Nasce l’Ensemble Barocco Roma Sinfonietta

0
235
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl concerto di mercoledì 9 marzo alle 18.00 all’Auditorium “Ennio Morricone” dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) segnerà la nascita dell’Ensemble Barocco Roma Sinfonietta.

Sarà diretto da Fabio Maestri, il cui ricco e prestigioso curriculum annovera presenze sul podio di importanti teatri (come San Carlo di Napoli, Maggio Musicale Fiorentino, Massimo di Palermo, Comunale di Bologna, Opera di Nizza, Atelier Lirique de Tourcoing), orchestre (tra cui Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestre Philarmonique de Nice) e festival (Biennale di Venezia, Sagra Musicale Umbra, Sperimentale di Spoleto, Belcanto Festival di Dordrecht, Sinopoli Festival di Taormina, Ravenna Festival, Nuova Consonanza).

Fanno parte dell’ensemble alcuni musicisti – come Laura Pontecorvo al flauto traversiere e Andrea Di Mario alla tromba naturale – che hanno suonato sia in Italia che all’estero con i migliori gruppi specializzati nella musica del periodo barocco.

L’Ensemble Barocco Roma Sinfonietta, che utilizza strumenti originali e suona secondo la prassi esecutiva dell’epoca, ha scelto per il suo battesimo Arcangelo Corelli, Giuseppe Torelli e Alessandro Scarlatti – tre grandi autori italiani, che rappresentano le scuole romana, bolognese e napoletana – e un altro grande compositore come George Friedrich Haendel, che rappresenta la sintesi della musica europea del tempo, poiché è nato in Germania, si è formato in Italia e ha lavorato soprattutto in Gran Bretagna.

La presenza protagonistica di due strumenti affascinanti come il flauto traversiere e la tromba naturale, affidati per quest’occasione speciale a due grandi musicisti, rende particolarmente splendide queste composizioni.

Nel dettaglio il programma comprende il Concerto grosso in re maggiore n. 4 op. 6 di Corelli, il Concerto grosso in sol maggiore n. 3  op. 3 per flauto, archi e continuo di Haendel, la Sonata in re maggiore per tromba, archi e continuo di Torelli, il Concerto grosso in la maggiore n. 11  op. 6 di Haendel e la Sinfonia II in re maggiore per tromba, flauto, archi e continuo di Scarlatti, raro esempio di unione di due strumenti solisti dalla “voce” così diversa come il traversiere e la tromba.

————

Biglietti: E. 10,00 Ridotti E. 8,00 Studenti E. 4,00

Acquistabili anche all’auditorium “E. Morricone” da mezz’ora prima del concerto

————

Info per il pubblico:

06 3236104, 06 32111712, 339 8693226

romasinfonietta@libero.it – www.romasinfonietta.com

LEAVE A REPLY