FOG 2017: Gugliemo Tell e Lohengrin

Il 28 luglio, ore 21.15, in Piazza della Signoria, sotto la Loggia de’ Lanzi, Firenze

0
131
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Venerdì 28 luglio 2017, alle ore 21.15, l’Orchestra Giovanile della Svizzera Centrale – Zentralschweizer Jugend Sinfonieorchester – sarà ospite del 19° Festival Internazionale delle Orchestre Giovanili, in Piazza della Signoria, sotto la Loggia de’ Lanzi.

Joseph Sieber, direttore e compositore venticinquenne alla guida dell’Orchestra dal 2012, salirà sul podio fiorentino alla guida dei 75 giovani musicisti svizzeri, proponendo un intenso programma sinfonico che dà voce ad eroi elvetici e delle saghe nordiche.

L’ouverture del Guglielmo Tell rossiniano, ultima opera del compositore pesarese, tratta dall’omonimo dramma di Friedrich Schiller, aprirà il concerto, riportando alla mente del pubblico quel processo di liberazione attuato dagli svizzeri nei confronti degli austrici, grazie al leggendario Guglielmo Tell, congiurato svizzero che guidò il suo popolo alla libertà. L’ouverture è una sintesi del dramma: il dialogo, la tempesta, la quiete dopo la tempesta e la trionfale fanfara di liberazione.

Dalla leggenda elvetica a quella sassone medievale di Lohengrin, il cavaliere del cigno, custode del Santo Graal, figlio di Parsifal, cavaliere della tavola rotonda. L’orchestra eseguirà il Preludio dall’Atto I dall’opera romantica Lohengrin di Richard Wagner, nel quale compaiono i leitmotiv, i celebri motivi ricorrenti, del Graal e del Cigno, di quell’anima, per dirla alla maniera di Charles Baudelaire, capace di muoversi in un ambiente luminoso, ondeggiante e molto lontano dal mondo naturale.

Sarà poi la volta dell’esecuzione della Sinfonia n. 9 ‘Dal nuovo mondo’ di A. Dvorak, per terminare con Viva la Vida del gruppo britannico Coldplay, un adattamento orchestrale del fortunato singolo inciso nel 2008, candidato al Grammy Award 2009 e vincitore di ben due Grammy per le categorie Miglior canzone dell’anno e Miglior interpretazione vocale del gruppo.

Un ricco viaggio musicale tra miti e leggende che, dal medioevo arriva fino ai nostri giorni.

Ingresso libero. Per info www.festivalorchestregiovanili.com , www.florenceyouthfestival.com

LEAVE A REPLY