conCorto, il Concorso per Corti Teatrali (2° edizione)

Dal 3 al 6 maggio al Teatro San Genesio, Roma

0
145
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dal 3 al 6 maggio prende il via la seconda edizione di conCorto, il concorso per corti teatrali del Teatro San Genesio di Roma, riservato a testi teatrali editi e inediti di qualsiasi genere e tipologia, della durata massima di 20 minuti.

Dopo la ricca edizione dello scorso anno, si conferma eterogenea la programmazione dei corti in gara: in calendario quest’anno, infatti, spettacoli di teatro civile, commedie brillanti, esempi di drammaturgia tradizionale e teatro sperimentale.

I nove corti selezionati dalla Direzione Artistica del Teatro San Genesio, in seguito alla partecipazione al relativo bando di concorso, si affronteranno in scena nelle tre serate di giovedì 3 maggio, venerdì 4 maggio e sabato 5 maggio.

Lo spettacolo vincitore di ogni giornata, accederà alla serata finale (6 maggio), in cui tra i tre corti finalisti sarà decretato il vincitore di conCorto.

A votare i lavori e decretare così i finalisti, uno per ogni sera, e, infine, il vincitore del concorso sarà il pubblico.

ConCorto è un’iniziativa rivolta ai nuovi autori e alla sperimentazione di nuovi linguaggi teatrali, proponendosi, al contempo, come fonte di sostegno attraverso il premio in denaro riservato al progetto vincitore del concorso: il primo premio della somma di € 1.000,00. A questo si aggiunge il premio della critica di € 400,00, assegnato ad uno dei corti finalisti da una giuria tecnica, composta da addetti ai lavori tra cui attori, registi e giornalisti.

Questi i giurati dell’edizione 2018: Michele Astori, sceneggiatore e autore per radio e tv, il regista Davide Frasnelli, Veronica Olmi, direttrice del Teatro Verde e regista, Renata Savo, vicedirettrice Scene Contemporanee, giornalista e critica teatrale e Gabriele Tozzi, attore e regista.

———

Calendario degli spettacoli


Giovedì 3 maggio dalle ore 21:00

Del giorno che io vedessi il mare
scritto, diretto e interpretato da Maria Luisa Usai

Torno a terra
di Francesca Romana Miceli Picardi, regia di Valentina Martino Ghiglia, con Francesca Romana Miceli Picardi

Due storie poco semplici
testo e regia di Niccolò Matcovich, con Livia Antonelli, Chiara Aquaro, Cesare D’Arco, Riccardo Pieretti


Venerdì 4 maggio dalle ore 21:00

Ancora nevica
scritto, diretto e interpretato da Angelica Gismondi

Incivili
di Cristina Chinaglia, regia di Augusto Fornari, con Cristina Chinaglia

OPSIS
testo e regia di Tommaso Arnaldi, con Martina Corsi, Enzo Masci, Stella Mastrantonio, Raffaele De Vita


Sabato 5 maggio dalle ore 21:00

FROJGNACKH – Il provino
adattamento e regia di Roberto Lombardi, con Laribalta Art Group: Gabriele Spataro, Filippo Randi, Marco Rizzo, Federico Spaltini, Martina Cristini, Alice Lombardi, Gauri Napoletano, Alessia Manzo, Giulio Pellegatta, Francesco Daglia, Jacopo Vanoli.

Il Bradipo e la Carpa
testo e regia di Antonio Carnevale, con Antonio Carnevale e Riccardo Stincone

Una storia esemplare
testo e regia di Alberto Moretti, con Demetra Bellina


Domenica 6 maggio dalle ore 17:30
SERATA FINALE

Calendario degli spettacoli

Giovedì 3 maggio dalle ore 21:00

Del giorno che io vedessi il mare

scritto, diretto e interpretato da Maria Luisa Usai


Giovanna cerca lo svago affacciata alla finestra, con un improbabile vestaglia, e delle ciabatte troppo grandi, ascolta la radio e si accinge a preparare la cena, parla da sola, immaginando di esaudire il proprio sogno: trasformare se stessa e la propria vita tuffandosi nello sconosciuto, un mare simbolico, lontanissimo e accogliente. I confini domestici e la voglia di fuga convivono sulla soglia di casa.
Come chi attende una rivoluzione copernicana seduto sulla propria poltrona impolverata.


Torno a terra

di Francesca Romana Miceli Picardi, regia di Valentina Martino Ghiglia, con Francesca Romana Miceli Picardi


Z.I.P. arriva sulla Terra un anno fa. Nessuno sa che è un alieno.
In un anno passato sul nostro pianeta assume dati, modi, comportamenti e visitandolo in lungo e in largo scopre come è fatto per poi riportare un rapporto dettagliato ai capi del suo pianeta. Ma l’anno passato sulla Terra ha inesorabilmente cambiato il suo modo di pensare. E l’addio sarà più difficile di quello che aveva immaginato.


Due storie poco semplici

testo e regia di Niccolò Matcovich, con Livia Antonelli, Chiara Aquaro, Cesare D’Arco, Riccardo Pieretti

Tre quadretti stridenti, dai toni ora acidi ora surreali. Due situazioni parallele che ribaltano i propri finali con piccoli colpi di scena e una terza situazione che intreccia i rapporti delle prime due.

Venerdì 4 maggio dalle ore 21:00


Ancora nevica

scritto, diretto e interpretato da Angelica Gismondi


Dicembre 1914. Trincee delle Fiandre. La Grande Guerra è iniziata da qualche mese. Michael è un soldato inglese, ha diciotto anni ed un animo puro, macchiato da un grande talento. Attraverso i suoi occhi vengono raccontati il dolore, la paura, la solitudine di uomini costretti ad essere soldati, ma anche come non sempre, nel buio, si può vedere un fiocco di neve. Ma stavolta sì.


Incivili

di Cristina Chinaglia, regia di Augusto Fornari, con Cristina Chinaglia


Secondo fonti americane una meteora ci annienterà tutti; secondo una donna imbottigliata nel traffico se fosse lei a comandare e non la casta dei politici il mondo sarebbe migliore; secondo una madre surrogata la libertà è tutto ciò che abbiamo la possibilità di fare; secondo un assessore ci meritiamo la meteora perché se non ci estingue lei ci estinguerà un’invasione di immigrati. Quattro punti di vista per riflettere sul presente.


OPSIS

testo e regia di Tommaso Arnaldi, con Martina Corsi, Enzo Masci, Stella Mastrantonio, Raffaele De Vita


Infiniti giuramenti che cadono nel vuoto della retorica. L’amore è una promessa eterna, il senso di colpa è una realtà che non ci abbandona mai.

———

Teatro San Genesio

Via Podgora, 1, 00195, Roma

Ingresso unico per ogni serata: 5 euro

Tel. 063223432

Mail. info@teatrosangenesio.it

www.teatrosangenesio.it

LEAVE A REPLY