Rassegna di Danza 2016: biglietti in vendita

0
328
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Nicola Boschetti
Foto di Nicola Boschetti

Tredici appuntamenti di qualità in cartellone al Teatro Verdi e al Sant’Andrea.

E’ partita la vendita dei biglietti per tutti gli spettacoli della prossima RASSEGNA DI DANZA 2016, compresa la 2^ galleria per Belles de sommeil e Tosca X. I biglietti di 2^ galleria per tutti gli altri appuntamenti saranno in vendita il 15 di ogni mese per gli spettacoli in programma nel mese successivo, dopo la prelazione riservata alle Scuole.

Un cartellone assai ampio e articolato, ricco di titoli che propongono le esperienze più interessanti e significative della produzione coreutica del nostro paese e non solo, in grado di rispondere alle molteplici aspettative di un pubblico variegato, intrecciando musica, letteratura e cinema della grande tradizione italiana e mondiale.

Tredici appuntamenti da gennaio a giugno, ospitati nella splendida cornice del Teatro Verdi e nella suggestiva Chiesa di Sant’Andrea: mercoledì 6 gennaio inaugura BELLES DE SOMMEIL, con la Compagnia OpusBallet, una rilettura contemporanea della famosissima fiaba della Bella Addormentata firmata da francese Philippe Talard, per proseguire giovedì 14 gennaio con TOSCA X, una contaminazione di energia e passione interpretata dalla Compagnia Artemis Danza nell’energica rivisitazione a cura di Monica Casadei.

Ansia, tensione, paura, possesso, timore e cuore sono le parole che meglio descrivono la performance artistica dell’ensemble ECO del siciliano, ma residente in Francia, Emilio Calcagno, LES VERTIGES D’HITCHCOCK, mentre la punta di diamante tra le compagnie italiane, Aterballetto, giovedì 11 febbraio, presenterà una serata a tre titoli con il giovane Giuseppe Spota che in LEGO mette in danza i legami umani indagando così quegli affetti che costruiscono il percorso della nostra vita, affiancato da autori internazionali come Andonis Foniadakis per ANTITESI, un oceano di brani musicali fra musica barocca e contemporanea in cui i ballerini sono immersi e fluttuano tra aggressività e dolcezza, e da uno dei massimi interpreti della coreografia contemporanea, storico direttore artistico del Nederlands, Jiří Kylián, con 14’20’’.

Nel mese di marzo nella suggestiva Chiesa di Sant’Andrea, giovedì 3, la Serata eXpLo di Anticorpi XL-Network Giovane Danza d’Autore: tre momenti d’incontro con le realtà più innovative e sperimentali della scena italiana – il solo, profondamente poetico, della performer Irene Russolillo, il pluripremiato STRASCICHI – TAME GAME di Csaba Molnár, Moreno Solinas, Igor Urzelai, un trio che esplora la nostra congenita tendenza a intrometterci negli affari degli altri – ed una coreografia che trae ispirazione da un viaggio in India, SVARUPA-VYAKTA, di e con Stefano Fardelli, danzatore e coreografo scelto dal Ministero della Gioventù tra i talenti italiani che rappresentano l’Italia nel mondo. Giovedì 10 nel 400° anniversario della morte di Shakespeare uno spettacolo che si ispira ai capolavori del sommo autore inglese, riletti e reinterpretati con i linguaggi del teatro e della danza, SDD-SHAKESPEARE DEAD DREAMS, con Versilidanza nella creazione di Angela Torriani Evangelisti. Nuovamente al Teatro Verdi il 24 marzo, giovedì santo, arriva la nuova rappresentazione danzata della vita di Cristo, firmata dalla RBR Dance Company di Cristiano Fagioli e Cristina Ledri, THE MAN – The Passion of the Christ, di grande impatto emotivo.

Ben quattro poi gli spettacoli in aprile: da una delle più grandi storie d’amore mai scritte, ANNA KARENINA, sabato 2, nella nuova creazione per il Balletto di Milano dell’estone Teet Kast, che approfondisce aspetti spesso trascurati della figura di Anna per restituire un affresco della vicenda assolutamente personale, ad un meraviglioso esempio di contaminazione tra poesia- tornando ad esplorare Shakespeare con i suoi Sonetti– danza, musica e teatro, A CUORE APERTO, sabato 16, realizzato da Claudio Ronda per Fabula Saltica. Mercoledì 20 la MM Contemporary Dance Company ci trasporta invece nelle musiche ammalianti ed energiche di BOLERO, una sorta di fiaba astratta di Michele Merola, che illustra il ventaglio inesauribile dei rapporti umani, in particolare quelli di coppia coreografia, e CARMEN Sweet, un racconto, di Emanuele Soavi, che può essere “vero” e non solo immaginario, fatto di bellezza fisica espressa dai corpi dei danzatori. In occasione della Giornata Mondiale della Danza, venerdì 29, E.sperimenti Dance Company, compagnia di punta di GDO, con background fortemente radicato nell’hiphop, in due opere interessanti, innovative e coinvolgenti per la coreografia di Mattia de Virgiliis, Francesco Di Luzio e Federica Galimberti, CONVERGENZE e PER… INCISO, dove la musica italiana dei cantautori e dei grandi interpreti dagli anni ’60 ad oggi fa da sfondo alla frizzante seconda proposta.

Il compito di impreziosire il cartellone con una prima nazionale sabato 7 maggio è affidato al carisma e allo stile suggestivo della compagnia in residenza al Teatro Verdi, imPerfect Dancers, con IN-FAUST, ideazione di Walter Matteini, che trae ispirazione dalla storia e dalla letteratura indagando sul mito di Faust, connettendosi così al progetto portante delle Stagioni 2016, Demoni e Angeli. Il mito di Faust.

Infine una novità di rilievo, inserita a pieno titolo nel cartellone, la riproposta, rinnovata nella formula, della festa della danza, con l’ideazione e il coordinamento di Walter Matteini, domenica 5 giugno, PISA ESPLOSIONE DANZA 1^ Edizione: Angeli e Demoni, per offrire una panoramica sul lavoro e sulla collaborazione di ben ventun scuole di danza di Pisa e del territorio intorno ad un tema comune, che vedrà anche la partecipazione dei danzatori della imPerfect Dancers Company.

———–

Gli spettacoli iniziano tutti alle ore 21, tranne Pisa Esplosione Danza alle ore 17.

Biglietti con prezzi che variano da 26,00 a 6,00 Euro, con le consuete agevolazioni per circoli, associazioni, soci Coop, e con la riduzione del 50% per giovani, studenti e scuole di danza.

Per ulteriori informazioni: Fondazione Teatro di Pisa, tel 050941111, www.teatrodipisa.pi.it

LEAVE A REPLY