Variegato all’Amore

0
255
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoprogetto e regia Andrea Tibaldi

interpreti Monica Bonomi, Lara Guidetti, Andrea Tibaldi

musiche Andrea Parazzoli

coreografie Lara Guidetti

scene e costumi Maison Ceanlamà

luci Marco Miglioli

produzione Sanpapié

———

Negli anni Quaranta in Italia trionfa il Teatro di Rivista: un teatro fatto di prosa, musica e danza che trova poi la sua evoluzione, attraverso il mezzo televisivo, nel grande Varietà degli anni Sessanta.

Variegato all’Amore è un omaggio a un genere che diventa simbolo di un’Italia del passato, calato nell’Oggi: nasce così un Varietà che annaspa malinconicamente nel tentativo di far rivivere i fasti di un momento lontano. Nulla più rimane dei lustrini colorati, delle piume esageratamente alte e delle scintillanti ribalte. Solo polvere, ma non di stelle.

Dimenticati da decenni in un magazzino, i tre protagonisti si svegliano, con l’aiuto di un pianista e, tragicamente spaesati, cercano la memoria di ciò che erano stati in passato.

Sono artisti disorientati, che hanno passato un lungo periodo nel limbo del dimenticatoio, e ora si ritrovano nuovamente davanti al pubblico.

I personaggi, che provengono da un tempo e da un luogo che appare così lontano, tentano di rimettere in scena i migliori numeri di un tempo, quando tutto era vivido e luccicante e quando la necessità di far divertire la gente era quasi una missione sociale, soprattutto in tempo di guerra.

Variegato all’Amore non è solo un omaggio ai grandi autori e interpreti dell’epoca, ma anche il riflesso deformato del ricordo visto attraverso un caleidoscopio.

Il Teatro dell’Arte, nel suo costante lavoro di ricerca e supporto dei giovani talenti, ospita questo omaggio alla leggerezza nella cornice intima del Garden Foyer. Uno spazio sempre pronto ad accogliere nuovi spunti e nuovi artisti, un luogo di ricerca e incontro, ideale per omaggiare la bellezza della leggerezza.

Variegato all’Amore è uno spettacolo realizzato da una formazione – che comprende attori, attrici, una danzatrice e un musico – unita non solo dall’amicizia, ma anche dall’amore per il teatro e per la musica. Un gruppo che ama definirsi non-compagnia e che ha unito le proprie passioni per lavorare su un progetto di recupero teatrale.

Regista, attore e doppiatore, Andrea Tibaldi, si è formato presso lo Studio laboratorio dell’attore di Raul Manso e presso il Centro Teatro Attivo di Milano. Dal 2004 collabora con numerose compagnie del panorama teatrale milanese. Recita anche in musical e spettacoli di teatro ragazzi e appare in diverse sit-com e fiction televisive.

———

Teatro dell’Arte

viale Alemagna, 6 – 20121 Milano

tram 1, 19, 27 – autobus 57, 61, 94

M 1 e 2 Cadorna Triennale

BikeMi 33

la sede è accessibile alle persone con disabilità

———
biglietteria Teatro dell’Arte

tel. 02 72434258

biglietteria@crtmilano.it

orari di apertura: dal martedì alla domenica 10.30 > 20.30

———

biglietti on line

www.midaticket.it

con l’opzione print-at-home si ha diritto a presentarsi in teatro all’orario d’inizio dello spettacolo

———

biglietti

15/10 euro + prev.

———

info

http://www.crtmilano.it

www.triennale.org

LEAVE A REPLY