Recital di Krassimira Stoyanova

0
237
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Soprano KRASSIMIRA STOYANOVA

Pianoforte LUDMIL ANGELOV

——-

Giacomo Puccini

Sole e amore

E l’uccellino

Spirto gentil (Ad una morta)

Morire?

Salve Regina

Casa mia, casa mia

Terra e mare

Storiella d’amore

——-

Ottorino Respighi

Tanto bella!

L’ultima ebbrezza!

Lagrime!

Nevicata

Nebbie

Pioggia

——-

Pëtr Il’ič Čajkovskij

Ni slovo, o drug mo’ / Non una parola, amico mio op. 6 n. 2

Khotel by v yedinoye slovo / Vorrei in una sola parola da Due canzoni, n. 1

Kolibielnaja pesna / Ninnananna op. 16 n.1

To bylo v ranneiu vesnoj / Fu all’inizio della primavera op. 38 n. 2

Ya li v pole da ne travushka byla / Non ero uno filo d’erba nel prato? op. 47 n. 7

Snova, kak prezhde, odin / Di nuovo, come prima, sono solo op. 73 n. 6

Den’ li tsarit / Sia alla luce del giorno op. 47 n. 6

——-

Sergej Rachmaninov

Son / Sogno op. 8 n. 5

Poliubila ia na pecal`svoiu / Per mia disgrazia, mi sono innamorata op. 8 n. 4

Ja zhdu tebja! / Ti aspetto op. 14 n. 1

Noc’ju v sadu u menja / Di notte, nel mio giardino op. 38 n. 1

Ne poj, krasaviza / Non cantare per me, bellezza mia op. 4 n. 4

Vesennie vodi / Acque primaverili op.14 n.11

——-

KRASSIMIRA STOYANOVA

Nata in Bulgaria, ha studiato canto e violino all’Accademia Musicale di Plovdiv e violino al Conservatorio. Dopo il debutto nel 1995 all’Opera Nazionale di Sofia, ha iniziato una carriera internazionale che l’ha portata a esibirsi in teatri quali la Scala, il Metropolitan di New York, la Staatsoper di Amburgo, il Covent Garden, l’Opera di Zurigo, la Deutsche Oper e il Konzerthaus di Berlino, la Bayerische Staatsoper di Monaco, il Regio di Torino, il Festspielhaus di Baden-Baden, l’Opéra-Bastille di Parigi, il Liceu di Barcellona, il Teatro Colón di Buenos Aires, la New Israeli Opera di Tel Aviv.

Dal 1998 ha una stretta collaborazione con la Staatsoper di Vienna, che nel 2009 l’ha nominata “Kammersängerin”; nella capitale austriaca ha interpretato, tra l’altro, Rachel (La juive), la Contessa (Le nozze di Figaro), Micaëla (Carmen), Antonia (Les contes d’Hoffmann), Liù (Turandot), Nedda (Pagliacci), Mimì (La bohème), Violetta (La traviata), Alice (Falstaff).

Il suo ampio repertorio spazia dai più acclamati ruoli verdiani, mozartiani e pucciniani al virtuosismo belcantistico e all’Ottocento francese, comprendendo anche grandi ruoli da solista della musica sacra e sinfonica (Stabat Mater di Rossini, Requiem di Verdi, Nona Sinfonia di Beethoven). Ama anche interpretare, oltre al repertorio slavo, opere meno note come La battaglia di Legnano di Verdi, Maria di Rohan di Donizetti, Les Huguenots di Meyerbeer.

Collabora regolarmente con grandi direttori, quali Daniel Barenboim, Riccardo Chailly, Myung-Whun Chung, Vladimir Fedoseyev, Daniele Gatti, Bernard Haitink, Manfred Honeck, Mariss Jansons, Fabio Luisi, James Levine, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Seiji Ozawa, Yuri Temirkanov, Christian Thielemann, Franz Welser-Möst.

Ultimamente ha debuttato in Aida a Monaco, ha ripreso il Requiem all’Accademia di Santa Cecilia con Manfred Honeck sul podio, ha cantato in Rusalka, Un ballo in maschera e Ariadne auf Naxos a Vienna, nel Simon Boccanegra con Barenboim alla Staatsoper di Berlino e nella Missa Solemnis con Thielemann al Festival di Pasqua di Salisburgo. Nell’agosto 2016 ha debuttato a Salisburgo in Die Liebe der Danae di Richard Strauss.

Molto richiesta in sala da concerto, ha interpretato la Nona Sinfonia di Beethoven al Ravenna Festival con Riccardo Muti, nella cattedrale di St. Paul a Londra con Sir Colin Davis, in Vaticano a Roma con Mariss Jansons e con i Münchner Philharmoniker diretti da Christian Thielemann. Il suo ampio repertorio come solista comprende, tra l’altro, la Missa Solemnis di Beethoven, i Vier letzte Lieder di Mahler, il Requiem e lo Stabat Mater di Dvořák.

Nella stagione in corso, fra i suoi impegni la produzione scenica del Requiem di Verdi diretto da Fabio Luisi all’Opera di Zurigo per la regia e la coreografia di Christian Spuck, Aida al Metropolitan, Don Carlo al Covent Garden e alla Staatsoper.

Il pubblico del Teatro alla Scala conosce Krassimira Stoyanova per i recenti successi in Der Rosenkavalier diretto da Zubin Mehta, Simon Boccanegra e Don Carlo diretti da Myung-Whun Chung.

Prossimi appuntamenti della stagione dei recital di canto saranno con Edita Gruberova il 20 marzo, Francesco Meli il 3 aprile, Thomas Hampson il 13 aprile, René Pape il 5 giugno, Daniela Barcellona il 1° ottobre.

——-

Prezzi: da 5,50 a 35 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

LEAVE A REPLY