Ida Lupino tra recitazione e regia

Dal 3 al 14 aprile presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Milano

0
87
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dal 3 al 14 aprile presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta IDA LUPINO TRA RECITAZIONE E REGIA, un omaggio, nel centenario della sua nascita, a Ida Lupino (Londra, 1918 – Los Angeles, 1995), una delle più grandi attrici del Ventesimo secolo.

Ida Lupino inizia a recitare giovanissima e dopo vent’anni di carriera decide di alternare il lavoro di interprete a quello di regista. Nel 1949, infatti, fonda, con il marito Collier Young, The Filmmakers Company, casa di produzione indipendente per la quale dirige sei film che la consacrano unica donna filmmaker nell’universo hollywoodiano di prevalenza maschile.

Ida Lupino è stata infatti vista come una femminista ante litteram e forse, proprio per questo, si è scritto che “la sua stella ha sempre brillato nell’ombra”, come per tante altre donne che hanno fatto la storia.

——-

LE SCHEDE DEI FILM E IL CALENDARIO

Martedì 3 aprile
h 15.00
Il lupo dei mari
Michael Curtiz, tratto dall’omonimo romanzo di Jack London, USA, 1941, 100’, b/n. Con Ida Lupino, Edward G. Robinson.
Una ragazza fuggita dal carcere e salita clandestinamente su di un piroscafo, si getta in mare per evitare la cattura, la salva dall’annegamento un giovane. Ma entrambi vengono presi a bordo di una nave corsara. 

h 17.00 Neve rossa
Nicholas Ray, USA, 1951, 79’, b/n, v.o. sott.it. Con Ida Lupino, Robert Ryan.
Jim Wilson, della polizia di New York, è troppo violento e viene trasferito in una regione montana. Qui l’incontro con una ragazza cieca, sorella di un assassino in fuga, porterà a un tragico finale.

Venerdì 6 aprile
h 15.00
I quattro rivali
Jean Negulesco, USA, 1948, 91, b/n, v.o. sott.it. Con Ida Lupino, Richard Widmark.
Storia di due rivali in amore. Chi sceglierà la bella Lilly? Il ricco proprietario dei locali Jefty oppure il direttore dei locali Pete?

Sabato 7 aprile
h 15.00
Una pallottola per Roy
Raoul Walsh, USA, 1941, 96’, b/n, v.o. sott.it. Con Ida Lupino, Humphrey Bogart.
Mad Dog Roy è già stato in galera, ma non vuole tornarci, nonostante non abbia intenzione di abbandonare il suo stile di vita criminale. È irrecuperabile, ma ha anche un cuore: coi soldi delle rapine finanzia un’operazione a una ragazza indigente.

Martedì 10 aprile
h 17.00
La jena di Oakland
Harry Horner, USA, 1952, 77’, b/n, v.o. sott.it. Con Ida Lupino, Robert Ryan.
Per dei lavori in casa Elena ingaggia un uomo che però si rivela uno psicolabile che, in preda ad una crisi di follia, la sequestra, minaccia di stuprarla e di ucciderla.

Mercoledì 11 aprile
h 17.00
La grande nebbia
Ida Lupino, USA, 1953, 80’, b/n. Con Edmond O’Brien, Joan Fontaine.
Non potendo avere figli, Henry e Eva Graham decidono di adottare un bambino. Durante le indagini per la procedura, però, si scopre che Henry è ancora sposato con un’altra donna.

Venerdì 13 aprile
h 15.00
Il grande coltello
Robert Aldrich, USA, 1955, 111’, b/n. Con Ida Lupino, Jack Palance.
In piena crisi coniugale e pieno di ansie, il famoso attore hollywoodiano Charles Castle viene ricattato da un cinico produttore che ha scoperto un suo segreto.

Sabato 14 aprile
h 15.00
Quando la città dorme
Fritz Lang, USA, 1956, 100’, b/n, v.o. sott.it. Con Ida Lupino, Dana Andrews.
Ereditata l’azienda giornalistica del padre, il giovane Kyne deve nominare un direttore generale. Tra una rosa di tre candidati, si aggiudicherà il posto colui che scoprirà il nome dell’assassino di una giovane donna.
——- 

Il MIC – Museo Interattivo del Cinema si trova in Viale Fulvio Testi 121, 20162, Milano
MM5 Bicocca

Modalità d’ingresso al MIC – Museo Interattivo del Cinema
Biglietto intero € 6,50; ridotto con Cinetessera € 5

LEAVE A REPLY