grieg  Tre Pezzi Lirici Arietta (op. 12 n. 1), Papillon (op. 43 n. 1), Melancholie (op. 47 n. 5)

Čajkovskij  Grande Sonata

———-

Il 21 ottobre l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia apre le porte alla Stagione di Musica da Camera con Nikolai Lugansky, il primo pianista di un prezioso carnet che racchiude il gotha della scuola pianistica mondiale.

Primo Premio 1994 del prestigioso Concorso Čajkovskij, Lugansky torna a Santa Cecilia per presentare un programma che impagina il Preludio, Fuga e Variazioni op. 18 di Franck, la Sonata D. 958 di Schubert, i Tre Pezzi Lirici di Grieg e la Grande Sonata di Čajkovskij.

Nikolai Lugansky nasce a Mosca nel 1972 in una famiglia di scienziati. È stato allievo della famosa pianista e docente Tatiana Nikolaeva e di Sergej Dorenskij, attuale direttore della Scuola Musicale Čajkovskij di Mosca e ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra cui l’International Bach Competition di Lipsia nel 1988, la All-Union Rachmaninov Competition nel 1990 e il Čajkovskij International Competition nel 1994. Collabora con prestigiose orchestre, tra cui l’Orchestre National de France, l’Orchestre de Paris, la Royal Concertgebouw Orchestra, la Rotterdam Philharmonic, la City of Birmingham Symphony Orchestra, la London Philharmonic Orchestra, l’Orchestre Filarmoniche di Monte Carlo, Dresda, Monaco, Tokyo e San Francisco Symphonic Orchestra. La lista dei direttori d’orchestra con cui ha suonato annovera, tra gli altri, Paavo Berglund, Riccardo Chailly, Charles Dutoit, Marek Janowski, Neeme Järvi, Vladimir Jurovsky, Emmanuel Krivine, Sir Charles Mackerras, Kurt Masur, Sir Roger Norrington, Sakari Oramo, Mikhail Pletnev, J. Pekka Saraste, Yuri Temirkanov. Ha registrato per la Warner-Classics Int. gli Etudes e Préludes di Chopin, Préludes e Moments Musicaux di Rachmaninov, tutti i Concerti per pianoforte di Rachmaninoff sotto la direzione di Sakari Oramo, il Concerto n. 1 per pianoforte di Čajkovskij e le Sonate n. 4 e 6 e brani dal balletto Romeo and Juliet di Prokof’ev, oltre alle Sonate n. 23, 14 e 7 di Beethoven.

——–

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Mercoledì 21 ottobre ore 20,30

Stagione di Musica da Camera

 

LEAVE A REPLY