Suq Festival (19° edizione)

Dal 15 al 25 giugno a Genova

0
209
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Tema: il viaggio e la sosta Dedicato a chi è andato o è arrivato, chi si è fermato o è ancora in viaggio alla ricerca di un luogo dove gettare semi, o, forse solo sostare per un po’

Al via il 15 giugno a Genova il 19° Suq Festival, evento unico in Italia e molto atteso (70.000 presenze lo scorso anno). 100 eventi capaci di unire lingue, culture, provenienze, nella cornice esotica di un mercato arabo, un teatro – bazar dei popoli dalla scenografia quest’anno rinnovata. Diretto da Carla Peirolero, che ne è stata anche fondatrice insieme a Valentina Arcuri, il Suq è best practice Europea per il dialogo tra culture per la sua capacità di dare vita ad un luogo di narrazione contemporanea, frequentato dal pubblico “più multiculturale d’Italia” Suq è un luogo simbolico e teatrale, dove le culture si incontrano e fanno festa. Il tema di questa edizione Il viaggio e la sosta sarà declinato in tanti modi, a cominciare da quello più attuale, emergenziale: la migrazione, i rifugiati .

Novità: il 30 giugno a Ventimiglia, in una zona sensibile, dove quotidianamente si vive il dramma dei rifugiati e dei problemi legati all’accoglienza, la messa in scena de il Lungo viaggio di Sciascia per parlare di migranti, e scafisti, di ieri e di oggi (30 giugno) un’idea di Carla Peirolero con Pippo DELBONO

Tanti protagonisti che renderanno speciale il festival. Tra questi, per approfondire tema rifugiati ma anche la situazione internazionale Carlotta Sami (il 17 giugno) Lucia Goracci e Aida Touihri (a loro il rpemio Agorà Med 21 per il dialogo tra sponde, il 20 giugno); Pippo Delbono, Mario Perrotta, Paola Roscioli, Eugenio Allegri per il teatro; per la musica Ginevra di Marco, la Cumbia colombiana con Davide Eltofo Toffolo (dei Tre allegri ragazzi morti), il Sukkun Ensemble, la Klezmerata Fiorentina, la Balkan Gipsy Music, Paola Maugeri con la sua hit musicale. E ancora un incontro tra teatro e reportage con Livia Grossi. Come sempre la giornata mondiale del rifugiato, il 20 giugno, vedrà molte iniziative nel nome di Don Andrea Gallo, tra cui lo showcooking #Nati per soffriggere di Chef Kumalé. Gli approfondimenti vedono la partecipazione di Goffredo Fofi e la rivista Gli Asini , per “Seconde generazioni: il futuro che arriva da noi”; Esperti, docenti, giornalisti per il seminario “Il teatro è solo bianco? E il pubblico?“, in collaborazione con Goethe Institut Genua e Ateatro.it ;

A inaugurare il festival, il 15 giugno alle 18, la voce di Roberta Alloiso, scomparsa il 3 marzo scorso, colonna storica della Compagnia del Suq. Riascoltando il suo album di successo Xena Tango, il Suq aprirà le porte al pubblico trasformandosi in una milonga argentina, con tanti ballerini di tango,a ricordarla danzando sulla sua musica.

I luoghi scenici, i focus, la musica, la cucina, l’ambiente: l’Isola delle Chiatte come nuovo luogo scenico che si aggiunge a Piazza delle Feste, Museo Luzzati, Chiesa di San Pietro in Banchi, per un Suq sempre più “diffuso”; gli approfondimenti su teatro e seconde generazioni; la varietà musicale, anche generazionale, di proposte e di stili; i focus sulle buone pratiche per l’ambiente, casalinghe e internazionali; la new entry della cucina vietnamita tra le 14 cucine del Suq; la tenda marocchina per “sostare in modo attivo” con ecolaboratori, gruppi di lettura, lezioni sui cosmetici naturali, racconti di viaggio proposti dalpubblico; la cerimonia del caffè, ogni giorno ad apertura Suq, a cura della comunità eritrea.

———

Bazar dei popoli, showcooking ECOSUQ

Attrazione unica sono poi le 14 cucine diverse da gustare per una immersione davvero speciale nei sapori e nelle tradizioni gastronomiche del mondo e le 40 botteghe di artigianato dal mondo. Tante le buone pratiche per la sostenibilità ambientale a cominciare dall’utilizzo dalle stoviglie in bioplastica Mater-Bi, creata da Novamont.

Si parlerà di Casa abitabile, di economia circolare domestica e di partecipazione dei cittadini, ma anche delle nano tecnologie applicate all’ambiente.

———

Rassegna teatro del dialogo

Cuore del Festival vede 9 titoli e 4 palcoscenici a cui si aggiunge un furgone. Importanti presenze come la Lireta di Mario Perrotta con Paola Roscioli, Medea sul lungomare Canepa , uno spettacolo itinerante su un furgone, per pochi spettatori, sulle vie della prostituzione e ancora Di suoni e d’asfalto, con Eugenio Allegri e le Nuages Ensemble sino alla messa in scena alla frontiera di Ventimiglia del già citato Il lungo viaggio, racconto di Leonardo Sciascia sulle avventure di un gruppo di migranti siciliani ingannati da uno scafista senza scrupoli, con Delbono e l’ideazione di Peirolero. Senza dimenticare un omaggio a Luzzati, nel decennale della morte con Trallallero Trallalà, la gazza ladra è ancora qua, con i giovani del Suq diretti da Enrico Campanati.

———

Produzione e Partner

E’ curato dall’Associazione Culturale Chance Eventi – Suq Genova e vanta i patrocini di UNESCO, di Ministero Affari Esteri e di Ministero Ambiente e tutela del mare, il sostegno di MiBACT, e molte partnership istituzionali a cominciare da Comune di Genova, Porto Antico, Camera di Commercio; oltre a una rete davvero eccezionale di collaborazioni: da Consolati e Fondazioni Culturali alle principali Comunità di Immigrati ed Associazioni Umanitarie.

Le iniziative di ECOSUQ, vedono in prima fila partner storici come Iren, Amiu, Novamont e Mater Bi, Coop Liguria ed Eco Green Project.

Media partner: RAI News 24 / RAI radio 3/ Altroconsumo

——–

Genova Porto Antico – Piazza delle Feste
Isola delle Chiatte, Museo Luzzati, Chiesa San Pietro in banchi

giovedì 15 / domenica 25 giugno 2017
orario feriale 16.00/24.00 – domeniche 12.00/24.00

Evento speciale a Ventimiglia il 30 giugno


ingresso gratuito a tutte le iniziative

esclusi gli spettacoli teatrali

Aggiornamenti e programma giorno per giorno su www.suqgenova.it

Seguici su FB Tweetter INFO : tel. 010 5702715 – festival@suqgenova.it

LEAVE A REPLY